2.1 / Corsa in linea  

Route du Sud - 3a tappa

 
16/06/2018 - KM : 198,40
 
Prat Bonrepaux Les Monts d'Olmes
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:16 KM Arrivo: 0

Tutto secondo copione nella 3° tappa della Route d'Occitanie, vinta di giustezza da  Alejandro Valverde (Movistar Team). Il murciano ha gestito con autorevolezza ed esperienza la scalata finale, avvolta dalle nuvole basse, verso Les Monts d'Olmes, controllando gli avversari e piazzando la zampata decisiva a 200 metri dal traguardo. Un successo che porta il leader della Movistar non solo in cima alla generale, ma che gli consente anche di raggiungere la doppia cifra a livello di centri personali in stagione. Va reso invece l'onore delle armi a  Daniel Navarro Garcia (Cofidis, Solutions Crédits) e  Kenny Elissonde (Team Sky), rispettivamente 2° e 3° di giornata, che hanno provato fino all'ultimo a dar fastidio ad un Embatido mai apparso però in vera difficoltà. 

Oltre 4000 m di dislivello complessivo per una frazione in cui il gruppo, nonostante un avvio decisamente battagliato, ha sempre tenuto a tiro i vari tentativi di attacco da lontano. L'unica azione più consistente in termini di vantaggio è stata infatti quella di  Damien Gaudin (Direct Energie) e  Beñat Txoperena (Euskadi Basque Country - Murias), evasi al km 80 e rimasti in avanscoperta fino all'imbocco del Col de Montségur, penultima difficoltà di una tappa che aveva visto i corridori doppiare in precedenza il Port de Lers, il Pas de Souloumbrie e il Col du Chioula.

Una volta raggiunti i battistrada sono  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) e  Brice Feillu (Fortuneo - Samsic ) a provare una sortita, chiamando gli uomini della Movistar ad una pronta reazione. Gli uomini della compagine spagnola passano in modalità offensiva proprio sulle primissime rampe dell'ascesa conclusiva e, grazie soprattutto al lavoro di  Ruben Fernandez, fanno esplodere il drappello dei migliori. In compagnia di Valverde rimangono infatti i soli Navarro ed Elissonde, con il primo che, tra i -12 ed i -10 km dall'arrivo, mette alla frusta i compagni d'avventura con un paio di interessanti rasoiate. Dopo aver lasciato sfogare il connazionale è proprio Valverde a prendere il controllo delle operazioni e ad imprimere un ritmo intenso ma regolare, ricevendo a tratti pure qualche cambio. Le speranze di Navarro ed Elissonde scemano col passare dei km e nel finale il murciano non ha problemi a rintuzzare un telefonato affondo del transalpino, per poi esplodere la propria progressione, senza trovare una particolare resistenza. Per Navarro arriva quindi un'altra piazza d'onore dopo quella ben più amara dell'ultima tappa del Delfinato, mentre alle spalle di Elissonde vanno a completare la top 5 di giornata Luis Leon Sanchez Sebastien Reichenbach (Groupama-FDJ), entrambi mai in partita una volta scoppiata la bagarre.







condividi la pagina:
Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio