GT2 / Corsa in linea  

Giro d'Italia - 12a tappa

 
18/05/2017 - KM : 229,00  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Forlì Reggio Emilia
  6453_12.jpg  
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:07 KM Arrivo: 0

Nuova vittoria di  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) nella dodicesima tappa del Giro d'Italia 2017. Il velocista colombiano ha centrato il terzo successo parziale in questa edizione della Corsa Rosa imponendosi nettamente sul traguardo di Reggio Emilia. Alle spalle di Gaviria ha concluso un ottimo  Jakub Mareczko (Wilier Selle Italia) che per un attimo è sembrato in grado di risalire fino al successo, terza piazza per  Sam Bennett (Bora-Hansgrohe),

La tappa odierna, la seconda a cavallo fra Toscana e Emilia Romagna, era la più lunga dei suoi con i 229 chilometri, ma non è stata di certo la più entusiasmante. Subito dopo il km 0 hanno allungato dal gruppo maglia rosa  Marco Marcato (UAE Team Emirates) e  Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo) che hanno subito ottenuto via libera. Alle loro spalle l'unico sussulto è arrivato da  Mirco Maestri (Bardiani - CSF) che con qualche chilometri di ritardo è scattato e ha inseguito i due fuggitivi che lo hanno atteso.

Si è dunque formato un terzetto al comando, il cui vantaggio è arrivato a sfiorare i 7 minuti ai piedi della prima salita di giornata, Colla di Casaglia. Immagine peculiare poi al km 100, quando la corsa si è immessa sull'Autostrada A1 per affrontare l'asperità del Valico Appenninico.

Il gruppo ha sempre tenuto sotto controllo i fuggitivi, riportandosi a meno di un minuto di ritardo ai -10. A questo punto si sono arresi  Marco Marcato e  Sergey Firsanov ma non  Mirco Maestri che, correndo sulle strade di casa, ha provato a stringere i denti per transitare in testa davanti ai propri tifosi. L'azione del reggiano si è conclusa a 6800 metri dall'arrivo, quando le squadre degli sprinter hanno iniziato ad impostare la volata.

Il treno più compatto è stato quello della Bora-Hansgrohe, che ha controllato il gruppo fino al triangolo rosso. A quel punto ha provato a rimescolare le carte  Eugert Zhupa (Wilier Selle Italia) che con un attacco da finisseur si è guadagnato 2-300 metri al vento prima di essere ripreso. A quel punto è salito in cattedra  Ariel Maximiliano Richeze Araquistain che ha messo nella condizione migliore  Fernando Gaviria per sprintare e non essere più ripreso. Alla ruota del colombiano si era saggiamente piazzato  Jakub Mareczko, ma lo sprinter scuola Viris-Maserati non è riuscito a risalire abbastanza per centrare il colpaccio. Per i colori italiani da segnalare anche la settima posizione di  Sacha Modolo (UAE Team Emirates) e la decima di  Roberto Ferrari (UAE Team Emirates).

Nessun cambiamento in classifica generale con  Tom Dumoulin (Team Sunweb) che si è concesso una - lunga - giornata di tranquillità.


 RISULTATI ORA: 17:01 KM Arrivo: 0

Aveva preso la ruota buona  Jakub Mareczko (Wilier Selle Italia) che è partito ma non è riuscito a rimontare un imbattibile  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors). Secondo l'italo-polacco, terzo forse  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors).


 RISULTATI ORA: 17:00 KM Arrivo: 0

Vince  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) ! Tris per lui!


 ULTIMO KM ORA: 16:59 KM Arrivo: 0

Ultimo km, la Bora va a riacciuffare Zhupa.

E' volata!


 SCATTO ORA: 16:59 KM Arrivo: 1

Attenzione a  Eugert Zhupa (Wilier Selle Italia) che cerca di anticipare, ha preso 100 metri.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:58 KM Arrivo: 1

Ultimi 2000 metri, bellissimi i treni di Lotto, ORICA, Quick-Step e soprattutto Bora che sta spingendo a tutta.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 16:57 KM Arrivo: 2

Gruppo allungatissimo, attenzione ai buchi anche in considerazione delle tre curve nel finale.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:57 KM Arrivo: 3

Adesso tocca a  Cesare Benedetti, primo dei quattro componenti del trenino Bora.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:56 KM Arrivo: 4

Anche i big della generale vogliono stare davanti, la Movistar guida il gruppo.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:55 KM Arrivo: 5

Prende in mano le redini del gruppo la Wilier Selle Italia che punta tutto su  Jakub Mareczko.


 RAGGIUNTO ORA: 16:53 KM Arrivo: 7

Al cartello dei -7 si estingue il tentativo di  Mirco Maestri (Bardiani - CSF), un applauso al giovane emiliano.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:52 KM Arrivo: 8

La ORICA sta spingendo a tutta in testa al plotone, rosicchiando secondo su secondo al battistrada.


 DISTACCHI ORA: 16:49 KM Arrivo: 9

Ancora ottima pedalata per  Mirco Maestri (Bardiani - CSF) il cui vantaggio si è assestato sui 20''.


 RAGGIUNTO ORA: 16:47 KM Arrivo: 12

Ripresi dal gruppo maglia rosa  Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo) e  Marco Marcato (UAE Team Emirates) mentre  Mirco Maestri (Bardiani - CSF) difende con le unghie e con i denti una ventina di secondi di vantaggio.


 SCATTO ORA: 16:45 KM Arrivo: 13

Scatta l'orgoglio di  Mirco Maestri (Bardiani - CSF) che saluta la compagnia di Marcato e Firsanov e se ne va in solitaria. Tantissimi tifosi per lui che gioca in casa.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 16:44 KM Arrivo: 14

Tegola per Gaviria che perde un uomo prezioso come  Ariel Maximiliano Richeze Araquistain (Quick-Step Floors) a causa di una foratura.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:42 KM Arrivo: 15

Continuo rimescolamento di posizioni in testa al plotone; le squadre più compatte sono Quick-Step e ORICA.


 INFO PERCORSO ORA: 16:40 KM Arrivo: 17

Questo il disegno del finale; attenzione alle due curve nell'ultimo km.


 DISTACCHI ORA: 16:36 KM Arrivo: 21

Il gruppo ha fatto benissimo i conti, riportandosi a un minuto di distanza quando manca poco più di 20 km al traguardo.


 DISTACCHI ORA: 16:27 KM Arrivo: 27

Adesso 1'30'' per i fuggitivi, situazione in totale controllo per il gruppo.


 DISTACCHI ORA: 16:20 KM Arrivo: 36

Il vantaggio della fuga scende rapidamente sotto i due minuti e mezzo.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:12 KM Arrivo: 42

Buon accordo fra i tre attaccanti, tutti ottimi pedalatori. Il loro vantaggio non gli precluderebbe sogni di gloria, il problema è che presto saranno alla soglia dei 200 chilometri di fuga...


 INFO CORSA ORA: 16:02 KM Arrivo: 50

Mancano 50 chilometri all'arrivo, situazione calma.


 DISTACCHI ORA: 15:56 KM Arrivo: 55

Perdono inevitabilmente terreno i fuggitivi, a cui rimangono 3 minuti e 40 di vantaggio.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:52 KM Arrivo: 57

Ben quattro squadre si alternano in testa al plotone: Bora, Quick-Step, ORICA e Lotto.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 15:45 KM Arrivo: 66

Nuovamente quarto al TV  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) che continua ad accumulare punti.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 15:41 KM Arrivo: 68

Al TV di Sasso Marconi non c'è sprint davanti, prima posizione comoda per  Mirco Maestri (Bardiani - CSF).


 DISTACCHI ORA: 15:33 KM Arrivo: 76

Torna sotto i 5 minuti il ritardo del gruppo, guidato a tratti anche dai Bora.


 MULTIMEDIA

 DISTACCHI ORA: 15:15 KM Arrivo: 84

Il ritardo del gruppo era salito a 5'40'' ma adesso sta nuovamente scendendo.


 INFO PERCORSO ORA: 15:13 KM Arrivo: 89

I corridori sono usciti dall'Autostrada.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:55 KM Arrivo: 100

Cento chilometri al traguardo.

Proseguono ad alternarsi davanti al plotone Lotto, Quick-Step e ORICA.


 DISTACCHI ORA: 14:51 KM Arrivo: 106

In discesa il gruppo torna a sonnecchiare e sprofonda di nuovo a oltre 5 minuti dal terzetto di testa.


 INFO CORSA ORA: 14:50 KM Arrivo: 114

38.3 km/h la media dopo la terza ora di gara.


 SALITA ORA: 14:49 KM Arrivo: 116

 Omar Fraile Matarranz (Dimension Data) regola il gruppo anche in questo caso.

Ritardo dai fuggitivi precipitato a 2'30''.


 SALITA ORA: 14:48 KM Arrivo: 117

Superato il GPM di Valico Appenninico da Ingresso A1 Barberino - 10,10 Km 3.30 % dai fuggitivi, il primo a passare in vetta è  Mirco Maestri (Bardiani - CSF


 DISTACCHI ORA: 14:30 KM Arrivo: 123

I fuggitivi stanno guadagnando qualcosa; il loro vantaggio torna a sfiorare i 5.


 MULTIMEDIA

Ecco l'ingresso in autostrada. I corridori percorreranno il vecchio Valico Appenninico, mentre rimane aperto il traffico sulla nuova variante dell'A1.


 INFO CORSA ORA: 14:27 KM Arrivo: 128

Momento particolare, la corsa si sta immettendo sull'Autostrada A1; un'immagine non certo comune vedere il gruppo in autostrada.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 14:27 KM Arrivo: 130

Al TV di Barberino transita in testa  Marco Marcato (UAE Team Emirates), alle sue spalle  Mirco Maestri (Bardiani - CSF) e  Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo).

Il grippo viene regolato da  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) che rafforza ulteriormente la propria maglia ciclamino. 


 CADUTA ORA: 14:11 KM Arrivo: 137

Caduta in gruppo, rima e a terra un Gazprom che sembra comunque poter ripartire.


 DISTACCHI ORA: 13:49 KM Arrivo: 146

Gruppo ancora in rimonta, il ritardo è sceso a 4'23''.


 INFO CORSA ORA: 13:45 KM Arrivo: 148

La media dopo due ore di corsa è di 38.9 km/h.


 DISTACCHI ORA: 13:31 KM Arrivo: 164

Il gruppo in salita ha recuperato molto terreno riportandosi a 4'35'' dalla fuga.

Lotta per la quinta piazza al GPM fra i due contendenti per la maglia azzurra,  Omar Fraile Matarranz (Dimension Data) e  Jan Polanc (UAE Team Emirates); ad avere la meglio stavolta è stato il basco vincitore ieri a Bagno di Romagna che dunque sfila il simbolo del primato allo sloveno.


 COMMENTO

Ricordiamo che in questi giorni in contemporanea con il Giro si sta svolgendo un'altra prova World Tour, il Giro di California. Dopo i successi di  Marcel Kittel (Quick-Step Floors) e  Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) allo sprint e di  Rafal Majka (Bora-Hansgrohe) in salita, stanotte la quarta tappa ha pagato la fuga di  Evan Huffman (Rally Cycling). Clicca qui per tutti i risultati


 SALITA ORA: 13:25 KM Arrivo: 166

Conclusa la salita di Colla di Casaglia con  Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo) che passa per primo.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:18 KM Arrivo: 170

Si vedono in testa al gruppo le squadre dei tre favoriti di oggi:  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors),  Caleb Ewan (ORICA-Scott) e  André Greipel (Lotto Soudal).


 INFO SALITA ORA: 13:00 KM Arrivo: 17

Per i fuggitivi sta per iniziare ufficialmente la scalata a Colla di Casaglia, una salita piuttosto arcigna che riporterà la carovana in piena Toscana.


 INFO CORSA ORA: 12:59 KM Arrivo: 176

Ritmo blando in avvio, 41.8 km/h la media della prima ora.

Complice la distanza importante (229 chilometri) la tappa di oggi rischia di essere una vera e propria maratona di quasi 6 ore.


 DISTACCHI ORA: 12:57 KM Arrivo: 178

Il vantaggio della fuga si è assestato sui sette minuti.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 12:52 KM Arrivo: 185

Il drappello di testa presenta tre corridori di valore. Il più quotato è forse  Marco Marcato (UAE Team Emirates), corridore veloce ma anche resistente adatto alle classiche del nord. La sua vittoria più prestigiosa è la Parigi-Tours del 2012 quando si impose alla media record di 48.629 km/h. Il più tifato sarà  Mirco Maestri (Bardiani - CSF), che quest'oggi corre sulle strade di casa; autentico specialista delle fughe, il nativo di Guastalla è ancora in cerca del primo assolo fra i pro' in questo che è il suo secondo Giro d'Italia.

I due azzurri sono accompagnati dal russo  Sergey Firsanov; il nome dello scalatore della Gazprom salì alla ribalta quando, nel 2016, fu in grado di vincere la Settimana Internazionale Coppi e Bartali e il Giro dell'Appennino; l'azione di oggi può fare da preludio ad altri suoi attacchi sulle grandi montagne.


 INFO PERCORSO ORA: 12:38 KM Arrivo: 195

I corridori sono in un tratto di strada con una leggera pendenza all'insù. La salita di Colla di Casaglia inizierò ufficialmente ai -173.


 INFO CORSA ORA: 12:25 KM Arrivo: 199

Meno di 200 chilometri al traguardo per Maestri, Marcato e Firsanov.


 DISTACCHI ORA: 12:19 KM Arrivo: 209

Il gruppo sta passeggiando in questa fase; in 20 km ha perso 7 minuti dai tre battistrada.


 RIENTRA ORA: 11:57 KM Arrivo: 215

 Mirco Maestri (Bardiani - CSF) si sta riportando su  Marco Marcato (UAE Team Emirates) e  Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo) che stanno attendendo il corridore di Guastalla.


 SCATTO ORA: 11:51 KM Arrivo: 221

Il gruppo si è rialzato e pedala con oltre 1 minuti di ritardo sulla coppia di testa, al cui inseguimento è partito da solo  Mirco Maestri (Bardiani - CSF).


 SCATTO ORA: 11:50 KM Arrivo: 223

Due corridori sono evasi dal gruppo, si tratta di  Marco Marcato (UAE Team Emirates) e  Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo).

Questa coppia ha già guadagnato una ventina di secondi.


 PARTENZA CORRIDORE ORA: 11:44 KM Arrivo: 228

Partiti! Subito iniziano gli attacchi.


 COMMENTO

Buongiorno gentili lettori, inizia la nostra diretta della dodicesima tappa del Giro d'Italia 2017.

I corridori stanno per affrontare i 229 chilometri che separano Forlì da Reggio Emilia.


 COMMENTO

Diretta integrale dalle ore 11.45


 COMMENTO

Anche la dodicesima frazione (la più lunga di questo Giro con i suoi 234 km) si svolgerà a cavallo dell'Appennino Tosco-Emiliano, ma le difficoltà saranno minori rispetto alla tappa precedente. I corridori ripartiranno da Forlì e dopo 50 chilometri di leggera salita incontreranno la montagna più dura di giornata, Colla di Casaglia, che riporterà la corsa in Toscana. La discesa seguente condurrà la carovana nel pratese, con il rifornimento fisso di San Piero a Sieve e il TV di Barberino del Mugello. A questo punto gli organizzatori hanno pensato ad un tracciato particolare: il gruppo si immetterà nell'Autostrada A1 e rientrerà in Emilia attraverso il Valico Appenninico, segnalato come GPM di terza categoria. Dallo scollinamento - posto al chilometro 110 - in poi i corridori troveranno soltanto discesa e pianura: prima ancora Autostrada fino a Rioveggio, poi gli ampi rettilinei del modenese fino alla presumibile volata di Reggio Emilia. Attenzione soltanto alle sei curve che caratterizzano il finale, 2 delle quali poste dopo il triangolo rosso.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Fernando Gaviria - QSF
2  Jakub Mareczko - WIL s.t.
3  Sam Bennett - BOH s.t.
4  Phil Bauhaus - TSW s.t.
5  Ariel Maximiliano Richeze Araquistain - QSF s.t.
6  Ryan Gibbons - DDD s.t.
7  Sacha Modolo - UAE s.t.
8  André Greipel - LTS s.t.
9  Jasper Stuyven - TFR s.t.
10  Roberto Ferrari - UAE s.t.
11  Enrico Barbin - BAR s.t.
12  Viacheslav Kuznetsov - KAT s.t.
13  Alexei Tsatevich - GAZ s.t.
14  Maciej Paterski - CCC s.t.
15  Rüdiger Selig - BOH s.t.
16  Luka Mezgec - ORI s.t.
17  Adam Yates - ORI s.t.
18  Domenico Pozzovivo - AG2 s.t.
19  Vincenzo Albanese - BAR 06''
20  Vincenzo Nibali - BMT 06''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Tom Dumoulin - TSW  
2  Nairo Quintana - MOV 02' 23''
3  Bauke Mollema - TFR 02' 38''
4  Thibaut Pinot - FDJ 02' 40''
5  Vincenzo Nibali - BMT 02' 47''
6  Andrey Amador Bipkazakova - MOV 03' 05''
7  Bob Jungels - QSF 03' 56''
8  Tanel Kangert - AST 03' 59''
9  Domenico Pozzovivo - AG2 04' 05''
10  Ilnur Zakarin - KAT 04' 17''

PERCORSO
Km Arrivo Salita / Tratto Pavé
166  Colla di Casaglia 7,70 Km - 4.90 %
119  Valico Appenninico 10,10 Km - 3.30 %

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio