1.UWT2 / Corsa in linea  
 

Freccia Vallone

 
 
19/04/2017 - KM : 204,50  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Binche Huy
  6526_profilo-freccia-vallone.jpg  
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:03 KM Arrivo: 0

La Freccia Vallone ha un unico ed incontestabile padrone, ovvero  Alejandro Valverde (Movistar Team). Il murciano va a primeggiare per la 5° volta, la 4° consecutiva, sul Mur de Huy, ormai un vero e proprio giardino di casa per il 36enne della Movistar. L'Embatido centra quindi un pokerissimo che migliora ulteriormente quel record di vittorie da lui stesso detenuto, dopo il trionfo della passata edizione. I "primi degli umani" sono stavolta  Daniel Martin (Quick-Step Floors) e  Dylan Teuns (BMC Racing Team), che chiudono al 2° e al 3° posto un ordine d'arrivo in cui ben figura tra i nostri  Diego Ulissi (UAE Team Emirates),  stavolta 10° sulle infide rampe del muro.

Il copione tattico di una corsa tradizionalmente bloccata in attesa dell'asperità finale non riserva sorprese particolari, nonostante qualche variazione al tema più interessante rispetto al recente passato. I 6 attaccanti della prima ora, nello specifico  Nils Politt (Team Katusha - Alpecin),  Yoann Bagot (Cofidis, Solutions Crédits),  Fabien Doubey (Wanty - Groupe Gobert),  Romain Guillemois (Direct Energie),  Daniel Pearson (Aqua Blue Sport) e  Olivier Pardini (WB Veranclassic Aqua Protect), non rappresentano una minaccia per il plotone, controllato sin dall'avvio dagli uomini della Movistar Team e dell'ORICA-Scott .

Raggiunti i fuggitivi a poco meno di 35 km dall'arrivo è  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team), già propositivo in precedenza, a forzare la mano. Il friulano procede da solo fino al 2° passaggio sul Mur, quando è  Bob Jungels (Quick-Step Floors) a lanciarsi al suo inseguimento. Il campione nazionale lussemburghese è scatenato e, dopo aver raggiunto l'azzurro, s'invola a sua volta in solitaria, addirittura distanziando il proprio compagno d'avventura in un tratto di discesa. Il battistrada guadagna un vantaggio massimo di quasi 50'' scollina in testa sulla Côte de Cherave, dove in gruppo è  Gianni Moscon (Team Sky) a sacrificarsi per i capitano Kwiatkowski ed Henao.

Il trentino tiene alto il ritmo nelle fasi antecedenti all'ultima scalata del Mur, approcciata al comando da uno Jungels ormai al gancio. L'alfiere della Quick Step viene riassorbito solo all'interno dell'ultimo km e l'avanguardia del gruppo procede sfilacciata, ma senza fiammate, fino agli ultimi 250 m. La prima mossa è quella del giovane  David Gaudu (FDJ), che trova una pronta reazione di  Alejandro Valverde (Movistar Team). Il murciano non attendeva altro per dar sfogo a tutti i propri cavalli e va a saltar via il francesino quasi di slancio, annichilendo il resto della concorrenza. Nelle ultimissime rampe Valverde galleggia leggero verso il suo 10° sigillo stagionale, mentre alle sue spalle  Daniel Martin (Quick-Step Floors), fattosi trovare troppo indietro negli istanti decisivi, brucia nella lotta per il 2° gradino del podio nell'ordine  Dylan Teuns (BMC Racing Team),  Sergio Luis Henao (Team Sky) e  Michael Albasini (ORICA-Scott). Il più a suo agio sul Mur tra gli azzurri si conferma essere  Diego Ulissi (UAE Team Emirates), che con la 10° piazza di oggi conquista la sua 3° top 10 in carriera alla Freccia Vallone.


 COMMENTO

Altra eccezionale prova di forza di  Alejandro Valverde (Movistar Team) sul Mur de Huy, domato per la 5° volta dal murciano.

A breve i nostro consueto articolo di sintesi


 RISULTATI ORA: 16:52 KM Arrivo: 0

Migliore dei nostri  Diego Ulissi (UAE Team Emirates) con il 10° posto. Il livornese replica quindi la top 10 della passata edizone


 RISULTATI ORA: 16:50 KM Arrivo: 0

Trionfo senza discussioni per il murciano, che ha messo in fila tutti alla prima stoccata. Ecco la top 5:

1°  Alejandro Valverde (Movistar Team

2°  Daniel Martin (Quick-Step Floors

3°  Dylan Teuns (BMC Racing Team

4°  Sergio Luis Henao (Team Sky

5°  Michael Albasini (ORICA-Scott


 RISULTATI ORA: 16:47 KM Arrivo: 0

Straordinaria progressione di  Alejandro Valverde (Movistar Team), che fa sua per la 5° volta la Freccia Vallone!


 SCATTO ORA: 16:46 KM Arrivo: 1

Attacca  David Gaudu (FDJ),  Alejandro Valverde (Movistar Team) lo segue e parte in contropeide!


 INFO CORSA ORA: 16:45 KM Arrivo: 1

Superata la esse, c'è anche  Diego Ulissi (UAE Team Emirates) nelle primissime posizioni!


 RAGGIUNTO ORA: 16:45 KM Arrivo: 1

Ripreso  Bob Jungels (Quick-Step Floors), rimangono una ventina di uomini a giocarsi la vittoria


 SCATTO ORA: 16:44 KM Arrivo: 1

Affondo di  Diego Rosa (Team Sky) con a ruota  Michal Kwiatkowski (Team Sky), sembra segnato il destino di  Bob Jungels (Quick-Step Floors


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:43 KM Arrivo: 1

 Jose Joaquin Rojas Gil (Movistar Team) a tutta adesso per favorire Valverde, Jungels sta perdendo terreno!


 DISTACCHI ORA: 16:42 KM Arrivo: 1

Inizia il Mur de Huy per il battistrada  Bob Jungels (Quick-Step Floors)!

Il ritardo di quel che resta del gruppo è ancora di 23'', finale davvero incerto!


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:41 KM Arrivo: 2

Bravo anche  Gianni Moscon (Team Sky), che sta tenendo alto il ritmo di un gruppo dove cominciano i movimenti per imboccare il muro nelle prime posizioni


 INFO PERCORSO ORA: 16:40 KM Arrivo: 3

Discesa molto veloce adesso verso l'attacco del Mur de Huy.

25'' per uno stoico  Bob Jungels (Quick-Step Floors), comunque vada da applausi dopo questa spettacolare azione


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:38 KM Arrivo: 4

Adesso è  Gianni Moscon (Team Sky) a fare lo sforzo per ridurre il vantaggio di  Bob Jungels (Quick-Step Floors), che ha superato la Côte de Cherave con 30''


 SCATTO ORA: 16:37 KM Arrivo: 5

Si fa più pesante la pedalata di  Bob Jungels (Quick-Step Floors).

Dietro secca accelerazione di  Rafal Majka (Bora-Hansgrohe), lo marca stretto un brillante  Gianni Moscon (Team Sky), seguito da  Michael Albasini (ORICA-Scott), gruppo in lunga fila indiana


 RAGGIUNTO ORA: 16:35 KM Arrivo: 6

Ripreso  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) dal gruppo, dove è entrato in azione il Team Sky


 RIEPILOGO ORA: 16:35 KM Arrivo: 6

Impressionante il ritmo di  Bob Jungels (Quick-Step Floors), che imbocca al comando la Côte de Cherave .

De Marchi è adesso a 40''

Gruppo a 50'' invece, con l'ORICA-Scott che insegue non senza difficoltà


 INFO CORSA ORA: 16:33 KM Arrivo: 8

 Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) rincorre a poco più di 10'', dura che possa rientrare a questo punto


 DISTACCHI ORA: 16:32 KM Arrivo: 8

Sono addirittura 40 i secondi di margine di  Bob Jungels (Quick-Step Floors) adesso. Pancia a terra per il lussemburghese, che deve mettere più fieno in cascina possibile prima delle ultime 2 cotes


 INFO CORSA ORA: 16:30 KM Arrivo: 11

Qualche problema per  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) nella picchiata verso la Côte de Cherave, con  Bob Jungels (Quick-Step Floors) che ha guadagnato alcune centinaia di metri


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:28 KM Arrivo: 13

Esaurisce il proprio lavoro in testa al plotone  Christopher Juul Jensen (ORICA-Scott), ne raccoglie il testimone il compagno  Jack Haig


 DISTACCHI ORA: 16:24 KM Arrivo: 15

Sale a 30'' il vantaggio di De Marchi e Jungels, le cui trenate sembrano per ora davvero efficaci 


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:21 KM Arrivo: 17

Adesso è l'ORICA-Scott ad impegnarsi a blocco nell'inseguimento, tengono bene però i 2 attaccanti


 INFO CORSA ORA: 16:18 KM Arrivo: 19

Mantengono 20''  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) e  Bob Jungels (Quick-Step Floors) ai piedi della seconda ascesa alla Côte d'Ereffe


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:16 KM Arrivo: 21

Infaticabile  Rory Sutherland (Movistar Team), che continua a condurre il plotone spalleggiato da  Jesus Herrada Lopez (Movistar Team) e  Christopher Juul Jensen (ORICA-Scott


 DISTACCHI ORA: 16:13 KM Arrivo: 23

La Movistar Team non vuole concedere troppo spazio a questo tentativo.

20'' per il tandem di testa


 RIENTRA ORA: 16:11 KM Arrivo: 24

 Bob Jungels (Quick-Step Floors) si riporta su  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team). Si forma quindi un'interessante coppia al comando 


 RIEPILOGO ORA: 16:10 KM Arrivo: 25

La situazione dopo la seconda scalata al Mur de Huy:

 Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) al comando

10'' per  Bob Jungels (Quick-Step Floors

25'' per il plotone, ancora forte di un ottantina di elementi


 SCATTO ORA: 16:07 KM Arrivo: 27

La Quick-Step Floors stava preparando il terreno per un'azione di  Bob Jungels, partito nel falsopiano seguente al muro


 INFO CORSA ORA: 16:06 KM Arrivo: 28

Scollina in testa  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team).

Il ritardo del gruppo rimane stabile suo 20", con  Gianluca Brambilla (Quick-Step Floors) che ha scandito il ritmo per tutto lo strappo


 DISTACCHI ORA: 16:03 KM Arrivo: 29

Insiste  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) sulle prime rampe del muro.

15'' per l'azzurro su un gruppo, guidato adesso dal blocco della Quick-Step Floors


 INFO PERCORSO ORA: 16:01 KM Arrivo: 29

Poca selezione da dietro sulla Côte de Cherave. Vedremo ora se il 2° passaggio sul Mur de Huy, ormai prossimo ad essere apprcciato, farà qualche danno in più


 INFO CORSA ORA: 15:59 KM Arrivo: 31

Prosegue da solo  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team), si rialzano i contrattaccanti, che ritornano tra le fila del gruppo


 SCATTO ORA: 15:57 KM Arrivo: 33

Altro affondo di  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) in cima alla cotes. Si gettano alla caccia del friulano 5/6 atleti, tra cui anche  Gianluca Brambilla (Quick-Step Floors


 INFO CORSA ORA: 15:55 KM Arrivo: 35

Si spegne definitivamente sulla Côte de Cherave la pedalata di  Olivier Pardini (WB Veranclassic Aqua Protect). Il gruppo va a riprendere anche l'ultimo attaccante della prima ora rimasto


 RAGGIUNTO ORA: 15:52 KM Arrivo: 35

30'' per Pardini, mentre il gruppo ha riassorbito  Romain Guillemois (Direct Energie) e  Yoann Bagot (Cofidis, Solutions Crédits


 SCATTO ORA: 15:50 KM Arrivo: 37

Se ne va da solo in testa  Olivier Pardini (WB Veranclassic Aqua Protect), che sta cercando di rimanere in avanscoperta il più a lungo possibile.

Siamo ormai ai piedi della Côte de Cherave da Passage à niveau - 1,30 Km 8.10 %, da un paio di anni antipasto del Mur de Huy


 INFO CORSA ORA: 15:44 KM Arrivo: 41

Si ricompatta la situazione dietro ai 3 fuggitivi, che hanno un margine residuo di 20''


 RIENTRA ORA: 15:42 KM Arrivo: 43

Su questa coppia si sta riportando un gruppetto di una decina di atleti, seguito però a distanza ravvicinata dalla testa del gruppo


 SCATTO ORA: 15:40 KM Arrivo: 45

Attacco di  Alessandro De Marchi (BMC Racing Team), lo segue il redivivo  Carlos Alberto Betancur (Movistar Team), evidentemente nelle vesti di stopper


 INFO SALITA ORA: 15:36 KM Arrivo: 46

Siamo entrati nell'anello conclusivo, inaugurato in quanto ad asperità dalla Côte d'Ereffe da Marchin - 2,10 Km 5.90 %, sulle cui rampe si trovano in questo momento i battistrada


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 15:35 KM Arrivo: 48

Ecco i nomi dei 3 fuggitivi superstiti:

 Yoann Bagot (Cofidis, Solutions Crédits

 Romain Guillemois (Direct Energie

 Olivier Pardini (WB Veranclassic Aqua Protect

In gruppo continua il lavoro della Movistar Team e dell'ORICA-Scott , intenzionate a tenere la corsa il più cucita possibile


 SI STACCA ORA: 15:33 KM Arrivo: 50

Perde contatto davanti anche  Fabien Doubey (Wanty - Groupe Gobert), rimangono quindi in 3 i battistrada, con un vantaggio ormai di appena 50''


 SCATTO ORA: 15:32 KM Arrivo: 51

Qualche movimento in gruppo, dove gli atleti della Direct Energie  della Lotto Soudal stanno provando a sganciare in gruppetto, sembra però senza troppa fortuna


 SI STACCA ORA: 15:25 KM Arrivo: 55

In difficoltà tra i 6 fuggitivi  Nils Politt (Team Katusha - Alpecin) e  Daniel Pearson (Aqua Blue Sport), vedremo se questa coppia riuscirà a rifarsi sotto 


 DISTACCHI ORA: 15:23 KM Arrivo: 57

Molto regolare anche il ritmo del gruppo, che di sola inerzia si è però avvicinato ad 1'25''


 COMMENTO

Si è conclusa intanto la terza tappa del Tour of the Alps: clicca qui per i risultati


 INFO CORSA ORA: 15:20 KM Arrivo: 57

I fuggitivi salgono senza strappi nel tentativo di rimanere compatti. Come solito grande folla ad attendere i corridori lungo le rampe più severe del gruppo, superiori addirittura la 20%


 INFO PERCORSO ORA: 15:17 KM Arrivo: 58

Tutto pronto per il 1° dei 3 passaggi sul mitico Mur de Huy da Huy - 1,30 Km 9.30 %, punto focale della corsa e storico simbolo della Freccia Vallone


 DISTACCHI ORA: 15:12 KM Arrivo: 63

Ottimo accordo tra i 6 battistrada, il cui vantaggio gravita ora sui 2'40''


 CADUTA ORA: 15:09 KM Arrivo: 65

Capitombolo rovinoso per  Michael Valgren Andersen (Astana Pro Team), incappato in una canalina, anche piuttosto sporca, a bordo strada.

Difficile che il danese, 2° lo scorso anno all''Amstel, possa riprendere la marcia 


 RIENTRA ORA: 15:04 KM Arrivo: 68

Ci avviciniamo alla 2° difficoltà di giornata, la Côte de Villers-le-Bouillet da Villers-le-Bouillet - 1,20 Km 7.50 %.

Da segnalare in testa il rientro di  Daniel Pearson (Aqua Blue Sport). Tornano quindi ad essere in 6 al comando della corsa


 RITIRO ORA: 15:02 KM Arrivo: 70

Un protagonista azzurro in meno per questa Freccia Vallone.  Enrico Gasparotto (Bahrain Merida Pro Cycling Team) si ritirerà infatti al 2° rifornimento fisso, in cima alla prima scalata del Mur de Huy. Una decisione presa di concerto con lo staff medico della squadra, che ha consigliato al friulano di non forzare oggi dopo le botte rimediate nella caduta all'Amstel di domenica scorsa.


 SI STACCA ORA: 14:54 KM Arrivo: 72

In gruppo di testa non conta più su  Daniel Pearson (Aqua Blue Sport), sono rimasti in 5.


 INFO CORSA ORA: 14:54 KM Arrivo: 73

Ecco la prima salita di giornata, la Côte d'Amay!


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:47 KM Arrivo: 79

Netto cambio di passo in gruppo, cresce la tensione in vista degli ultimi 8000 metri prima della Côte d'Amay.


 DISTACCHI ORA: 14:42 KM Arrivo: 83

Sotto i 4 minuti il vantaggio della fuga; in gruppo si inizia a fare sul serio i  vista delle prime asperità. 


 INFO CORSA ORA: 14:37 KM Arrivo: 89

Il capitano della ORICA è  Michael Albasini, che domenica scorsa ha completato il tris salendo sul podio dell'Amstel dopo quelli di Freccia e Liegi; allo svizzero manca però il colpo grosso.


 DISTACCHI ORA: 14:34 KM Arrivo: 90

L'azione combinata di Movistar e ORICA ha ridotto il vantaggio della fuga a 4'20''.


 COMMENTO

Sul nostro portale è possibile seguire anche la diretta video del Tour of the Alps, che quest'oggi manda in scena la terza tappa: segui gli ultimi chilometri.

Clicca qui per la diretta video


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:31 KM Arrivo: 91

Adesso anche la ORICA ha affiancato la Movistar in testa al gruppo.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 14:24 KM Arrivo: 93

Ricordiamo la composizione del gruppo di testa:

 

  Nils Politt - KAT
  Daniel Pearson - ABS
  Yoann Bagot - COF
  Romain Guillemois - DEN
  Fabien Doubey - WGG
  Olivier Pardini - WBC

 


 DISTACCHI ORA: 14:22 KM Arrivo: 96

Continua l'elastico fra fuga e gruppo; il divario scende sotto i 5 minuti.


 COMMENTO

Nel frattempo si è conclusa la prova femminile con il successo della padrona di casa Anna Van der Breggen che ha preceduto la britannica Deignan e polacca Niewiadoma.


 DISTACCHI ORA: 14:09 KM Arrivo: 102

Nuovo rallentamento in gruppo e i fuggitivi tornano a guadagnare una trentina di secondi.


 INFO CORSA ORA: 14:06 KM Arrivo: 104

I corridori hanno percorso i primi 100 dei 204 chilometri in programma.


 COMMENTO

Sul nostro portale è possibile seguire anche la diretta video del Tour of the Alps, che quest'oggi manda in scena la terza tappa.

Clicca qui per la diretta video


 INFO CORSA ORA: 13:53 KM Arrivo: 109

Superato il primo dei due rifornimenti fissi, posto in località Havelange.


 DISTACCHI ORA: 13:52 KM Arrivo: 110

Inizia a recuperare terreno il gruppo, che si è riportato a 5' dal sestetto al comando.


 INFO PERCORSO ORA: 13:27 KM Arrivo: 124

80 chilometri percorsi, ancora una cinquantina per giungere alla prima côte


 COMMENTO

Quest'anno gli organizzatori hanno alleggerito il percorso, sintomo di una "resa" per quanto riguarda il canovaccio tattico di questa Freccia: praticamente tutte le edizioni concluse sul Mur de Huy si sono risolte in uno sprint a ranghi compatti, seppure uno sprint anomalo al 20% di pendenza..


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:15 KM Arrivo: 132

Sempre i Movistar a scandire il passo, ma il ritmo rimane blando.


 DISTACCHI ORA: 12:59 KM Arrivo: 140

Sempre stabile vicino ai 6 minuti il vantaggio della fuga; possibile che la situazione rimanga fossilizzata fino all'inizio delle côte .


 MULTIMEDIA

 METEO SOLE ORA: 12:50 KM Arrivo: 148

Mentre le altre corse in programma quest'oggi - Tour of the Alps e Giro di Croazia - sono state mutilate dal maltempo, in Belgio brilla un pallido sole fra qualche nuvola, anche se le temperature sono piuttosto rigide, sotto i 10°.


 COMMENTO

Oltre al tri-campione uscente  Alejandro Valverde (che si impose a Huy anche nel lontano 2006), soltanto un altro ex vincitore della Freccia è in gruppo quest'oggi: si tratta dell'altro spagnolo della Movistar  Daniel Moreno Fernandez che ebbe la meglio nel 2013 con la divisa della Katusha.


 INFO CORSA ORA: 12:43 KM Arrivo: 154

Giunge intanto il dato sulla media della prima ora, 40.5 km/h per gli uomini al comando.


 DISTACCHI ORA: 12:42 KM Arrivo: 155

Torniamo in Belgio: alla Freccia Vallone il gruppo continua a perdere terreno, adesso i fuggitivi vantano quasi 6 minuti di margine.


 COMMENTO

Sul nostro portale è possibile seguire anche la diretta video del Tour of the Alps, che quest'oggi manda in scena la terza tappa.

Clicca qui per la diretta video


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 12:33 KM Arrivo: 160

La Movistar si è messa in testa al gruppo e il ritmo sembra crescere.


 DISTACCHI ORA: 12:23 KM Arrivo: 167

Il vantaggio della fuga si è stabilizzato sui 5 minuti, quando siamo in prossimità del quarantesimo chilometro.


 RIENTRA ORA: 12:11 KM Arrivo: 175

E invece i tre inseguitori riescono nell'inseguimento, andando a comporre un sestetto al comando: 

 Yoann Bagot (Cofidis, Solutions Crédits

 Olivier Pardini (WB Veranclassic Aqua Protect

 Daniel Pearson (Aqua Blue Sport

 Nils Politt (Team Katusha - Alpecin

 Romain Guillemois (Direct Energie

 Fabien Doubey (Wanty - Groupe Gobert

Ritardo del gruppo salito oltre i 5 minuti.


 SCATTO ORA: 12:06 KM Arrivo: 181

La situazione non si placa in gruppo, adesso un nuovo contrattacco è portato da  Fabien Doubey (Wanty - Groupe Gobert),  Romain Guillemois (Direct Energie) e  Daniel Pearson (Aqua Blue Sport).

Questi tre sembrano aver perso il treno, perché ormai i battistrada sono lontani.


 DISTACCHI ORA: 12:03 KM Arrivo: 182

Nuovo rilevamento cronometrico: 2'35'' di vantaggio per la fuga.


 MULTIMEDIA

 RAGGIUNTO ORA: 11:57 KM Arrivo: 187

Riassorbiti tutti i contrattaccanti, mentre  Olivier Pardini (WB Veranclassic Aqua Protect),  Yoann Bagot (Cofidis, Solutions Crédits) e  Nils Politt (Team Katusha - Alpecin) hanno guadagnato oltre un minuto.


 SCATTO ORA: 11:52 KM Arrivo: 188

La situazione non si placa, anche l'azzurro  Simone Petilli (UAE Team Emirates) prova l'inseguimento al terzetto di testa.


 DISTACCHI ORA: 11:49 KM Arrivo: 190

Sembrano prendere il largo i tre al comando che sono  Yoann Bagot (Cofidis, Solutions Crédits),  Nils Politt (Team Katusha - Alpecin) e  Olivier Pardini (WB Veranclassic Aqua Protect). Al loro inseguimento troviamo due atleti della Sport Vlaanderen - Baloise,  Maxime Farazijn e  Eliot Lietaer, mentre il gruppo è già staccato di 40''.


 SCATTO ORA: 11:44 KM Arrivo: 191

Adesso abbiamo tre corridori al comando, ma il gruppo è a meno di 10''.


 INFO PERCORSO ORA: 11:43 KM Arrivo: 192

Il percorso non prevede alcuna difficoltà altimetrica fino al km 130 quando i corridori incontreranno la prima delle nove côte in programma. Di pianura ce n'è comunque poca lungo le tradizionali strade ondulate della vallonia.


 RAGGIUNTO ORA: 11:41 KM Arrivo: 195

Quasi 10 chilometri percorsi dal gruppo che è tornato compatto.


 SCATTO ORA: 11:38 KM Arrivo: 199

Poco oltre il cartello dei -200 al traguardo allungano sei atleti; vedremo se questo primo tentativo andrà in porto.


 COMMENTO

Il favorito d'obbligo non può che essere  Alejandro Valverde (Movistar Team) che in bacheca vanta già tre edizioni della Fleche. Le principali minacce per il murciano vengono dal Team Sky, che schiera  Michal Kwiatkowski e  Sergio Luis Henao, e dalla Quick-Step Floors che senza Alaphilippe e Gilbert punta tutto su  Daniel Martin.


 PARTENZA CORRIDORE ORA: 11:33 KM Arrivo: 204

Partiti! Velocità subito altissima, ci sarà bagarre per andare in fuga.


 COMMENTO

I corridori stanno per prendere il via da Binche; l'arrivo - dopo 204.5 chilometri di corsa - è previsto intorno alle ore 16.30


 COMMENTO

Buongiorno gentili lettori. Siamo pronti per raccontarvi l'ottantunesima edizione della Freccia Vallone, la seconda delle prove del tradizionale Trittico delle Ardenne.


 COMMENTO

Diretta integrale dalle ore 11.30


 START LIST

Mercoledì 19 aprile andrà in scena la Freccia Vallone 2017. La Classica belga è uno dei momenti più attesi della Campagna del nord, e rappresenta l'epicentro della settimana delle Ardenne. Il dorsale numero 1 sarà sulle spalle di  Alejandro Valverde (Movistar Team) che si è imposto sul Mur de Huy nelle ultime tre edizioni.

Di seguito la startlist completa


   
  Movistar Team
001  Alejandro Valverde
002  Carlos Alberto Betancur
003  Imanol Erviti Ollo
004  Jesus Herrada Lopez
005  Daniel Moreno Fernandez
006  Jose Joaquin Rojas Gil
007  Marc Soler
008  Rory Sutherland
   
  Quick-Step Floors
011  Daniel Martin
012  Gianluca Brambilla
013  Laurens De Plus
014  Dries Devenyns
015  Bob Jungels
016  Maximilian Schachmann
017  Petr Vakoc
018  Martin Velits
   
  Team Sky
021  Michal Kwiatkowski
022  Owain Doull
023  Tao Geoghegan Hart
024  Michal Golas
025  Sebastian Henao
026  Sergio Luis Henao
027  Gianni Moscon
028  Diego Rosa
   
  Wanty - Groupe Gobert
031  Jerome Baugnies
032  Thomas Degand
033  Fabien Doubey
034  Guillaume Martin
035  Xandro Meurisse
036  Marco Minnaard
037  Andrea Pasqualon
038  Dion Smith
   
  BMC Racing Team
041  Samuel Sanchez
042  Alessandro De Marchi
043  Silvan Dillier
044  Floris Gerts
045  Ben Hermans
046  Amael Moinard
047  Michael Schar
048  Dylan Teuns
   
  ORICA-Scott
051  Michael Albasini
052  Sam Bewley
053  Alexander Edmonson
054  Jack Haig
055  Damien Howson
056  Daryl Impey
057  Christopher Juul Jensen
058  Roman Kreuziger
   
  UAE Team Emirates
061  Rui Alberto Faria Costa
062  Matteo Bono
063  Louis Meintjes
064  Matej Mohoric
065  Manuele Mori
066  Simone Petilli
067  Oliviero Troia
068  Diego Ulissi
   
  Team Sunweb
071  Warren Barguil
072  Johannes Frohlinger
073  Simon Geschke
074  Lennard Hofstede
075  Wilco Kelderman
076  Michael Matthews
077  Georg Preidler
078  Sindre Skjostad Lunke
   
  Cannondale-Drapac Pro Cycling Team
081  Rigoberto Uran
082  Brendan Canty
083  Simon Clarke
084  Alex Howes
085  Thomas Scully
086  Toms Skujins
087  Tom Jelte Slagter
088  Michael Woods
   
  Team LottoNL - Jumbo
091  Robert Gesink
092  Enrico Battaglin
093  Koen Bouwman
094  Floris De Tier
095  Bert-Jan Lindeman
096  Juan Jose Lobato Del Valle
097  Paul Martens
098  Alexey Vermeulen
   
  Cofidis, Solutions Crédits
101  Julien Simon
102  Yoann Bagot
103  Guillaume Bonnafond
104  Jérôme Cousin
105  Nicolas Edet
106  Luis Angel Mate Mardones
107  Anthony Perez
108  Stephane Rossetto
   
  Lotto Soudal
111  Tim Wellens
112  Sander Armee
113  Sean De Bie
114  Bart De Clercq
115  Thomas De Gendt
116  Tomasz Marczynski
117  Tosh Van Der Sande
118  Jelle Vanendert
   
  AG2R
121  Alexis Vuillermoz
122  Romain Bardet
123  Mikael Cherel
124  Axel Domont
125  Mathias Frank
126  Cyril Gautier
127  Quentin Jauregui
128  Pierre-Roger Latour
   
  Astana Pro Team
131  Jakob Fuglsang
132  Pello Bilbao Lopez De Armentia
133  Laurens De Vreese
134  Andriy Grivko
135  Tanel Kangert
136  Alexey Lutsenko
137  Nikita Stalnov
138  Michael Valgren Andersen
   
  Dimension Data
141  Igor Anton Hernandez
142  Nathan Haas
143  Jacques Janse Van Rensburg
144  Merhawi Kudus
145  Ben O'Connor
146  Serge Pauwels
147  Johann Van Zyl
148  Jacobus Venter
   
  Team Katusha - Alpecin
151  Maurits Lammertink
152  Jenthe Biermans
153  Pavel Kochetkov
154  Viacheslav Kuznetsov
155  Marco Mathis
156  Nils Politt
157  Mads Wurtz Schmitz
158  Angel Vicioso Arcos
   
  Trek-Segafredo
161  Jarlinson Pantano Gomez
162  Fumiyuki Beppu
163  Andre Fernando S. Martins Cardoso
164  Gregory Daniel
165  Michael Gogl
166  Ruben Guerreiro
167  Jesus Hernandez Blazquez
168  Haimar Zubeldia Agirre
   
  Bora-Hansgrohe
171  Rafal Majka
172  Cesare Benedetti
173  Patrick Konrad
174  Jay McCarthy
175  Gregor Muhlberger
176  Christoph Pfingsten
177  Lukas Postlberger
178  Michael Schwarzmann
   
  FDJ
082  Benoît Vaugrenard
181  Arthur Vichot
182  Arnaud Courteille
183  Marc Fournier
184  David Gaudu
185  Rudy Molard
186  Cédric Pineau
187  Kévin Reza
188  Anthony Roux
   
  Bahrain Merida Pro Cycling Team
191  Enrico Gasparotto
192  Valerio Agnoli
193  Grega Bole
194  Tsgabu Gebremaryam Grmay
195  Jon Izagirre Insausti
196  Antonio Nibali
197  Giovanni Visconti
198  Meiyin Wang
   
  Direct Energie
201  Lilian Calmejane
202  Fabien Grellier
203  Romain Guillemois
204  Jonathan Hivert
205  Bryan Nauleau
206  Paul Ourselin
207  Perrig Quemeneur
208  Romain Sicard
   
  Fortuneo - Vital Concept
211  Arnold Jeannesson
212  Franck Bonnamour
213  Maxime Bouet
214  Brice Feillu
215  Armindo Fonseca
216  Elie Gesbert
217  Romain Hardy
218  Eduardo Sepulveda
   
  Sport Vlaanderen - Baloise
221  Preben Van Hecke
222  Maxime Farazijn
223  Eliot Lietaer
224  Ruben Pols
225  Thomas Sprengers
226  Dries Van Gestel
227  Kenneth Van Rooy
228  Jens Wallays
   
  Aqua Blue Sport
231  Lars Petter Nordhaug
232  Adam Blythe
233  Mark Christian
234  Conor Dunne
235  Aaron Gate
236  Lasse Normann Hansen
237  Michel Kreder
238  Daniel Pearson
   
  WB Veranclassic Aqua Protect
241  Sébastien Delfosse
242  Gregory Habeaux
243  Justin Jules
244  Christophe Masson
245  Olivier Pardini
246  Dimitri Peyskens
247  Maxime Vantomme
248  Antoine Warnier






condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Alejandro Valverde - MOV
2  Daniel Martin - QSF 01''
3  Dylan Teuns - BMC 01''
4  Sergio Luis Henao - SKY 01''
5  Michael Albasini - ORI 01''
6  Warren Barguil - TSW 01''
7  Michal Kwiatkowski - SKY 01''
8  Rudy Molard - FDJ 01''
9  David  Gaudu - FDJ 01''
10  Diego Ulissi - UAE 01''
11  Michael Woods - CPT 01''
12  Jon Izagirre Insausti - BMT 01''
13  Romain Bardet - AG2 08''
14  Pierre-Roger Latour - AG2 08''
15  Robert Gesink - TLJ 08''
16  Patrick Konrad - BOH 08''
17  Jelle Vanendert - LTS 08''
18  Tim Wellens - LTS 08''
19  Jay McCarthy - BOH 08''
20  Jonathan Hivert - DEN 08''

PERCORSO
Km Arrivo Salita / Tratto Pavé
73  Côte d'Amay 1,50 Km - 7.40 %
67  Côte de Villers-le-Bouillet 1,20 Km - 7.50 %
58  Mur de Huy 1,30 Km - 9.30 %
46  Côte d'Ereffe 2,10 Km - 5.90 %
35  Côte de Cherave 1,30 Km - 8.10 %
29  Mur de Huy 1,30 Km - 9.30 %
17  Côte d'Ereffe 2,10 Km - 5.90 %
Côte de Cherave 1,30 Km - 8.10 %
Mur de Huy 1,30 Km - 9.30 %

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio