2.UWT / Corsa in linea  

Tour Down Under - 2a tappa

 
20/01/2016 - KM : 132,00  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Unley Stirling
  4409_altimetria-2a-tappa-santos-tour-down-under-2016.gif  
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 07:34 KM Arrivo: 0

 Jay McCarthy (Tinkoff) ha vinto la seconda tappa del Tour Down Under 2016 battendo il nostro  Diego Ulissi (Lampre - Merida). Sul terzo gradino del podio sale uno dei favoriti della corsa,  Rohan Dennis (BMC Racing Team). L'azzurro manca per pochi centimetri il bis sul traguardo amico di Sterling, già teatro di una splendida vittoria dell'uomo della Lampre nel 2014.

Giornata durissima per il gruppo: nonostante i 130 km non siano distanza impossibile, il caldo e le salite della South Eastern Highway rendono complicato questo inizio di stagione. Ne fa le spese  Matteo Pelucchi (IAM Cycling) che si ritira dopo solo un'ora di corsa dopo essere stato in seria difficoltà. Non una giornata fortunata per gli italiani se si conta anche il ritiro di  Salvatore Puccio (Team Sky) messo ko da un malessere.

La fuga, solita, vede  Thomas De Gendt (Lotto Soudal),  Yoann Offredo (FDJ),  Patrick Lane (Avanti IsoWhey Sports) e  Manuele Boaro (Tinkoff) tentare di spezzare la tirannia del gruppo, ma non è ancora maturo il tempo dei regali per i fuggitivi.

Nel finale sono Orica, Tinkoff, Astana, Sky e Lampre a prendere l'iniziativa nella salitella che porta fino all'arrivo di Sterling. Nell'ultimo chilometro succede di tutto: prima  Rory Sutherland prova ad attaccare con  Peter Kennaugh e  Pim Ligthart, poi ai meno 500 il trenino di testa della Orica incappa in una caduta che lascia a terra - senza grosse conseguenza - il leader designato  Simon Gerrans.

Nel caos  Jay McCarthy (Tinkoff) parte con la sua volata vincente: sarebbero bastati 25 metri di più per festeggiare questa mattina la prima vittoria italiana dell'anno nel WorldTour. Dobbiamo ancora pazientare, ma i segnali sono positivi: 10° posto per  Enrico Battaglin (Team Lotto NL - Jumbo), 12° per  Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale).

Domani finale insidioso con discesa a picco su Campbell Town dopo un'aspra salitella.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Jay McCarthy - TIN
2  Diego Ulissi - LAM s.t.
3  Rohan Dennis - BMC s.t.
4  Danilo Wyss - BMC s.t.
5  Petr Vakoc - EQS s.t.
6  Patrick Bevin - CAN s.t.
7  Juan Jose Lobato - MOV s.t.
8  Sergio Luis Henao - SKY s.t.
9  Anthony Roux - FDJ s.t.
10  Enrico Battaglin - LNL s.t.
11  Julian David Arredondo - TKS s.t.
12  Domenico Pozzovivo - ALM s.t.
13  Tobias Ludvigsson - GIA s.t.
14  David Tanner - IAM s.t.
15  Cameron Meyer - DDD s.t.
16  Simon Clarke - CAN s.t.
17  Michael Woods - CAN s.t.
18  Floris Gerts - BMC s.t.
19  Patrick Shaw - AIW s.t.
20  Georg Preidler - GIA s.t.

CLASSIFICA  GENERALE
1  Jay McCarthy - TIN  
2  Diego Ulissi - LAM 04''
3  Simon Gerrans - OGE 05''
4  Rohan Dennis - BMC 06''
5  Reinardt Janse Van Rensburg - DDD 09''
6  Patrick Bevin - CAN 10''
7  Enrico Battaglin - LNL 10''
8  Juan Jose Lobato - MOV 10''
9  Anthony Roux - FDJ 10''
10  Fredrik Ludvigsson - GIA 10''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio