2.UWT / Corsa in linea  

Giro di Turchia - 3a tappa

 
12/10/2017 - KM : 128,60  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Fethiye Marmaris
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 18:16 KM Arrivo: 0

Non si ferma il filotto di successi di  Sam Bennett al Giro di Turchia 2017. Il corridore della BORA-hansgrohe si è imposto anche nella terza frazione della rassegna anatolica, nonostante l'arrivo di Marmaris prevedesse un profilo altimetrico più impegnativo rispetto alle due giornate precedenti. Ancora una volta il principale avversario per l'irlandese è stato  Edward Theuns (Trek-Segafredo) che si è fermato al secondo posto; terza piazza per il giovanissimo  Simone Consonni (UAE Team Emirates).

Tappa breve quella odierna, e la fuga giusta è partita subito dopo il via di Fethiye. Ad avvantaggiarsi sono stati  Gregory Daniel (Trek-Segafredo) e  Ferit Samli (Turchia), inseguiti e raggiunti poco dopo da  Lincoln Do Vale Silva (Funvic/Brasil Pro Cycling). La corsa si è mantenuta placida fino ai -25, con BORA, Wilier e UAE che si sono impegnate il giusto per tenere sotto controllo i fuggitivi.

Nel finale  Gregory Daniel ha tentato il tutto per tutti staccando i compagni di avventura e lanciandosi in solitaria. L'azione dello statunitense è durata fino al cartello dei -10, quando la rimonta del gruppo ha avuto la meglio proprio ai piedi dell'ultima salita di giornata. Questa ascesa è stata animata dai corridori italiani, prima con un attacco di  Edoardo Zardini (Bardiani - CSF) rintuzzato da  Danilo Celano (Caja Rural - Seguros RGA) e poi con quello di  Mirco Maestri (Bardiani - CSF). Tutti questi tentativi sono stati però vani, e sono serviti solo per selezionare il gruppo.

Nei sei chilometri conclusivi, tutti in discesa e pianura, il plotone si è però ricompattato con tutti i velocisti che hanno riguadagnato le posizioni di testa. Come nelle prime due tappe il treno della BORA è stato il più compatto nel tenere il capitano al sicuro lungo il tortuoso finale. A rimescolare le carte ha provato  Manuel Belletti (Wilier Selle Italia) che ai -400 è scattato nel tentativo di anticipare la volata.  Sam Bennett è stato però lesto nel capire le intenzioni del cesenate, prendergli la ruota e poi saltarlo in maniera imperterrita.

Il corridore della Wilier concluderà comunque in top ten (al quarto posto) seguito da altri tre italiani:  Andrea Vendrame (Androni Giocattoli - Sidermec),  Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli - Sidermec) e  Vincenzo Albanese (Bardiani - CSF).







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Sam Bennett - BOH
2  Edward Theuns - TFR s.t.
3  Simone  Consonni - UAE s.t.
4  Manuel Belletti - WIL s.t.
5  Andrea Vendrame - AND s.t.
6  Francesco Gavazzi - AND s.t.
7  Vincenzo Albanese - BAR s.t.
8  Eduard Prades Reverter - CJR s.t.
9  Jonas Koch - CCC s.t.
10  Ahmet Orken - TRK s.t.
11  Gregor Muhlberger - BOH s.t.
12  Diego Ulissi - UAE s.t.
13  Nikolay Trusov - GAZ s.t.
14  Enrico Barbin - BAR s.t.
15  Yonder Godoy - WIL s.t.
16  Jarlinson Pantano Gomez - TFR s.t.
17  Rafael Reis - CJR s.t.
18  Gregory Habeaux - WBC s.t.
19  Shane Archbold - BOH s.t.
20  Andrey Zeits - AST s.t.

CLASSIFICA  GENERALE
1  Sam Bennett - BOH  
2  Edward Theuns - TFR 14''
3  Simone  Consonni - UAE 26''
4  Vincenzo Albanese - BAR 29''
5  Diego Ulissi - UAE 30''
6  Francesco Gavazzi - AND 29''
7  Mirco Maestri - BAR 29''
8  Manuel Belletti - WIL 30''
9  Ahmet Orken - TRK 30''
10  Enrico Barbin - BAR 32''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio