GT2 / Corsa in linea  

Giro d'Italia - 14a tappa

 
19/05/2018 - KM : 186,00  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
San Vito al Tagliamento Monte Zoncolan
  7991_14.jpg  
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:28 KM Arrivo: 0

Sul traguardo più importante, la firma più attesa:  Chris Froome ha vinto la tappa numero 14 del Giro d'Italia 2018 dimostrandosi il più forte sul temutissimo Monte Zoncolan. Secondo posto per  Simon Yates (Mitchelton-Scott) che ha provato fino all'ultimo a recuperare sul connazionale ma si è dovuto accontentare di rafforzare la propria maglia rosa.

La tappa più attesa di questa Corsa Rosa ha preso il da Nervesa della Battaglia sotto uno splendente sole. Subito dopo il via cinque corridori hanno allungato sul gruppo:  Francesco Gavazzi (Androni - Sidermec - Bottecchia),  Enrico Barbin (Bardiani - CSF),  Mads Pedersen (Trek - Segafredo),  Valerio Conti (UAE Team Emirates) e  Jacopo Mosca (Wilier - Selle Italia - Bryton). Quest'ultimo si era poi inizialmente staccato ma poi è rientrato in compagnia di due contrattaccanti,  Laurent Didier (Trek - Segafredo) e  Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale).

In testa si è dunque formato un gruppo di 7 uomini che hanno approcciato i primi 2 GPM di giornata. Gli unici scossoni sono arrivati dal cielo, con alcuni scrosci di pioggia che hanno bagnato i girini. Il plotoncino al comando si è sbriciolato sul Passo Duron, un "piccolo Zoncolan" che ha anche fatto sì che il gruppo maglia rosa si sgranasse. In testa sono rimasti  Valerio Conti Laurent Didier Matteo Montaguti e  Enrico Barbin mentre Astana e Sunweb scandivano il passo alle loro spalle.

La situazione è rimasta cristallizzata fino all'approccio dello Zoncolan da Ovaro.  Valerio Conti si è dimostrato il più forte fra i fuggitivi rimanendo al comando in solitaria. Dietro di lui prima  Igor Anton Hernandez e poi  Michael Woods hanno tentato il contrattacco ma il gruppetto maglia rosa li ha riassorbiti tutti. Sulle prime rampe in doppia cifra si sono subito staccati molti big:  Rohan Dennis Fabio Aru e anche  Tom Dumoulin. Ma mentre il neerlandese è salito del proprio passo rimanendo sempre a contatto con i leaderi in compagnia di  Thibaut Pinot, il sardo è sprofondato vedendo sempre più lontani i rivali per la generale.

Per la prima volta in questo Giro si è quindi azionato il trenino Team Sky in particolare con la rinascita di  Wout Poels; l'olandese ha impresso un ritmo insostenibile quasi per tutti, e alle sue spalle sono rimasti soltanto il suo capitano  Chris Froome Domenico Pozzovivo Miguel Angel Lopez e  Simon Yates. Questo quintetto ha proceduto a ritmo costante fino ai -4 quando è partita la Froollata: il plurivincitore del Tour ha staccato tutti guadagnando subito una ventina di secondi. Soltanto un chilometro più avanti è arrivata la risposta della maglia rosa, che ha distanziato il lucano e il colombiano. In testa si è dunque creato un inseguimento tutto britannico: Yates sembrava averne di più ma Froome ha saputo gestirsi al meglio e sotto le tre gallerie dell'ultimo chilometro ha anche incrementato leggermente il proprio margine.

Sul traguardo  Chris Froome ha concluso a braccia alzate con visibile gioia precedendo di 6'' la maglia rosa  Simon Yates, accasciatosi al suolo pochi istanti dopo aver terminato lo sforzo. Terza piazza per un ottimo  Domenico Pozzovivo che sale anche sul podio provvisorio della generale dietro a  Tom Dumoulin che ha saputo gestirsi chiudendo quinto a soli 37'' dal vincitore di giornata.


 RISULTATI ORA: 17:25 KM Arrivo: 0

 Chris Froome (Team Sky) ha guadagnato soltanto 4'' sulla maglia rosa  Simon Yates (Mitchelton-Scott) che si conferma in formissima.

A 22'' un ottimo  Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida Pro Cycling Team) che precede  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team), bene anche  Tom Dumoulin (Team Sunweb) che ha recuperato nel finale e chiude a 38''.


 RISULTATI ORA: 17:24 KM Arrivo: 0

Vince  Chris Froome (Team Sky)!

Ha resistito alla rimonta di  Simon Yates (Mitchelton-Scott) che è secondo.


 DISTACCHI ORA: 17:23 KM Arrivo: 0

Non facile riprendere Froome, per Yates, ultimi 500 metri ripidissimi!


 DISTACCHI ORA: 17:22 KM Arrivo: 0

Ultimi 600 metri, Yates sta per riprendere Froome.


 ULTIMO KM ORA: 17:21 KM Arrivo: 1

Ultimo chilometro!

 Chris Froome (Team Sky) ha 7'' su  Simon Yates (Mitchelton-Scott), se la giocano loro.


 SCATTO ORA: 17:20 KM Arrivo: 1

Ultimi 1300 metri.

 Chris Froome (Team Sky) vede sopraggiungere  Simon Yates (Mitchelton-Scott) e frulla, la maglia rosa risale forte, ha messo il 53!


 DISTACCHI ORA: 17:18 KM Arrivo: 2

 Simon Yates (Mitchelton-Scott) è a 10-11 secondi da  Chris Froome (Team Sky) ma non riesce più a guadagnare. Anche  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) è in vista e può sognare di riportarsi al comando.


 SCATTO ORA: 17:15 KM Arrivo: 2

Aumenta il ritmo anche  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) che stacca  Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida Pro Cycling Team).


 RIEPILOGO ORA: 17:15 KM Arrivo: 2

Due britannici al comando:  Chris Froome (Team Sky), a 10''  Simon Yates (Mitchelton-Scott).

Non molto indietro  Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida Pro Cycling Team) e  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team), poi  Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e  Tom Dumoulin (Team Sunweb).

Non sta andando alla deriva  Fabio Aru (UAE Team Emirates) che è a circa 1'.


 DISTACCHI ORA: 17:13 KM Arrivo: 3

Adesso un po' in affanno  Tom Dumoulin (Team Sunweb) che sempre in coppia con  Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) perde qualche metri.

Attacca  Simon Yates (Mitchelton-Scott)!


 DISTACCHI ORA: 17:11 KM Arrivo: 3

13'' di vantaggio per Froome sul gruppo maglia rosa a 3500 metri dall'arrivo. 


 RAGGIUNTO ORA: 17:10 KM Arrivo: 3

Si ricompattano dietro, Dumoulin di ritmo si riporta su Yates, Pozzovivo e Lopez portandosi dietro Pinot.

Ma Froome se ne sta andando!


 SCATTO ORA: 17:08 KM Arrivo: 4

 Chris Froome (Team Sky) li stacca tutti! Una frullata impressionante e nessuno rimane con lui.


 SCATTO ORA: 17:08 KM Arrivo: 4

Termina il lavoro di Poels e parte  Chris Froome (Team Sky)!

Con lui Pozzovivo, Yates e Lopez.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 17:07 KM Arrivo: 4

Fa conta  Simon Yates (Mitchelton-Scott) che si gira e osserva i propri avversari.

La maglia rosa sembra stare ancora bene. Con lui Froome, Poels, Pozzovivo, Lopez, Pinot e Reichenbach.


 SI STACCA ORA: 17:04 KM Arrivo: 4

Si staccano Woods e Carapaz, anche Pinot perde qualche metro.

Risale forte Dumoulin.

Ma Poels sembra andare a velocità controllata, attendiamoci l'affondo di Froome.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 17:02 KM Arrivo: 5

Poels, Froome, Yates, Lopez, Pozzovivo, Carapaz, Woods, Pinot, Dumoulin: sono rimasti soltanto loro in testa.


 RAGGIUNTO ORA: 17:00 KM Arrivo: 5

 Wout Poels (Team Sky) riporta tutti i big su  Michael Woods (EF Education First-Drapac p/b Cannondale).

Attenzione a  Chris Froome (Team Sky) che risale forte.


 SI STACCA ORA: 16:59 KM Arrivo: 5

In difficoltà  Fabio Aru (UAE Team Emirates), superato da  Tom Dumoulin (Team Sunweb) che risale posizioni. Anche  Davide Formolo (BORA - hansgrohe) inizia a dare di spalle.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 16:58 KM Arrivo: 6

Sbriciolato il gruppo maglia bianca dal passo imposto da Poels; sono rimasti solo i capitani.

Un pochino indietro Dumoulin che sale del proprio passo.


 SCATTO ORA: 16:56 KM Arrivo: 6

Forza il passo  Michael Woods (EF Education First-Drapac p/b Cannondale) che raggiunge e supera la coppia di testa.

Adesso sì che si arrende Conti.


 SI STACCA ORA: 16:54 KM Arrivo: 6

Perde qualche metro  Tom Dumoulin (Team Sunweb) ma anche per lui non facciamoci ingannare: l'olandese è il re dei regolaristi.

Intanto bravissimo Conti che rimane con Henao.


 RAGGIUNTO ORA: 16:53 KM Arrivo: 7

 Igor Anton Hernandez (Dimension Data) raggiunge e supera  Valerio Conti (UAE Team Emirates).

Un plauso al romano che era in fuga da tantissimi chilometri.

Adesso tira il gruppo uno Sky, Froome si conferma imperscrutabile. 


 SI STACCA ORA: 16:52 KM Arrivo: 7

Il primo capitano a staccarsi è  Rohan Dennis (BMC Racing Team).

Sfortunatissimo  George Bennett (Team LottoNL - Jumbo) che si ferma per un problema meccanico.


 INFO PERCORSO ORA: 16:50 KM Arrivo: 7

Termina la spianata, adesso solo salita sempre oltre il 10%.

 Igor Anton Hernandez (Dimension Data) stacca  Enrico Barbin (Bardiani - CSF) e mette nel mirino  Valerio Conti (UAE Team Emirates).


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:49 KM Arrivo: 8

Ritmo elevato imposto dalla Bahrain in gruppo, è in ultima ruota  Chris Froome (Team Sky). Non facciamoci trarre in inganno dal britannico che vuole salire di ritmo.

Ancora in testa Conti, non distante Barbin che è stato ripreso da Anton. Al contrattacco anche  Hugh Carthy (EF Education First-Drapac p/b Cannondale).


 SI STACCA ORA: 16:46 KM Arrivo: 9

 Enrico Barbin (Bardiani - CSF) cede subito il passo a  Valerio Conti (UAE Team Emirates) che rimane da solo in fuga.

In gruppo scatta un ex vincitore dello Zoncola,  Igor Anton Hernandez (Dimension Data).


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:44 KM Arrivo: 9

Astana e Bahrain affrontano in testa lo Zoncolan.

Raggiunti Montaguti e Didier, rimangono davanti solo i due battistrada.


 INFO PERCORSO ORA: 16:43 KM Arrivo: 10

Ci siamo, inizia la salita più dura d'Europa: Monte Zoncolan!

Subito un chilometro durissimo, poi l'unica spianata.


 SI STACCA ORA: 16:42 KM Arrivo: 11

Costretto a sfilarsi  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team), forse un problema tecnico.

Il capitano dei kazaki sta comunque risalendo posizioni.


 INFO PERCORSO ORA: 16:38 KM Arrivo: 14

Ancora 2 chilometri di discesa, poi 2 di fondovalle prima dell'approccio allo Zoncolan.


 DISTACCHI ORA: 16:34 KM Arrivo: 18

Il gruppo scollina con un solo minuto di ritardo; zero chance di successo per i due fuggitivi che comunque possono togliersi la soddisfazione di approcciare in testa lo Zoncolan.


 SALITA ORA: 16:33 KM Arrivo: 21

In vista del GPM  Valerio Conti (UAE Team Emirates) anticipa  Enrico Barbin (Bardiani - CSF), a una ventina di secondi  Laurent Didier (Trek - Segafredo) e  Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale).


 SCATTO ORA: 16:28 KM Arrivo: 21

 Valerio Conti (UAE Team Emirates) stacca tutti e rimane da solo al comando.

Prova a tenere duro uno splendido  Enrico Barbin (Bardiani - CSF) che rimane a 4-5 metri.


 SCATTO ORA: 16:27 KM Arrivo: 21

Si sgretola la fuga,  Valerio Conti (UAE Team Emirates) sembra il più brillante.


 DISTACCHI ORA: 16:20 KM Arrivo: 24

Gruppo in forte rimonta, sotto i 2 minuti il vantaggio della fuga; su questa ascesa si sta bene a ruota e chi è in gruppo fa molta meno fatica rispetto ai fuggitivi. 


 INFO SALITA ORA: 16:13 KM Arrivo: 27

Inizia la penultima salita di giornata, Sella Valcalda.

I battistrada la approcciano con poco meno di 3 minuti di vantaggio.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:12 KM Arrivo: 28

Prende la situazione in mano la maglia rosa, tutti in testa i Mitchelton.


 INFO PERCORSO ORA: 16:03 KM Arrivo: 35

I fuggitivi stanno per transitare da Sutrio dove salirebbe verso lo Zoncolan il versante più morbido; gli organizzatori hanno optato però per il versante di Ovaro.


 DISTACCHI ORA: 15:56 KM Arrivo: 40

Scollina anche il gruppo, 3'41'' di ritardo.


 SCATTO ORA: 15:55 KM Arrivo: 41

 Valerio Conti (UAE Team Emirates) ha tirato lungo per qualche attimo ma adesso si è rialzato e attende gli altri quattro fuggitivi.

Attenzione alla complicata discesa del Duron.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 15:54 KM Arrivo: 42

Salto di catena per  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) che è costretto a cedere la testa del gruppo.


 SALITA ORA: 15:53 KM Arrivo: 43

Per i fuggitivi termina il Duron,  Valerio Conti è il primo a scollinare.

Un raggio di sole illumina i corridori.


 SI STACCA ORA: 15:51 KM Arrivo: 43

Neppure oggi è la giornata di  Johan Chaves (Mitchelton-Scott); la maglia azzurra si è già staccata.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:48 KM Arrivo: 44

Il primo big a scoprire almeno parzialmente le carte è  Tom Dumoulin (Team Sunweb) che mette i propri compagni in testa; netta accelerazione ad opera dei bianconeri e anche della Astana che offre il proprio contributo. 


 SI STACCA ORA: 15:45 KM Arrivo: 45

 Sam Bennett (BORA - hansgrohe) e gli altri velocisti si staccano; l'irlandese fa anche un po' di show per i tifosi impennando la propria bici Specialized.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:43 KM Arrivo: 45

LottoNL e EF occupano l'avanguardia del gruppo; molto avanzato anche  Fabio Aru (UAE Team Emirates).


 SI STACCA ORA: 15:40 KM Arrivo: 46

Nel gruppo di testa si stacca  Jacopo Mosca (Wilier - Selle Italia - Bryton), al gancio anche  Mads Pedersen (Trek - Segafredo) che anche sulle precedenti salite aveva ceduto il passo.


 INFO PERCORSO ORA: 15:39 KM Arrivo: 46

Iniziata la scalata al Passo Duron; si tratta di un piccolo Zoncolan con pendenze in doppia cifra ma su un chilometraggio inferiore.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 15:36 KM Arrivo: 47

Non c'è volata al TV di Paularo, transita per primo  Jacopo Mosca (Wilier - Selle Italia - Bryton).


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:33 KM Arrivo: 49

Compatte in testa al gruppo le varie squadre: davanti a tutti i Mitchelton, poi Sunweb, Sky, Astana, Movistar e Bahrain.


 INFO PERCORSO ORA: 15:30 KM Arrivo: 51

Ancora non è iniziata ufficialmente la salita di Passo Duron ma la strada sotto le ruote guarda già all'insù.


 DISTACCHI ORA: 15:16 KM Arrivo: 56

Nuovo vantaggio massimo per la fuga: 6'10''.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 15:08 KM Arrivo: 62

Molti corridori approfittano di questi ultimi chilometri di pianura per recarsi alle ammiraglie; anche  Tom Dumoulin (Team Sunweb) e  Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida Pro Cycling Team) sono nelle retrovie al momento.


 DISTACCHI ORA: 15:03 KM Arrivo: 66

I Mitchelton hanno ripreso a spingere riportandosi a 4'20'' dalla fuga.


 SALITA ORA: 14:44 KM Arrivo: 80

Al GPM di Avaglio passa per primo  Laurent Didier (Trek - Segafredo), unico a sprintare.


 DISTACCHI ORA: 14:41 KM Arrivo: 81

Ritmo blando in gruppo, il ritardo sfiora i 5'.


 SI STACCA ORA: 14:34 KM Arrivo: 83

In difficoltà  Mads Pedersen (Trek - Segafredo) che perde qualche metro; in fuga rimane il suo compagno  Laurent Didier.


 DISTACCHI ORA: 14:30 KM Arrivo: 84

4'43'' il nuovo rilevamento cronometrico sul vantaggio della fuga.


 INFO SALITA ORA: 14:22 KM Arrivo: 88

I fuggitivi sono a Villa Santina, fra poco la strada si impennerà verso Avaglio.

In gruppo i gregari fanno la spola alle ammiraglie per prendere le mantelline dunque il ritmo è sceso.


 METEO PIOGGIA ORA: 14:18 KM Arrivo: 992

Ecco la pioggia anche sul gruppo; un'altra difficoltà per una tappa già di per sé molto ardua.


 METEO PIOGGIA ORA: 14:09 KM Arrivo: 96

Piove lungo la salita del Monte Zoncolan; anche sul gruppo il sole è stato coperto dalle nubi.


 METEO SOLE ORA: 14:00 KM Arrivo: 100

Mancano 100 chilometri al traguardo per la fuga.

Al momento sulla carovana splende il sole, ma in cielo si stanno addensando varie nuvole e non sono da escludere rovesci piovosi nel finale.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 13:55 KM Arrivo: 105

Il destino della fuga sembra segnato dal momento che la Mitchelton tiene i sette attaccanti a portata di mano. Nel caso di un colpo di scena che favorisca i fuggitivi il più adatto al finale odierno è probabilmente  Valerio Conti, giovane scalatore in forza alla UAE Team Emirates.


 INFO PERCORSO ORA: 13:44 KM Arrivo: 110

I corridori sono nella fase più semplice di questa giornata, una sessantina di chilometri pianeggianti senza particolare difficoltà. Il GPM di Avaglio immetterà nel settore finale con tre salite in successione prima del Kaiser Zoncolan.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:36 KM Arrivo: 115

Adesso hanno abbastanza accelerato i Mitchelton, in particolare  Sam Bewley che da alcuni chilometri pilota il gruppo.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 13:27 KM Arrivo: 122

 Francesco Gavazzi (Androni - Sidermec - Bottecchia) ha anticipato tutti al primo TV di giornata.


 DISTACCHI ORA: 13:23 KM Arrivo: 126

Guadagna terreno la fuga, poco più di 4' il loro vantaggio.


 RIENTRA ORA: 13:09 KM Arrivo: 134

I tre inseguitori rientrano sulla testa della corsa; abbiamo dunque 7 uomini al comando:

 Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale

 Francesco Gavazzi (Androni - Sidermec - Bottecchia

 Enrico Barbin (Bardiani - CSF

 Laurent Didier (Trek - Segafredo

 Mads Pedersen (Trek - Segafredo

 Valerio Conti (UAE Team Emirates

 Jacopo Mosca (Wilier - Selle Italia - Bryton


 DISTACCHI ORA: 13:06 KM Arrivo: 135

3'20'' il ritardo del gruppo; situazione assolutamente sotto controllo per la squadra della maglia rosa  Simon Yates (Mitchelton-Scott).


 DISTACCHI ORA: 13:01 KM Arrivo: 137

 Jacopo Mosca (Wilier - Selle Italia - Bryton) transita al GPM con 40'' di ritardo; a 55'' ci sono i due contrattaccanti.


 RIEPILOGO ORA: 13:01 KM Arrivo: 140

I corridori stanno completando la prima salita di giornata, Monte di Ragogna.

In testa troviamo 4 corridori:  Enrico Barbin (Bardiani - CSF),  Francesco Gavazzi (Androni - Sidermec - Bottecchia),  Mads Pedersen (Trek - Segafredo) e  Valerio Conti (UAE Team Emirates).

Alle loro spalle  Jacopo Mosca (Wilier - Selle Italia - Bryton) che faceva parte di questo gruppetto prima di staccarsi; ancora più indietro due contrattaccanti,  Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale) e  Pello Bilbao Lopez (Astana Pro Team). Il gruppo senza troppi patemi insegue con un ritardo di 2'40''.


 RIEPILOGO ORA: 12:58 KM Arrivo: 150

Buongiorno gentili lettori! Inizia la nostra diretta dalla tappa più attesa del Giro 2018, quella dello Zoncolan.


 COMMENTO

Info percorso

Nel percorso del Giro d'Italia 2018 il protagonista assoluto è senza dubbio il Monte Zoncolan, quella che da molti è ritenuta la salita più dura d'Europa. La tappa numero 14 si svolgerà interamente in territorio friulano; la prima metà di gara è la più semplice, 100 chilometri solo lievemente ondulati intervallati dal primo GPM di giornata, Monte di Ragogna (2.8 chilometri al 10.2%). Più lunga ma anche meno pendente è la seconda asperità di giornata, Avaglio (4.6 chilometri al 7%) che introdurrà la carovana verso il gran finale. I corridori potranno definitivamente scaldarsi con un piccolo Zoncolan, il Passo Duron: si tratta di un'ascesa abbastanza breve (4400 metri) ma con una pendenza media che sfiora il 10% e punte al 18%. A questo punto i corridori transiteranno da Sutrio, dove si inerpica verso lo Zoncolan il versante più morbido della Montagna, ma gli organizzatori hanno scelto diversamente. Da scalare ci sarà infatti Sella Valcalda, quasi 8 chilometri abbastanza pedalabili, per giungere a Ovaro dove inizia il vero Monte Zoncolanquello più duro. Dei 10100 metri di ascesa i più semplici sono i primi 2000 in cui si sale comunque al 9%. In seguito però le pendenze si faranno quasi impossibili: 6 chilometri tutti in doppia cifra con punte oltre il 20%; la strada si inerpica con lunghi rettilinei intervallati solo da qualche stretto tornante. Nel finale la strada spiana leggermente (sempre al 7-9%) prima di un'ultima terribile rampa al 16%. Per il Giro sarà il sesto arrivo in vetta, il quinto da questo versante: lo Zoncolan è una salita che già da sola fa paura, per giunta quest'anno gli organizzatori l'hanno circondata da altre montagne che renderanno ancor più dura questa tappa. 







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Chris Froome - SKY
2  Simon Yates - MIT 06''
3  Domenico Pozzovivo - TBM 23''
4  Miguel Angel Lopez - AST 25''
5  Tom Dumoulin - SUN 37''
6  Thibaut Pinot - FDJ 43''
7  Wout Poels - SKY 01' 10''
8  Sebastien Reichenbach - FDJ 01' 19''
9  Pello Bilbao Lopez - AST 01' 35''
10  Michael Woods - EFC 01' 43''
11  Patrick Konrad - BOH 01' 48''
12  George Bennett - TLJ 01' 55''
13  Richard Carapaz - MOV 02' 00''
14  Carlos Alberto Betancur - MOV 02' 10''
15  Sam Oomen - SUN 02' 17''
16  Ben O'Connor - DDD 02' 17''
17  Fabio Aru - UAD 02' 23''
18  Davide Formolo - BOH 02' 23''
19  Rohan Dennis - BMC 02' 35''
20  Giulio Ciccone - BAR 02' 44''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Simon Yates - MIT  
2  Tom Dumoulin - SUN 01' 24''
3  Domenico Pozzovivo - TBM 01' 37''
4  Thibaut Pinot - FDJ 01' 46''
5  Chris Froome - SKY 03' 10''
6  Miguel Angel Lopez - AST 03' 42''
7  Richard Carapaz - MOV 03' 58''
8  George Bennett - TLJ 04' 04''
9  Pello Bilbao Lopez - AST 04' 29''
10  Patrick Konrad - BOH 04' 43''

PERCORSO
Km Arrivo Salita / Tratto Pavé
143  Monte di Ragogna 2,80 Km - 10.20 %
80  Avaglio 4,60 Km - 7.00 %
43  Passo Duron 4,40 Km - 9.60 %
20  Sella Valcalda 7,60 Km - 5.60 %
Monte Zoncolan 10,10 Km - 11.90 %

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio