2.UWT / Corsa in linea  

Giro di Romandia - 4a tappa

 
28/04/2017 - KM : 187,00  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Payerne Payerne
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:22 KM Arrivo: 0

Successo netto di  Elia Viviani (Team Sky) nella terza tappa del Giro di Romandia 2017. Lo sprinter veneto si è imposto dominando lo sprint di gruppo che ha risolto la frazione iniziata e conclusa a Payerne andando così a conquistare la prima vittoria di questa stagione. Il campione olimpico ha dunque risposto nel migliore dei modi alle polemiche scatenate nelle ultime ore dalla sua esclusione dal Giro d'Italia decisa dalla Sky. Seconda piazza per un altro italiano,  Sonny Colbrelli (Bahrain Merida Pro Cycling Team).

Il via alla corsa è stato dato attorno alle 12.30; dopo alcuni giorni di maltempo la pioggia ha concesso una tregua ai corridori, anche se le temperature nella Svizzera Romanda si sono mantenute gelide. Il ritmo è stato subito indiavolato, ma dopo 10 chilometri sono riusciti a fare la differenza sul gruppo: si tratta di  Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe),  Toms Skujins (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team),  Victor Campenaerts (Team LottoNL - Jumbo),  Thomas De Gendt (Lotto Soudal),  Hugo Houle (AG2R),  Nikita Stalnov (Astana Pro Team) e l'italiano  Davide Martinelli (Quick-Step Floors).

A differenza di ieri il gruppo ha fatto bene i conti, concedendo alla fuga un margine massimo di 3 minuti e andando a richiudere lo strappo ai -35. Forse troppo presto, dal momento che appena il plotone si è ricompattato sono partiti gli attacchi. Prima hanno allungato  Simon Clarke (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team) e  Arnaud Courteille (FDJ), ripresi in un secondo momento da  Sebastien Reichenbach (FDJ) e  Tosh Van Der Sande (Lotto Soudal). Ai -25 poi è partito  Alex Dowsett (Movistar Team) che ha ripreso il quartetto di testa andandosene poi in solitaria.

Il gruppo non si è fatto però sorprendere, andando a riacciuffare l'attaccante a 3500 metri dall'arrivo. Il finale è stato amministrato dal Team Sky, che ha messo al lavoro anche  Chris Froome per preparare la volata.  Elia Viviani è quindi potuto partire in ottima posizione, superando  Alexander Edmonson (ORICA-Scott) che aveva provato ad anticipare. Buona seconda posizione per un altro azzurro,  Sonny Colbrelli (Bahrain Merida Pro Cycling Team), che ha fatto il possibile contro il velocista più puro in corsa.

Nessun patema per  Fabio Felline (Trek-Segafredo) che per il quarto giorno sale sul palco come leader della classifica generale. Domani ultima tappa in linea con l'unico vero arrivo in quota di questo Tour de Romandie, a Leysin.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Elia Viviani - SKY
2  Sonny Colbrelli - BMT s.t.
3  Michael Schwarzmann - BOH s.t.
4  Alexander Edmonson - ORI s.t.
5  Samuel Dumoulin - AG2 s.t.
6  Youcef Reguigui - DDD s.t.
7  Ariel Maximiliano Richeze Araquistain - QSF s.t.
8  Moreno Hofland - LTS s.t.
9  Viacheslav Kuznetsov - KAT s.t.
10  Juan Jose Lobato - TLJ s.t.
11  Dion Smith - WGG s.t.
12  Kvin Reza - FDJ s.t.
13  Andrea Pasqualon - WGG s.t.
14  Kristjan Koren - CPT s.t.
15  Lennard Kamna - TSW s.t.
16  Georg Preidler - TSW s.t.
17  Bakhtiyar Kozhatayev - AST s.t.
18  Guillaume Martin - WGG s.t.
19  Ben Swift - UAE s.t.
20  Mikael Cherel - AG2 s.t.

CLASSIFICA  GENERALE
1  Fabio Felline - TFR  
2  Maximilian Schachmann - QSF 08''
3  Jesus Herrada Lopez - MOV 08''
4  Primoz Roglic - TLJ 09''
5  Jon Izagirre Insausti - BMT 10''
6  Bob Jungels - QSF 12''
7  Jose Isidro Maciel Goncalves - KAT 13''
8  Ruben Fernandez - MOV 13''
9  Michael Albasini - ORI 14''
10  Jonathan Castroviejo Nicolas - MOV 14''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio