GT2 / Corsa in linea  

Giro d'Italia - 8a tappa

 
13/05/2017 - KM : 189,00  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Molfetta Peschici
  6449_08.jpg  
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:04 KM Arrivo: 0

Parla spagnolo l'ottava tappa del Giro d'Italia 2017: ad imporsi sul traguardo di Peschici è stato  Gorka Izagirre Insausti che ha coronato al meglio una splendida fuga. Il corridore della Movistar ha beffato  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team), giunto secondo, mentre  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) ha chiuso il podio

Dopo una prima settimana di Giro piuttosto sonnolenta, le emozioni sono arrivate tutte quest'oggi con una tappa affrontata dai corridori con il coltello fra i denti fin dal km 0. Subito dopo la partenza da Molfetta si è scatenato un tourbillon di attacchi, tutti infruttuosi. La prima ora di corsa è così volata via all'incredibile media di 56 chilometri orari. Solo intorno al chilometro 60 sono riusciti a sganciarsi 13 atleti, poi raggiunti da altri 3 contrattaccanti. Il gruppo di testa ha rapidamente guadagnato fino a 3 minuti, ma dietro il gruppo non si è arreso tirato dagli uomini Gazprom e Wilier, delusi per essere rimasti esclusi dal drappello di testa. All'ingresso di Manfredonia, dove iniziava la salita di Monte Sant'Angelo, il gruppo maglia rosa si era dunque riportato a meno di un minuto dalla testa della corsa.

A quel punto se n'è andato in solitaria  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team), evidentemente il più brillante davanti. Lo spagnolo ha fatto il vuoto sui tornanti del GPM, mentre dietro le carte si rimescolavano con alcuni fuggitivi che si arrendevano, altri proseguivano e alcuni corridori che scattavano dal gruppo. Alla fine alle spalle del murciano della Astana si è formato un gruppetto di 12 atleti che comprendeva  Kristian Sbaragli (Dimension Data),  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team),  Valerio Conti (UAE Team Emirates),  Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe) e  Branislau Samoilau (CCC Sprandi Polkowice); lo spagnolo ha quindi deciso di rialzarsi per proseguire in compagnia dei contrattaccanti a cui nel frattempo si sono aggregati  Nicola Boem  e  Enrico Barbin (Bardiani - CSF).

Fra gli attaccanti i più brillanti sono da subito sembrati  Giovanni Visconti e  Valerio Conti, e infatti i due azzurri hanno ripreso fiato per pochi chilometri prima di allungare di nuovo. Con loro sono riusciti a rimanere soltanto  Gorka Izagirre Insausti Gregor Muhlberger e un inesauribile  Luis Leon Sanchez Gil mentre gli altri 10 fuggitivi hanno perso il treno buono. Il laziale della UAE ha speso forse troppe energie, ingolosito anche dall'ammiraglia che ha lungo gli ha annunciato in radiolina di essere maglia rosa virtuale.

Il quartetto al comando è andato di comune accordo fino ai -12, quando è iniziata la bagarre finale. I due italiani si sono spesi in una serie di attacchi convinti, mentre i due spagnoli hanno corso di rimessa in una sorta di alleanza nazionale. I quattro si sono dunque giocati il successo sui 1500 metri dello spettacolare muro di Peschici. Ad approcciare in testa l'erta finale è stato  Valerio Conti (UAE Team Emirates), ma lo scalatore laziale è scivolato al primo tornante rallentando anche  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) e  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) che erano alla sua ruota. In quel momento è partito  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team), che ha guadagnato una manciata di metri che poi è andato a difendere sul rettilineo finale. Si ferma al secondo posto la rimonta del siciliano della Bahrain, mentre Sanchez ha chiuso al terzo posto. Rimane lo zero dunque nella casella delle vittorie italiane in questo Giro.

Pochi sussulti per quanto riguarda la classifica generale. L'unico a muoversi è stato  Mikel Landa (Team Sky): il basco è scattato in uno dei tratti di salita che caratterizzavano gli ultimi 10 chilometri, ma il lavoro congiunto di Movistar, FDJ e Sunweb lo hanno costretto a desistere. Gli uomini di classifica hanno dunque concluso tutti assieme, a 24 ore dall'attesissimo arrivo del Blockaus. La maglia rosa rimane sulle spalle di  Bob Jungels (Quick-Step Floors) che dovrà difendersi dagli attacchi di Nibali, Quintana, Thomas e Pinot.


 RISULTATI ORA: 17:02 KM Arrivo: 0

Doppio peccato per l'Italia:  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) è secondo, mentre la volata del gruppo va a  Enrico Battaglin (Team LottoNL - Jumbo).

Ma la vittoria parla ancora straniero.


 RISULTATI ORA: 17:01 KM Arrivo: 0

Arriva il gruppo, tutti insieme i big almeno a una prima occhiata.


 RISULTATI ORA: 17:00 KM Arrivo: 0

Vince  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team)! Peccato per  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) che è secondo.


 ULTIMO KM ORA: 17:00 KM Arrivo: 0

Va  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team)! E' da solo


 SCATTO ORA: 16:59 KM Arrivo: 0

Parte  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team) che ha evitato meglio degli altri la caduta.


 ULTIMO KM ORA: 16:59 KM Arrivo: 1

Ultimo chilometro! Cade  Valerio Conti (UAE Team Emirates), che sfortuna!


 INFO PERCORSO ORA: 16:58 KM Arrivo: 1

Inizia il muro finale! 1500 metri molto difficili, ricchi di curve.

I fuggitivi li imboccano con 40'' di vantaggio.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:58 KM Arrivo: 2

Tirano il gruppo i FDJ di  Thibaut Pinot.

Alle loro spalle  Franco Pellizotti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) che stanotte è diventato papà per la terza volta, al corridore friulano le nostre felicitazioni.


 DISTACCHI ORA: 16:55 KM Arrivo: 3

Un minuto fra la fuga e il gruppo; dovrebbero giocarsela i 4 a patto che non si studino troppo.


 RAGGIUNTO ORA: 16:54 KM Arrivo: 4

Torniamo in gruppo:  Mikel Landa (Team Sky) è stato braccato da troppe squadre, ed è costretto a rialzarsi.


 INFO PERCORSO ORA: 16:54 KM Arrivo: 4

Ultimi 4 chilometri e mezzo: 1500 metri di discesa tecnica, 1500 metri pianeggianti e 1500 metri di salita fino all'arrivo di Peschici.


 RIENTRA ORA: 16:53 KM Arrivo: 5

Sono di nuovo in 4, bellissima lotta:

 Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team),  Valerio Conti (UAE Team Emirates),  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) e  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team), una tappa per quattro.


 DISTACCHI ORA: 16:52 KM Arrivo: 6

10-15 secondi fra le due coppie al comando: Izagirre e Visconti davanti, Sanchez e Conti dietro. La distanza si è stabilizzata. 


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:51 KM Arrivo: 6

In testa tirano gli uomini di  Tom Dumoulin (Team Sunweb) per tenere sotto controllo  Mikel Landa (Team Sky) che ha una decina di secondi.


 SCATTO ORA: 16:50 KM Arrivo: 7

Adesso fanno la differenza  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) e  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team), loro due sembrano averne di più.


 SCATTO ORA: 16:49 KM Arrivo: 7

Serie di allunghi in testa, adesso al comando  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) con  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) ma gli altri due sono vicini.

Intanto  Mikel Landa (Team Sky) ha preso pochi metri sul gruppo maglia rosa.


 SCATTO ORA: 16:47 KM Arrivo: 8

Scatta  Mikel Landa (Team Sky) ! Attenzione alla generale!


 RAGGIUNTO ORA: 16:46 KM Arrivo: 8

 Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) ripreso da  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team) e  Valerio Conti (UAE Team Emirates), perde qualche metro  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) che sta faticando tantissimo.

Sembra non sentire la catena Conti.

Tratto di salita con pendenze importanti.


 SI STACCA ORA: 16:45 KM Arrivo: 9

Alza bandiera bianca  Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), mentre gli altri tre stanno riportandosi su Visconti.


 SCATTO ORA: 16:44 KM Arrivo: 9

Rientrano  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) e  Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), ma subito riparte  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team)! Il siciliano di toscana è decisamente in palla, sembra stare meglio di tutti


 RIENTRA ORA: 16:42 KM Arrivo: 11

Rientra anche  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team), si avvicina anche  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) mentre  Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe) è più attardato.


 SCATTO ORA: 16:41 KM Arrivo: 12

Si crea un buco in discesa, se ne vanno  Valerio Conti (UAE Team Emirates) e  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team).


 COMMENTO

Si nota una certa tensione nel gruppetto degli inseguitori, che sono a una trentina di secondi dal quintetto al comando. L'impressione è che i 10 atleti attardati sappiano di aver perso il treno giusto.


 INFO PERCORSO ORA: 16:27 KM Arrivo: 23

Ben poca pianura in questo frangente di gara; per i corridori un continuo saliscendi che culminerà, negli ultimi 2000 metri, con una discesa tecnica e il muro di Peschici. Questo il profilo del tratto conclusivo.


 COMMENTO

L'impressione è che la Quick-Step voglia tenere a bada la fuga, ma senza andarli a riprendere. In questo modo  Valerio Conti (UAE Team Emirates) rimane sotto controllo, e ai rivali di  Bob Jungels vengono negati eventuali abbuoni all'arrivo.


 DISTACCHI ORA: 16:22 KM Arrivo: 27

Guadagna il quintetto al comando: sfiora i 3 minuti il loro margine.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 16:13 KM Arrivo: 34

In testa sono rimasti in 5:  Valerio Conti (UAE Team Emirates),  Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe),  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team),  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) e  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team). Sono loro i più forti della fuga.


 SCATTO ORA: 16:10 KM Arrivo: 36

Rompono gli indugi  Valerio Conti (UAE Team Emirates) e  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team) che allungano, faticano gli altri fuggitivi a rimanere con loro.


 RIENTRA ORA: 16:09 KM Arrivo: 37

Rientra  Nicola Boem  (Bardiani - CSF) sulla fuga, dove non c'è più accordo.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 16:07 KM Arrivo: 38

Sfortunato  Nicola Boem  (Bardiani - CSF) che fora e perde le ruote della fuga.


 DISTACCHI ORA: 16:02 KM Arrivo: 41

Precipita a 2'42'' il vantaggio della fuga; davanti però troviamo tanti corridori e di qualità, per cui potrebbero ancora giocarsi il successo.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:01 KM Arrivo: 43

Dietro è partito l'inseguimento: la Quick-Step non vuole perdere la maglia rosa e i belgi si sono messi a spingere pancia a terra.


 SALITA ORA: 15:58 KM Arrivo: 45

I passaggi a Coppa Santa Tecla Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) transita per primo davanti a  Ivan Rovny (Gazprom-RusVelo) e  Davide Villella (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team).


 INFO SALITA ORA: 15:53 KM Arrivo: 48

I fuggitivi sono sulla salita di Coppa Santa Tecla; ottimo accordo fra di loro.


 DISTACCHI ORA: 15:36 KM Arrivo: 56

Il gruppo continua a perdere terreno, 4' il ritardo.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:35 KM Arrivo: 60

A guidare il gruppo è la Katusha, non capiamo perché i russi stiano spingendo.

Se lo chiede anche  Dario Cataldo che, anche per tutelare il proprio compagno in fuga, è andato a discutere con il primo corridore del trenino rosso.


 INFO CORSA ORA: 15:26 KM Arrivo: 62

In questo momento  Valerio Conti è maglia rosa virtuale: stamani lo scalatore della UAE Team Emirates era  24° a 2'10'' da  Bob Jungels.


 RIENTRA ORA: 15:21 KM Arrivo: 64

Rientrano  Nicola Boem  e  Enrico Barbin, bella l'azione dei due Bardiani che portano il numero dei fuggitivi a 15.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:20 KM Arrivo: 64

Il gruppo adesso ha molto rallentato, come testimonia la presenza in testa di  Filippo Pozzato (Wilier Selle Italia).

I più veloci adesso sono  Enrico Barbin e  Nicola Boem  (Bardiani - CSF).


 RAGGIUNTO ORA: 15:15 KM Arrivo: 65

Adesso si ferma veramente  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) che viene raggiunto dal gruppo inseguitore. Abbiamo quindi 13 uomini al comando.


 SCATTO ORA: 15:14 KM Arrivo: 67

La situazione ancora non si placa; adesso gli scontenti sono i Bardiani, che sono rimasti esclusi dalla fuga.

Allungano dal gruppo  Enrico Barbin e  Nicola Boem .


 DISTACCHI ORA: 15:10 KM Arrivo: 68

E invece sembra aver ripreso vigore l'azione di  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team), che ha 45'' sui primi inseguitori e 1'44'' sul gruppo maglia rosa.


 RAGGIUNTO ORA: 15:08 KM Arrivo: 71

Si è rialzato  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) che attende gli inseguitori.


 RIENTRA ORA: 15:05 KM Arrivo: 74

Il quartetto di contrattaccanti si riportano sul primo gruppo inseguitore; abbiamo quindi 12 uomini all'inseguimento di Sanchez.


 SCATTO ORA: 15:03 KM Arrivo: 76

Con Chevrier e Amezqueta ci sono anche  Ivan Rovny (Gazprom-RusVelo) e  Gorka Izagirre Insausti (Movistar Team).


 SCATTO ORA: 14:58 KM Arrivo: 79

Dal gruppo evadono  Julen Amezqueta Moreno (Wilier Selle Italia) e  Clement Chevrier (AG2R) che puntano ad unirsi al gruppo-Visconti.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:56 KM Arrivo: 82

Il gruppo è guidato dai Katusha, che vogliono tenere al sicuro  Ilnur Zakarin.


 DISTACCHI ORA: 14:54 KM Arrivo: 85

Il gruppo inseguitore è a 55'' dal leader, mentre il ritardo del gruppo è di circa 1'40''.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 14:52 KM Arrivo: 87

Nel primo gruppo inseguitore ci sono  Laurent Didier (Trek-Segafredo),  Kristian Sbaragli (Dimension Data),  Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe),  Branislau Samoilau (CCC Sprandi Polkowice) e  Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe) della prima fuga, e i rientranti  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team),  Davide Villella (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team) e  Valerio Conti (UAE Team Emirates).


 SALITA ORA: 14:51 KM Arrivo: 88

 Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) completa l'ascesa al GPM di Monte Sant'Angelo.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 14:46 KM Arrivo: 89

Dietro a Sanchez si sono raggruppati una decina di atleti; ci sono  Valerio Conti (UAE Team Emirates),  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team),  Kristian Sbaragli (Dimension Data).


 RIEPILOGO ORA: 14:39 KM Arrivo: 92

Ricapitoliamo la situazione, che è in continua evoluzione. Dopo un'ora a tutta erano riusciti ad evadere dal gruppo 16 atleti, ma Gazprom e Wilier hanno inseguito con veemenza fino a Manfredonia dove è iniziata la salita di Monte Sant'Angelo. Lungo questa asperità se n'è andato in solitaria  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) che ha salutato gli altri 15 fuggitivi che si sono rialzati. Il gruppo adesso è a un minuto dallo spagnolo, in mezzo una decina di atleti sparpagliati che cercano di riportarsi sul murciano.


 SCATTO ORA: 14:37 KM Arrivo: 93

Parte anche  Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team); ottimi ricordi per lui a Peschici dove nel 2008 andò ad indossare la maglia rosa.


 SCATTO ORA: 14:35 KM Arrivo: 93

Tutti i fuggitivi tranne Sanchez sono stati ripresi; adesso qualcuno dal gruppo sta provando a riportarsi sullo spagnolo, particolarmente attiva la Cannondale.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:34 KM Arrivo: 94

Attenzione perché anche il gruppo si sta muovendo; si sono portate davanti Sky, Movistar e Bahrain, i capitani sono tutti davanti.


 SI STACCA ORA: 14:33 KM Arrivo: 94

La situazione si sta rimescolando; alcuni fuggitivi si sono rialzati, altri stanno provando a riprendere  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) che è da solo al comando.


 SCATTO ORA: 14:32 KM Arrivo: 95

I più forti in fuga sono evidentemente  Branislau Samoilau (CCC Sprandi Polkowice) e  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team), i due hanno allungato e si sono involati da soli.


 SCATTO ORA: 14:26 KM Arrivo: 97

Il gruppo è tornato a un minuto della fuga, e allora davanti partono gli attacchi.

Hanno allungato  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) e  Branislau Samoilau (CCC Sprandi Polkowice), con loro anche  Laurent Didier (Trek-Segafredo) mentre gli altri faticano ad accodarsi.


 INFO SALITA ORA: 14:25 KM Arrivo: 98

I fuggitivi sono ai piedi del primo GPM di giornata, Monte Sant'Angelo; si tratta di una salita lunga, con pendenze pedalabili e costanti.


 DISTACCHI ORA: 14:21 KM Arrivo: 99

Superato il cartello dei 100 chilometri al traguardo, 1'35'' di vantaggio per la fuga.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 14:16 KM Arrivo: 103

 Iljo Keisse (Quick-Step Floors) transita per primo al Traguardo Volante di Manfredonia; il suo intento è quello di togliere punti a eventuali rivali della maglia ciclamino  Fernando Gaviria.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:11 KM Arrivo: 106

Gruppo allungatissimo, ancora schierate in testa la Wilier e soprattutto la Gazprom che è compatta al comando.

Intanto la corsa entra a Manfredonia.


 DISTACCHI ORA: 14:06 KM Arrivo: 108

Il gruppo tiene nel mirino la fuga, il cui margine è sceso sotto i 2 minuti.


 INFO CORSA ORA: 14:06 KM Arrivo: 110

Si tratta del quarto arrivo di tappa per il Giro d'Italia a Peschici. I precedenti sono tutti negli ultimi anni: nel 2000 si impose Danilo Di Luca, al primo successo di tappa alla Corsa Rosa; nel 2006 fu la volta di Franco Pellizotti, che ebbe la meglio sul russo Efimkim; nel 2008 invece andò in porto una fuga-bidone, con Matteo Priamo che precedette di oltre 11 minuti l'arrivo del gruppo.


 DISTACCHI ORA: 13:54 KM Arrivo: 119

Situazione ancora tutt'altro che stabile: il vantaggio della fuga era salito oltre i 3 minuti, ma grazie al lavoro di Wilier e Gazprom è tornato a 2'10''.


 COMMENTO

Ci aspettiamo tuoni e fulmini dall'ammiraglia Wilier; Luca Scinto non potrà essere contento dei suoi, che nonostante innumerevoli tentativi hanno mancato la fuga giusta.

Si è salvata in corner la Astana, altra squadra molto attiva che ha inserito Sanchez all'ultimo istante, mentre l'altra squadra abitué delle fughe, la Gazprom, ha fallito la rimonta con Savitsky.


 RIENTRA ORA: 13:46 KM Arrivo: 126

Rientrano sulla fuga altri tre corridori:  Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe),  Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe) e  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team); sedici uomini dunque al comando.

L'ultimo atleta rimasto a bagnomaria è  Ivan Savitskiy (Gazprom-RusVelo), non facile la sua rimonta.


 DISTACCHI ORA: 13:42 KM Arrivo: 130

Il gruppo si è rialzato, oltre un minuto il ritardo adesso.

Ma in mezzo sono rimasti un paio di atleti, nel disperato tentativo di riprendere la fuga.


 INFO CORSA ORA: 13:42 KM Arrivo: 132

Incredibile la media della prima ora, 54.7 km/h!

Ma non è ancora finita, alcuni atleti stanno provando a riportarsi sulla fuga.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 13:39 KM Arrivo: 134

Sono in 13 davanti, questi i loro nomi:

 Christopher Juul Jensen (ORICA-Scott

 Mirco Maestri (Bardiani - CSF

 Vincenzo Albanese (Bardiani - CSF

 Viacheslav Kuznetsov (Team Katusha - Alpecin

 Branislau Samoilau (CCC Sprandi Polkowice

 Maciej Paterski (CCC Sprandi Polkowice

 Jan Barta (Bora-Hansgrohe

 Iljo Keisse (Quick-Step Floors

 Laurent Didier (Trek-Segafredo

 Kristian Sbaragli (Dimension Data

 Jasper De Buyst (Lotto Soudal

 Roberto Ferrari (UAE Team Emirates

 Alex Howes (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team


 SCATTO ORA: 13:35 KM Arrivo: 140

Si forma un drappello di attaccanti forte di 14 unità, il gruppo stavolta sembra non reagire.


 SCATTO ORA: 13:28 KM Arrivo: 141

Serie continua di attacchi; si sono mossi  Jasper De Buyst (Lotto Soudal),  Viacheslav Kuznetsov (Team Katusha - Alpecin) e  Eugert Zhupa (Wilier Selle Italia) ma nessuno di loro ha avuto fortuna.


 SCATTO ORA: 13:23 KM Arrivo: 147

Adesso si muove  Tom Jelte Slagter (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team), ma neanche questo tentativo sembra andare a segno.


 COMMENTO

Mentre nelle prime frazioni la fuga buona si è sganciata al primo tentativo, quest'oggi stiamo assistendo ad un avvio al cardiopalma; quasi 40 chilometri percorsi a tutta in un turbinio di scatti andati a vuoto.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:16 KM Arrivo: 152

Sono i CCC a spingere a tutta, i polacchi non vogliono mancare la fuga.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 13:06 KM Arrivo: 162

Quasi 30 chilometri percorsi a ritmi vertiginosi, ma ancora non si sgancia la fuga.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 13:01 KM Arrivo: 170

Segnalate numerose forature in seno al gruppo, speriamo che non siano dovute a qualche atto sconsiderato.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 12:59 KM Arrivo: 174

15 chilometri percorso, ancora situazione di gruppo compatto.


 SCATTO ORA: 12:52 KM Arrivo: 180

Gruppo compatto ma molto allungato, si viaggia a 50 all'ora.


 SCATTO ORA: 12:47 KM Arrivo: 185

Il primo tentativo è stato portato da un gruppo di sei atleti, fra cui  Filippo Pozzato (Wilier Selle Italia), ma il gruppo è già rinvenuto.


 PARTENZA CORRIDORE ORA: 12:44 KM Arrivo: 187

Partiti! Subito andatura elevante, staremo a vedere quanto impiegherà a sganciarsi la fuga.


 COMMENTO

Vero e proprio bagno di folla per la carovana a Molfetta, che per la prima volta ospita la partenza di una tappa della Corsa Rosa.


 COMMENTO

Buongiorno gentili amici di Diretta Ciclismo, siamo in postazione per raccontarvi l'ottava tappa del Giro d'Italia 2017.

I corridori hanno preso il via da Molfetta e stanno per completare il tratto di trasferimento iniziale. L'arrivo è posto a Peschici, al termine di una frazione mossa che potrebbe regalare spettacolo e qualche sorpresa.


 COMMENTO

Diretta integrale dalle ore 12.30


 COMMENTO

L'ottava frazione del Giro 2017 può essere divisa in due metà, una molto facile e una altrettanto insidiosa. I primi 83 chilometri saranno completamente pianeggianti, da Molfetta a Manfredonia transitando per Trani e Barletta. Il panorama cambierà radicalmente con la salita di Monte Sant'Angelo, una salita lunga (oltre 15 km) con pendenze pedalabili ma costanti. La seguente discesa introduce ad un tratto di saliscendi, con vari strappi fra i quali il GPM di 3a categoria di di Coppa Santa Tecla. Il finale poi sarà di difficile interpretazione. I corridori saliranno prima a Coppa del Fornaro, su una strada che alterna tratti ardui ad altri in contropendenza. Fra i -5 e i -3 picchiara molto veloce per tornare sul lungomare e attaccare il muro finale verso Peschici. L'erta conclusiva misura soli 1500 metri ma le pendenze sono dure, con punte al 12% fin sotto il traguardo. Gli oltre 600 chilometri in 3 giorni e le fatiche accumulate potrebbero mandare in crisi qualche atleta anche di primo piano, e il finale favorisce eventuali colpi di mano.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Gorka Izagirre Insausti - MOV
2  Giovanni Visconti - BMT 05''
3  Luis Leon Sanchez Gil - AST 10''
4  Enrico Battaglin - TLJ 12''
5  Michael Woods - CPT 12''
6  Thibaut Pinot - FDJ 12''
7  Vincenzo Nibali - BMT 12''
8  Adam Yates - ORI 12''
9  Steven Kruijswijk - TLJ 12''
10  Bob Jungels - QSF 12''
11  Geraint Thomas - SKY 12''
12  Tom Dumoulin - TSW 12''
13  Mikel Landa - SKY 12''
14  Domenico Pozzovivo - AG2 12''
15  Wilco Kelderman - TSW 12''
16  Nairo Quintana - MOV 12''
17  Andrey Amador Bipkazakova - MOV 12''
18  Bauke Mollema - TFR 12''
19  Tejay Van Garderen - BMC 12''
20  Davide Formolo - CPT 12''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Bob Jungels - QSF  
2  Geraint Thomas - SKY 06''
3  Adam Yates - ORI 10''
4  Vincenzo Nibali - BMT 10''
5  Domenico Pozzovivo - AG2 10''
6  Tom Dumoulin - TSW 10''
7  Nairo Quintana - MOV 10''
8  Bauke Mollema - TFR 10''
9  Thibaut Pinot - FDJ 10''
10  Andrey Amador Bipkazakova - MOV 10''

PERCORSO
Km Arrivo Salita / Tratto Pavé
89  Monte Sant'Angelo 9,60 Km - 6.10 %
46  Coppa Santa Tecla 7,60 Km - 8.40 %

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio