2.UWT / Corsa in linea  

Giro di Romandia - 3a tappa

 
27/04/2017 - KM : 161,30  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Champéry BULLE
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:36 KM Arrivo: 0

Vittoria casalinga per  Stefan Küng (BMC Racing Team) che si è imposto nella seconda frazione del Giro di Romandia 2017. Il giovane corridore elvetico ha centrato la fuga giusta arrivando a giocarsi la vittoria con il compagno di avventura  Andriy Grivko (Astana Pro Team) sul traguardo di Bulle.

La giornata di oggi è stata segnata dal maltempo che ha costretto gli organizzatori a neutralizzare la salita iniziale riducendo la distanza a 136 chilometri. Pioggia e freddo hanno accompagnato il gruppo per tutta la tappa, e anche la neve ha fatto comparsa nei punti più alti del percorso. 

Dopo pochi minuti dal via quattro atleti si sono avvantaggiati sul gruppo:  Andriy Grivko (Astana Pro Team),  Frederik Veuchelen (Wanty - Groupe Gobert),  Sander Armee (Lotto Soudal) e  Stefan Küng (BMC Racing Team). Questo quartetto ha guadagnato fino a 4 minuti e mezzo, rendendo vano il tentativo di altri corridori di accodarsi. Il primo ad alzare bandiera bianca è stato il belga della Lotto, che come ieri ha fatto incetta di punti ai tre GPM e poi si è rialzato. 

Gli altri tre fuggitivi sono andati di comune accordo, mentre dietro Bahrain-Merida, Quick-Step e ORICA hanno tirato senza troppa convinzione. Ai -5  Andriy Grivko ha lanciato un primo attacco, riuscendo a staccare lo stremato  Frederik Veuchelen mentre  Stefan Küng ha risposto con brillantezza. Rimasti in due, il belga e lo svizzero hanno avuto il tempo per studiarsi in vista dello sprint mentre il gruppo ha cambiato ritmo troppo tardi rinunciando all'inseguimento. Sul rettilineo finale Kung si è presentato in testa lanciando la volata, Grivko ha provato a rimontare ma non ha avuto le energie per mettere la propria ruota davanti a quella del giovane elvetico che è andato a cogliere il secondo successo in carriera al Romandie. Qualche rimpianto per  Sonny Colbrelli (Bahrain Merida Pro Cycling Team) che si è aggiudicato lo sprint dei battuti centrando il testo posto. Per quanto riguarda i colori azzurri da segnalare anche la nona piazza di  Diego Ulissi (UAE Team Emirates) e la sesta di  Fabio Felline (Trek-Segafredo) che rimane leader della generale.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Stefan Küng - BMC
2  Andriy Grivko - AST s.t.
3  Sonny Colbrelli - BMT 20''
4  Alexander Edmonson - ORI 20''
5  Ben Swift - UAE 20''
6  Fabio Felline - TFR 20''
7  Tosh Van Der Sande - LTS 20''
8  Jarlinson Pantano Gomez - TFR 20''
9  Diego Ulissi - UAE 20''
10  Ariel Maximiliano Richeze Araquistain - QSF 20''
11  Maximilian Schachmann - QSF 20''
12  Wilco Kelderman - TSW 20''
13  Lennard Kamna - TSW 20''
14  Hugo Houle - AG2 20''
15  Andrea Pasqualon - WGG 20''
16  Pello Bilbao Lopez De Armentia - AST 20''
17  Dion Smith - WGG 20''
18  Natnael Berhane - DDD 20''
19  Lorenzo Manzin - FDJ 20''
20  Primoz Roglic - TLJ 20''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Fabio Felline - TFR  
2  Maximilian Schachmann - QSF 08''
3  Jesus Herrada Lopez - MOV 08''
4  Primoz Roglic - TLJ 09''
5  Jon Izagirre Insausti - BMT 10''
6  Bob Jungels - QSF 12''
7  Jose Isidro Maciel Goncalves - KAT 13''
8  Ruben Fernandez - MOV 13''
9  Michael Albasini - ORI 14''
10  Jonathan Castroviejo Nicolas - MOV 14''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio