GT1 / Corsa in linea  

Tour de France - 5a tappa

 
11/07/2018 - KM : 204,50  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Lorient Quimper
  8204_05.jpg  
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:33 KM Arrivo: 0

Ancora un successo di tappa per  Peter Sagan (BORA - hansgrohe) al Tour de France 2018. Il Campione del Mondo ha primeggiato anche a Quimper imponendosi su un traguardo che sembrava disegnatogli su misura. L'unico a impensierire lo slovacco è stato l'azzurro  Sonny Colbrelli (Bahrain Merida Pro Cycling Team) che sul rettilineo finale ha affiancato Sagan per poi finire nuovamente secondo. Terza piazza giornaliera per  Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) a cui non bastano i 4'' di abbuono conquistati per togliere la maglia gialla a  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team).

I colpi di scena in questa giornata sono arrivati ancor prima della partenza, con il ritiro di due possibili favoriti come  Tiesj Benoot (rovinosamente caduto ieri) e  Michael Matthews  (colpito da un malessere intestinale nella notte). La tappa poi si è aperta con l'ennesima caduta in cui stavolta sono incappati  Gianni Moscon (Team Sky) e soprattutto  Robert Kiserlovski (Team Katusha - Alpecin) costretto a salire in ammiraglia. Poco dopo il via si è creata una fuga forte di 7 elementi:  Lilian Calmejane e  Sylvain Chavanel (Direct Energie),  Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits),  Toms Skujins (Trek - Segafredo),  Elie Gesbert (Fortuneo - Samsic ),  Julien Vermote (Dimension Data) e  Jasper De Buyst (Lotto Soudal). 

Questo drappello ha proceduto compatto per la prima metà di gara, quella pianeggiante, inseguito senza particolare convinzione dal gruppo maglia giallla. Non appena la strada ha iniziato a salire verso il primo GPM di giornata  Sylvain Chavanel ha salutato la compagnia degli altri 6 e si è involato in solitaria andando a conquistare i punti necessari per indossare domani la maglia a pois. Alle spalle dell'esperto francese  Elie Gesbert è incappato in una rovinosa caduta mentre  Jasper De Buyst e  Julien Vermote si sono staccati. All'inseguimento del battistrada sono rimasti dunque  Toms Skujins Lilian Calmejane e  Nicolas Edet che dopo un lungo sforzo sono riusciti a riportarsi sul passista transalpino.

Dopo il ricongiungimento si è accesa qualche discussione in testa per la mancata collaborazione dei due Direct Energie; il lettone della Trek ha provato a rompere gli indugi con una serie di scatti che hanno fatto fuori prima Chavanel e poi Edet. Anche gli ultimi due superstiti si sono arresi alla veemente rimonta del gruppo in prossimità del Traguardo Volante che ai -12 assegnava secondi di abbuono; qui  Julian Alaphilippe ha preceduto la maglia gialla  Greg Van Avermaet portandosi a soli 6'' dal fiammingo nella generale. Poco più avanti la Direct Energie ha tentato un nuovo attacco con  Rein Taaramae ma l'escursione dell'estone ha avuto vita breve.

I vari treni hanno affrontato a tutta gli ultimi chilometri ricchi di curve e cambi di pendenza. All'imbocco dell'ultimo chilometri Sky e Wanty hanno preso il comando delle operazioni imboccando in testa il muro fra i -900 e i -500. Sulle rampe più impegnative  Philippe Gilbert ha provato a ripetere l'azione di forza che spesso gli è riuscita in primavera all'Amstel sull'amato Cauberg; il belga ha guadagnato soltanto una manciata di metri prima di essere ripreso da  Greg Van Avermaet e poi dagli altri big. Gli unici due velocisti ancora presenti sono  stati  Sonny Colbrelli e  Peter Sagan che si sono sfidati in un lungo testa a testa sul rettilineo finale. Il bresciano è partito dalla ruota dello slovacco e lo ha affiancato ma poi è rimbalzato indietro dovendosi accontentare della seconda piazza d'onore in 48 ore. A godere è nuovamente il Campione del Mondo che rafforza ulteriormente la propria maglia verde.

Tanta Italia nella top ten con  Andrea Pasqualon (Wanty - Groupe Gobert) nono e  Vincenzo Nibali (Bahrain Merida Pro Cycling Team) decimo; il siciliano ha lanciato ottimi segnali nel finale insidioso scollinando primo fra i big della generale sul muro conclusivo. Domani altra tappa complicata con l'ormai tradizionale arrivo di Mûr de Bretagne.


 RISULTATI ORA: 17:29 KM Arrivo: 0

La volata si è risolta in un testa a testa fra Sagan e Colbrelli, ma il bresciano non è riuscito a superare il campione del mondo che vince nuovamente.

Terza posizione per  Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) che prende 4'' di abbuono ma non raggiunge la maglia gialla.


 RISULTATI ORA: 17:28 KM Arrivo: 0

 Peter Sagan (BORA - hansgrohe) ! Bis!

Ancora secondo  Sonny Colbrelli (Bahrain Merida Pro Cycling Team


 SCATTO ORA: 17:27 KM Arrivo: 0

 Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) parte lungo!


 ULTIMO KM ORA: 17:27 KM Arrivo: 1

Ultimo chilometro! Si inizia a salire, pendenze anche in doppia cifra.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 17:26 KM Arrivo: 1

Ultimi 1500 metri!

Ben piazzati Sagan, Gilbert, Van Avermaet e anche Colbrelli.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 17:25 KM Arrivo: 2

Prendono la testa del gruppo anche i Wanty, attenzione al nostro  Andrea Pasqualon.

Intanto si stacca  Fernando Gaviria (Quick-Step Floors), troppo duro il finale per lui.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 17:23 KM Arrivo: 3

Grande tensione in gruppo, un op' tutti vogliono stare davanti per la classifica generale o per la tappa.


 RAGGIUNTO ORA: 17:21 KM Arrivo: 5

Annullato il tentativo di  Rein Taaramae (Direct Energie), è la Sky a forzare il passo.


 DISTACCHI ORA: 17:19 KM Arrivo: 7

Una ventina di secondi guadagnati rapidamente da Taaramae.

In gruppo i corridori non sembrano impensieriti. 


 SCATTO ORA: 17:16 KM Arrivo: 10

Ancora Direct Energie protagonista, adesso scatta  Rein Taaramae.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 17:13 KM Arrivo: 11

In vista del TV sfuriata del gruppo che annulla la fuga.

 Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors) va a sprintare e soffia i 3'' di abbuono alla maglia gialla  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team).


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 17:10 KM Arrivo: 13

Movistar e Sky guidano il gruppo per tenere al sicuro i propri capitani.

Il gruppo ha ormai nel mirino i 2 battistrada, 20'' il ritardo.


 INFO CORSA ORA: 17:07 KM Arrivo: 16

Adesso  Sylvain Chavanel (Direct Energie) si mantiene nelle retrovie del gruppo; l'esperto transalpino è a quota 4 punti nella classifica dei GPM a pari con  Toms Skujins (Trek - Segafredo), dunque chi avrà un miglior piazzamento in classifica questa sera indosserà domani la maglia a pois.


 DISTACCHI ORA: 17:00 KM Arrivo: 20

 Lilian Calmejane (Direct Energie) riprende  Toms Skujins (Trek - Segafredo) in discesa; il loro vantaggio è tornato a superare il minuto.


 SI STACCA ORA: 16:58 KM Arrivo: 24

Cede il passo Edet, forse definitivamente.

In vista del GPM anche Calmejane perde la ruota di Skujins.


 INFO SALITA ORA: 16:54 KM Arrivo: 25

Ecco il quinto ed ultimo GPM di giornata, Côte de la montagne de Locronan; i fuggitivi lo affrontano con soli 41'' di margine.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:51 KM Arrivo: 26

Il gruppo ha ripreso a marciare spedito, in particolare BORA e BMC stanno spingendo a fondo.

E' sceso a 1'20'' il vantaggio della fuga.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 16:41 KM Arrivo: 35

Nessun accordo nel gruppetto di testa, Calmejane, Edet e Skujins proseguono fra un litigio e l'altro.


 RIENTRA ORA: 16:31 KM Arrivo: 40

Un caparbio Edet si riporta su Calmejane e Skujins. Tre uomini al comando, a 2' c'è il gruppo che ha ripreso tutti gli altri attaccanti della prima ora.


 DISTACCHI ORA: 16:29 KM Arrivo: 41

Il gruppo ha visibilmente rallentato e il ritardo è tornato superiore ai 2'20''.


 SCATTO ORA: 16:27 KM Arrivo: 44

Nuovo allungo di  Toms Skujins (Trek - Segafredo) che riamne da solo al GPM.

Scollina con un ritardo minimo Calmejane mentre Edet non sembra averne più.


 SCATTO ORA: 16:23 KM Arrivo: 46

Allungo in testa di  Toms Skujins (Trek - Segafredo); riescono a seguirlo  Lilian Calmejane (Direct Energie) e con un po' di fatica  Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits) mentre alza bandiera bianca  Sylvain Chavanel (Direct Energie).


 INFO SALITA ORA: 16:19 KM Arrivo: 48

Fra poco tocca alla salita più dura di giornata, Côte de Menez Quelerc'h.

Ritmo elevatissimo in gruppo mentre si rialzano definitivamente i vari Cavendish, Kittel e Groenewegen.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 16:14 KM Arrivo: 52

Dopo un'animata discussione i 4 battistrada hanno ripreso a collaborare; il loro vantaggio è sceso però a 1'45''.


 CADUTA ORA: 16:12 KM Arrivo: 54

Ennesima caduta di questo Tour. 

I corridori coinvolti stanno tutti ripartendo, il gruppo si è spezzato ma si dovrebbe ricompattare.


 DISTACCHI ORA: 16:05 KM Arrivo: 58

Il ritardo del gruppo è sceso a 2'25''. E' rientrato nei ranghi anche  Chris Froome (Team Sky) scortato a 3 compagni.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 16:01 KM Arrivo: 63

Problema meccanico per  Chris Froome (Team Sky) costretto ad attendere l'ammiraglia e cambiare bici.

Intanto in testa  Sylvain Chavanel (Direct Energie) sta per essere ripreso da  Lilian Calmejane (Direct Energie),  Toms Skujins (Trek - Segafredo) e  Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits) dopo essere transitato per primo al GPM.


 INFO PERCORSO ORA: 15:57 KM Arrivo: 65

Si fa pesante la pedalata di Chavanel, che adesso è nel mirino di Edet, Calmejane e Skujins.


 INFO SALITA ORA: 15:53 KM Arrivo: 66

Inizia il primo GPM di terza categoria di questo Tour, la Côte de la Roche de Feu; questa salita sarà seguita da altre due di uguale difficoltà.


 SCATTO ORA: 15:52 KM Arrivo: 67

Si frantuma il gruppetto inseguitore;  Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits) e  Toms Skujins (Trek - Segafredo) allungano marcati stretti da  Lilian Calmejane (Direct Energie).


 DISTACCHI ORA: 15:48 KM Arrivo: 70

Stabile sui 45'' il vantaggio di  Sylvain Chavanel sui 5 più immediati inseguitori.

Ma sta risalendo forte il gruppo che adesso si trova a 3'10''.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:43 KM Arrivo: 75

Cambia il panorama in testa al gruppo con l'arrivo dei Quick-Step Fllors.

Dopo aver dominato 2 volate su 3 i belgi passano oggi in modalità "classiche" puntando su  Philippe Gilbert e  Julian Alaphilippe senza dimenticare l'uomo di classifica  Bob Jungels.

Anche  Peter Sagan (BORA - hansgrohe) crede nel colpaccio e mette un paio di uomini al comando.


 DISTACCHI ORA: 15:31 KM Arrivo: 82

4' il ritardo del gruppo; ancora non si stanno impegnando a fondo nell'inseguimento.


 CADUTA ORA: 15:28 KM Arrivo: 85

Caduta per  Elie Gesbert (Fortuneo - Samsic )! Il fuggitivo si è distratto in un tratto in discesa e ha perso il controllo del mezzo finendo nel fossato a bordo strada; per fortuna è riuscito a mantenere un minimo di equilibrio e le conseguenze non dovrebbero essere gravi.

Rimangono comunque in 5 all'inseguimento di Chavanel.


 INFO PERCORSO ORA: 15:24 KM Arrivo: 89

Queste prime due salitelle hanno introdotto la corsa nella seconda fase, quella ondulata.

Sono già nelle retrovie del plotone i velocisti più pesanti come  André Greipel (Lotto Soudal) mentre è stato costretto ad una visita in ammiraglia  Tom Dumoulin (Team Sunweb).


 SALITA ORA: 15:22 KM Arrivo: 90

Anche sulla Côte de Trimen transita per primo tutto solo  Sylvain Chavanel; a 39'' il sestetto inseguitore.


 DISTACCHI ORA: 15:20 KM Arrivo: 92

Ha preso il largo  Sylvain Chavanel (Direct Energie) che adesso vanta 45'' sui 6 inseguitori; a 3'50'' c'è il gruppo maglia gialla.


 SALITA ORA: 15:19 KM Arrivo: 95

 Sylvain Chavanel (Direct Energie) conquista l'unico punto in palio sul GPM di Côte de Kaliforn.

L'esperto passista francese ha leggermente staccato i compagni di fuga.


 INFO PERCORSO ORA: 15:07 KM Arrivo: 100

100 chilometri alla conclusione.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 14:59 KM Arrivo: 105

Prendono pochi punti al TV anche alcuni atleti del gruppo:

 Fernando Gaviria (Quick-Step Floors);

 Peter Sagan (BORA - hansgrohe);

 Alexander Kristoff (UAE Team Emirates);

(nell'ordine).


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 14:50 KM Arrivo: 110

Problema meccanico per Lampaert, campione belga in linea della QuickStep Floors.

Chavanel vince intanto lo sprint intermedio.

42,350 km/h la media dopo due ore di corsa.


 INFO PERCORSO ORA: 14:43 KM Arrivo: 115

115 chilometri alla conclusione e situazione che rimane pressoché invariata.

Tanto caldo e poco vento finora in corsa.


 INFO CORSA ORA: 14:27 KM Arrivo: 125

125 chilometri alla conclusione.

Situazione che rimane la stessa che vi abbiamo annunciato poco fa: 4'35" il vantaggio dei sette.

Siamo in zone di campagna, con strade strette.


 DISTACCHI ORA: 14:09 KM Arrivo: 135

Gesbert, Vermote, De Buyst, Calmejane, Chavanel, Skuijns ed Edet posseggono costantemente un vantaggio di poco sotto ai 4 minuti sul gruppo tirato dalla Bmc Racing Team.


 INFO CORSA ORA: 13:52 KM Arrivo: 148

148 chilometri alla conclusione.

4 minuti per i sette al comando.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:40 KM Arrivo: 155

Grande lavoro in testa al gruppo svolto finora dal neozelandese  Patrick Bevin (BMC Racing Team).


 DISTACCHI ORA: 13:36 KM Arrivo: 158

160 chilometri alla conclusione.

Sempre intorno ai 3 minuti e mezzo il vantaggio dei fuggitivi.


 INFO CORSA ORA: 13:20 KM Arrivo: 172

3'10" per Gesbert, Vermote, De Buyst, Calmejane, Chavanel, Skuijns ed Edet.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 13:07 KM Arrivo: 182

Foratura intanto per il campione nazionale spagnolo Gorka Izaguirre, atleta della Bahrain Merida.


 RITIRO ORA: 13:03 KM Arrivo: 184

Vi segnaliamo intanto i ritiri di  Michael Matthews  (Team Sunweb) (che è stato male nella notte) e del belga  Tiesj Benoot (Lotto Soudal), caduto e uscito malconcio dalla tappa di ieri.

Entrambi i corridori non sono partiti quest'oggi!


 RIEPILOGO ORA: 13:00 KM Arrivo: 188

Colui che inseguiva i sette fuggivi (vale a dire il neerlandese Minnard della Wanty Group Gobert), è stato ripreso dal gruppo.

Vantaggio che sale ora oltre ai 2 minuti e mezzo per: Gesbert, Vermote, De Buyst, Calmejane, Chavanel, Skuijns ed Edet!


 INFO CORSA ORA: 12:57 KM Arrivo: 190

2 minuti per i sette battistrada.


 DISTACCHI ORA: 12:53 KM Arrivo: 190

La Bmc Racing Team, formazione della maglia gialla Van Avermaet, non vuole concedere troppo spazio ai fuggitivi e non sembra intenzionata a lasciare loro un eccessivo margine: 1'20" al momento.


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 12:49 KM Arrivo: 193

Gesbert, Vermote, De Buyst, Calmejane, Chavanel, Skuijns ed Edet al comando.

Il gruppo si è rialzato.


 SCATTO ORA: 12:48 KM Arrivo: 195

Alcuni atleti all'attacco!

A breve numero e composizione dei corridori al comando.

Rientra intanto Moscon in gruppo. Il corridore Katusha invece (Kiserlovski) è stato costretto al ritiro.


 INFO CORSA ORA: 12:45 KM Arrivo: 199

Gruppo in lunga fila indiana!

Velocità folle!


 CADUTA ORA: 12:44 KM Arrivo: 200

Caduta! Coinvolti Gianni Moscon e un'atleta Katusha Alpecin.


 PARTENZA CORRIDORE ORA: 12:39 KM Arrivo: 202

PARTENZA UFFICIALE!

E SONO SUBITO SCATTI PER CERCARE LA FUGA!


 COMMENTO

I corridori stanno percorrendo il consueto tratto di trasferimento prima della partenza fittizia, fissata tra una decina di minuti.


 INFO CORSA ORA: 12:30 KM Arrivo: 204

Buongiorno a tutti gentili lettori di DirettaCiclismo. 

Benvenuti alla diretta integrale della quinta frazione del Tour de France, che propone un'altimetria molto interessante, con tanti strappetti lungo gli ultimi chilometri che potrebbero interessare i finisseurs e gli uomini da classiche.

L'ultimo chilometro sarà al 5 percento di pendenza media con tratti che superano anche il 10%.

Strade molto strette per quella che sembra una mini Liegi!


 COMMENTO

DIRETTA INTEGRALE DALLE ORE 12.40


 COMMENTO

INFO PERCORSO

Una delle poche tappe intermedie di questo Tour sarà la numero 5, 204 chilometri da Lorient a Quimper. La frazione può essere divisa in due parti, una più semplice e una ondulata. Nei 95 chilometri iniziali i corridori incontreranno soltanto pianura, fino al traguardo volante di Roudouallec; in questo frangente l'unico inconveniente potrà essere rappresentato dal vento che spira lungo le coste oceaniche. In seguito la carovana si addentrerà verso l'interno della Bretagna in un continuo saliscendi; in totale gli organizzatori hanno segnato cinque GPM (2 di quarta categoria e 3 di terza) ma i corridori non incontreranno neppure un metro di pianura per oltre 100 chilometri. Anche l'arrivo sarà movimentato con lo strappo della Côte de Stangh Bihan (1000 metri al 4.8%) attraverso le strade di Quimper. Si tratta di una ghiotta occasione per i tanti uomini da classiche presenti a questo Tour, ma anche i big della generale dovranno stare attenti a non farsi sorprendere da qualche buco.
 







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Peter Sagan - BOH
2  Sonny Colbrelli - TBM s.t.
3  Philippe Gilbert - QST s.t.
4  Alejandro Valverde - MOV s.t.
5  Julian Alaphilippe - QST s.t.
6  Daniel Martin - UAD s.t.
7  Greg Van Avermaet - BMC s.t.
8  Soren Kragh  Andersen - SUN s.t.
9  Andrea Pasqualon - WGG s.t.
10  Vincenzo Nibali - TBM s.t.
11  Julien Simon - COF s.t.
12  Geraint Thomas - SKY s.t.
13  Pierre-Roger Latour - ALM s.t.
14  Chris Froome - SKY s.t.
15  Jelle Vanendert - LTS s.t.
16  Egan Arley Bernal - SKY s.t.
17  Nairo Quintana - MOV s.t.
18  Richie Porte - BMC s.t.
19  Jakob Fuglsang - AST s.t.
20  Rafal Majka - BOH s.t.

CLASSIFICA  GENERALE
1  Greg Van Avermaet - BMC  
2  Tejay Van Garderen - BMC 02''
3  Philippe Gilbert - QST 03''
4  Geraint Thomas - SKY 05''
5  Julian Alaphilippe - QST 60''
6  Bob Jungels - QST 09''
7  Tom Dumoulin - SUN 13''
8  Soren Kragh  Andersen - SUN 13''
9  Rigoberto Uran - EFC 37''
10  Rafal Majka - BOH 52''

PERCORSO
Km Arrivo Salita / Tratto Pavé
98  Côte de Kaliforn 1,70 Km - 7.10 %
91  Côte de la montagne de Locronan 2,20 Km - 5.90 %
64  Côte de la Roche de Feu 1,90 Km - 6.60 %
45  Côte de Menez Quelerc'h 3,00 Km - 6.20 %
20  Côte de Trimen 1,60 Km - 5.60 %

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio