2.UWT / Corsa in linea  

Giro di Svizzera - 6a tappa

 
14/06/2018 - KM : 186,00  Start List
 
Fiesch Gommiswald
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 19:04 KM Arrivo: 0

Due trionfatori nella sesta tappa del Giro di Svizzera 2018 Soren Kragh Andersen (Team Sunweb) ha centrato il successo parziale coronando una fuga lunga quasi 180 chilometri, mentre  Richie Porte (BMC Racing Team) ha staccato tutti gli avversari per la generale rafforzando la propria leadership nella generale.

La giornata odierna, con due ardue salite posizionate a metà percorso, strizzava l'occhio alle fughe a lunga gittata e infatti le prime battute sono state animate da vari tentativi di allungo. Dopo una decina di chilometri è riuscito a sganciarsi un drappello composto da ben 16 unità:  Gorka Izagirre Insausti (Bahrain Merida Pro Cycling Team),  Soren Kragh Andersen (Team Sunweb),  Nathan Haas (Team Katusha - Alpecin),  Patrick Konrad (BORA - hansgrohe),  Maarten Wynants (Team LottoNL - Jumbo),  Michael Gogl (Trek - Segafredo),  Sep Vanmarcke (EF Education First-Drapac p/b Cannondale),  Cyril Gautier (AG2R La Mondiale),  Nicholas Dougall (Dimension Data),  Maxime Monfort (Lotto Soudal),  Michal Golas (Team Sky),  Magnus Cort Nielsen (Astana Pro Team),  Mark Christian (Aqua Blue Sport),  Rein Taaramae (Direct Energie) e  Perrig Quemeneur (Direct Energie). Dopo qualche minuto di inseguimento sono riusciti ad accodarsi anche i due Quick-Step  Iljo Keisse e  Tim Declercq che hanno portato il numero dei fuggitivi a 18 ai piedi del primo GPM di giornata, il Furkapass. Lungo le rampe di questa impegnativa ascesa il drappello di testa si è momentaneamente spezzato salvo poi ricompattarsi nella seguente discesa; alle loro spalle il gruppo saliva a ritmo costante mantenendosi a 3 minuti di ritardo.

Ben più animata è stata l'ascesa seguente, il Klausenpass. In coda alla fuga alcuni corridori si sono sfilati mentre in testaTaaramae ha staccato tutti i compagni di avventura involandosi in solitaria. L'estone ha scollinato tutto solo e approcciato a tutta la discesa, ma appena ha sentito la pianura sotto le ruote la pedalata si è fatta più pesante. Ben presto si sono riportati su di lui Haas, Andersen, Christian, Monfort, Gogl, Gautier e Izagirre che hanno ripreso e poi staccato l'esausto estone. Poco più avanti anche il britannico della Aqua ha alzato bandiera bianca per un guaio meccanico lasciando dunque sei uomini al comando. Intanto il gruppo proseguiva composto, e i pochi velocisti staccatisi in salita sono tutti rientrati.

La corsa si è dunque decisa sullo strappo all'ingresso di Gommiswald, 2000 metri abbastanza ripidi che hanno messo tutti in difficoltà. In testa ha smosso le acque  Michael Gogl, ma l'austriaco negli ultimi 2 chilometri si è visto raggiungere e superare da  Soren Kragh Andersen che tutto solo ha approcciato l'ultimo tratto pianeggiante e chiuso a braccia alzate all'ombra del traguardo. I fuochi d'artificio sono stati accesi anche nel gruppo maglia gialla; in questo caso il primo a muoversi è stato  Nairo Quintana (Movistar Team) che per spingendo a tutta non è riuscito a fare il vuoto. Per gli avversari è stato invece fatale l'affondo di  Richie Porte che con poche pedalate si è tolto tutti gli altri big di ruota andando a riprendere uno ad uno quasi tutti i fuggitivi della prima ora. All'arrivo il tasmaniano ha guadagnato una quindicina di secondi sui più immediati inseguitori, un gruzzoletto non particolarmente importante dal punto di vista cronometrico ma ben più rilevante per il morale dei rivali. Ancora brillante  Diego Ulissi (UAE Team Emirates) che ha regolato il gruppetto degli uomini di classifica centrando l'ottavo posto di giornata.

Domani la tappa regina di questo Tour de Suisse, 170 chilometri che si concluderanno in vetta alla lunghissima salita di Arosa.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Soren Kragh  Andersen - SUN
2  Nathan Haas - KAT 10''
3  Gorka Izagirre Insausti - TBM 24''
4  Maxime Monfort - LTS 25''
5  Cyril Gautier - ALM 25''
6  Richie Porte - BMC 27''
7  Michael  Gogl - TFS 29''
8  Diego Ulissi - UAD 39''
9  Arthur Vichot - FDJ 39''
10  Mathias Frank - ALM 39''
11  Jack Haig - MIT 39''
12  Enric Mas - QST 39''
13  Jakob Fuglsang - AST 39''
14  Bauke Mollema - TFS 39''
15  Jon Izagirre Insausti - TBM 39''
16  Steven Kruijswijk - TLJ 39''
17  Wilco Kelderman - SUN 39''
18  Nairo Quintana - MOV 39''
19  Sam Oomen - SUN 39''
20  Simon Spilak - KAT 39''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Richie Porte - BMC  
2  Wilco Kelderman - SUN 32''
3  Sam Oomen - SUN 32''
4  Enric Mas - QST 33''
5  Jack Haig - MIT 41''
6  Nairo Quintana - MOV 45''
7  Jon Izagirre Insausti - TBM 48''
8  Diego Ulissi - UAD 52''
9  Simon Spilak - KAT 58''
10  Mikel Landa - MOV 59''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio