2.UWT / Corsa in linea  

Giro di Svizzera - 5a tappa

 
13/06/2018 - KM : 155,70  Start List
 
Gstaad Leukerbad
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:07 KM Arrivo: 0

Splende ancora la bandiera italiana al Giro di Svizzera 2018: nella quinta tappa della rassegna elvetica a cogliere il successo è stato  Diego Ulissi che con un poderoso sprint ha regolato il gruppetto dei migliori nel primo arrivo in salita.Alle spalle del livornese della UAE Team Emirates altri due scalatori atipici come  Enric Mas (Quick-Step Floors) e  Tom Jelte Slagter (Dimension Data); dal quarto posto in giù tutti gli uomini di classifica compreso  Richie Porte (BMC Racing Team) che è la nuova maglia gialla.

Nonostante la tappa iniziasse con una salita l'avvio è stato rapidissimo. Dopo un paio di tentativi a vuoto si è formata la fuga buona composta da 7 atleti:  Lilian Calmejane (Direct Energie),  Maurits Lammertink (Team Katusha - Alpecin),  Omar Fraile Matarranz (Astana Pro Team),  Michael Gogl (Trek - Segafredo),  Rein Taaramae (Direct Energie),  Joe Dombrowski (EF Education First-Drapac p/b Cannondale) e  Larry Warbasse (Aqua Blue Sport). Questo drappello ha condotto le danze lungo l'ascesa verso il Col du Pillon ma in vista dello scollinamento il gruppo li ha riacciuffati. La seguente discesa è stata approcciata a tutta velocità ma per molti chilometri non si è sganciato nessun gruppo di attaccanti.

Solo dopo la prima ora di corsa tre corridori sono riusciti a prendere il largo:  Silvan Dillier (AG2R La Mondiale),   Daniel Oss (BORA - hansgrohe) e  Jasper Stuyven (Trek - Segafredo); dopo qualche minuto di inseguimento si sono accodati a questo terzetto anche  Paul Ourselin (Direct Energie),  Willie Smit (Team Katusha - Alpecin) e  Larry Warbasse (Aqua Blue Sport). Finalmente il gruppo maglia gialla si è rialzato facendo sì che il margine dei battistrada salisse oltre i 4 minuti; la situazione poi è rimasta tranquilla fino ai -47 quando i corridori hanno approcciato la salita Hors Categorie di Montana Village. Lungo le arcigne pendenze di questa asperità lo statunitense della Aqua ha fatto la differenza staccando tutti i compagni di fuga. Nel gruppo maglia gialla invece si è mosso  Lilian Calmejane (Direct Energie) che si è portato dietro il compagno  Romain Sicard Victor De La Parte Gonzalez (Movistar Team) e  Omar Fraile Matarranz (Astana Pro Team). Questo quartetto ha ripreso gli ex fuggitivi tranne il battistrada  Larry Warbasse e l'inseguitore solitario  Willie Smit.

Nei primi metri dell'erta conclusiva verso il traguardo di Leukerbad  Lilian Calmejane ha messo le cose in chiaro portandosi in testa da solo. Al suo inseguimento scandiva il passo la BMC che uno ad uno ha ripreso i fuggitivi mettendo nel mirino anche il battistrada, con  Greg Van Avermaet e  Tejay Van Garderen nel ruolo di gregari d'eccezione. Il gruppo maglia gialla sempre più ridotto è andato a raggiungere Calmejane a poco meno di 7 chilometri dall'arrivo; immediatamente è partito in contropiede  Hugh Carthy (EF Education First-Drapac p/b Cannondale) con a ruota  Francois Bidard (AG2R La Mondiale). Questa coppia ha avuto vita breve mentre ben più deciso è stato l'affondo di  Mikel Landa: il basco della Movistar ha preso rapidamente un buon vantaggio mentre nelle retrovie alzava bandiera bianca il leader della generale  Stefan Küng (BMC Racing Team). 

Presentandosi all'ultimo chilometro con una quindicina di secondi di vantaggio  Mikel Landa sembrava avere la vittoria il pugno ma le tirate di Astana e BMC sono state fatali allo spagnolo che si è visto raggiungere a 300 metri dall'arrivo. A quel punto è partito il forcing di  Diego Ulissi (UAE Team Emirates): il livornese ha preso la testa del gruppo guadagnando un margine sufficiente per concludere a braccia alzate. Una vittoria di potenza e di grande prestigio, la prima in questa stagione per il toscano che evidentemente è uscito dal Giro d'Italia con un'ottima gamba. 

Grazie alla prevedibile debacle di  Stefan Küng (BMC Racing Team) il suo compagno di squadra  Richie Porte si è issato in vetta alla classifica generale con 20'' di vantaggio sulla coppia Sunweb composta da  Wilco Kelderman e  Sam Oomen







condividi la pagina:
Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio