GT1 / Corsa in linea  

Tour de France - 9a tappa

 
15/07/2018 - KM : 156,50  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Arras Citadelle Roubaix
  8208_09.jpg  
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 16:47 KM Arrivo: 0

Polvere, cadute a raffica e un trionfo che sa di rinascita nella 9° tappa del Tour de France, vinta da  John Degenkolb (Trek - Segafredo). Sul traguardo di Roubaix il tedesco è tornato ad assaporare le sensazioni di 3 anni fa, indovinando l'azione decisiva ed infilando allo sprint i compagni d'attacco  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) e  Yves Lampaert (Quick-Step Floors). Il campione olimpico consolida quindi il simbolo del primato e regala al proprio team un raggio di sole in una frazione altrimenti piuttosto nera. Tra gli innumerevoli atleti a finire a terra a pagare le conseguenze maggiori è stato infatti  Richie Porte (BMC Racing Team), costretto ad abbandonare la corsa in una tappa in cui altrimenti non si sono registrati grandi scossoni tra i big della generale.

Frazione spauracchio per tanti pretendenti al successo finale, con 15 settori di pavé, molti dei quali abitualmente battuti dalla Parigi-Roubaix, pronti a creare difficoltà agli atleti meno avvezzi a questo genere di terreno. Le prime sorprese arrivano però ad appena 10 km dalla partenza di Arras, con la scivolata ed il conseguente ritiro di  Richie Porte (BMC Racing Team), per il quale si sospetta una frattura alla clavicola. La prima ora viene coperta alla notevole media di 47 km/h e vede formarsi un tentativo di fuga comprendente  Omar Fraile Matarranz (Astana Pro Team),  Thomas De Gendt (Lotto Soudal),  Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data),  Antwan Tolhoek (Team LottoNL - Jumbo),  Chad Haga (Team Sunweb),  Olivier Le Gac (Groupama-FDJ),  Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits),  Jérôme Cousin Lilian Calmejane e  Damien Gaudin (Direct Energie). I fuggitivi approcciano i primi tratti di pietre con circa 3' di vantaggio, mentre nel gruppo maglia gialla viene inaugurato un vero e proprio festival delle cadute, anche a causa della polvere presente all'ingresso e in uscita dei vari settori.

I rallentamenti e i guasti meccanici coinvolgono a turno la quasi totalità degli uomini di classifica, a partire da  Romain Bardet (AG2R La Mondiale). Il transalpino, a seguito di una foratura ai -45, si ritrova invischiato in un serrato inseguimento, completato soltanto a 25 km dall'arrivo. Il gruppo viene intanto messo in fila dalle mosse della Quick-Step Floors , intenzionata a sganciare un drappello con gli attacchi a turno di  Fernando Gaviria e  Philippe Gilbert, spesso controllato a vista da  Peter Sagan (BORA - hansgrohe). Tra scaramucce e tatticismi prosegue però anche la girandola delle cadute, stavolta con protagonisti  Mikel Landa (Movistar Team) ed  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale). Il basco e l'iberico finiscono a terra in sequenza nel giro di pochi km, proprio nel momento del definitivo cambio di passo del gruppo.

I superstiti della fuga, ovvero Gaudin e Van Rensburg, vengono infatti riassorbiti all'imbocco del settore di Camphin-en-Pévèle, a 18 km dal traguardo, dove è  Yves Lampaert (Quick-Step Floors) a farsi promotore di un affondo ben più incisivo dei precedenti. Il campione nazionale si trascina dietro proprio la maglia gialla  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) e  John Degenkolb (Trek - Segafredo), andando a guadagnare in poche battute un margine interessante nei confronti del grosso del plotone, sferzato da scatti continui quanto improduttivi. Il drappello inseguitore non solo non riesce a trovare la giusta organizzazione per rincorrere i battistrada, ma si espone anche al rientro di Landa e di Bardet, rimasto nel frattempo attardato da un'ulteriore foratura. Gli uomini al comando vanno quindi a giocarsi la vittoria in un appassionante sprint a 3, con Degenkolb che, lanciando addirittura la sua progressione dalla testa, riesce a tenere a bada di forza un indomito Van Avermaet. Il tedesco torna quindi a siglare un successo di peso dopo il terribile incidente patito nell'inverno del 2016 ed un periodo in cui sembrava non essere più in grado di tornare sui suoi migliori livelli. La quarta piazza è invece appannaggio di Gilbert, fuoriuscito dal gruppo nel finale con Sagan Bob Jungels (Quick-Step Floors) e  Jasper Stuyven (Trek - Segafredo), mentre Bardet e Landa coronano in extremis la propria rimonta, tagliando il traguardo ad una manciata di secondi dal drappello con i restanti rivali per la generale. Danni più pesanti invece per Uran, staccato di 1'55'' dal vincitore e di 1'28'' da gruppo principale. Domani previsto il primo giorno di riposo del Tour, che consentirà alla carovana di trasferirsi dal nord-ovest della Francia al cuore delle Alpi, prima di iniziare a salire martedì con la Annecy-Le Grand Bornard.


 COMMENTO

Trionfo liberatorio per  John Degenkolb (Trek - Segafredo), che a Roubaix è finalmente tornato alla sua miglior versione. Battuto allo sprint la maglia gialla  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team), sempre in vetta alla generale.

In una tappa falcidiata dalle cadute i big hanno invece concluso quasi tutti pressoché appaiati, con il solo  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale) che ha finito per pagare più di 1'30''.

I sogni in giallo di  Richie Porte (BMC Racing Team) sono finiti invece dopo appena 10 km di gara, con il tasmaniano che è stato costretto al ritiro a causa di una caduta.

A breve il nostro consueto articolo di sintesi


 RISULTATI ORA: 16:20 KM Arrivo: 0

4° piazza per  Philippe Gilbert (Quick-Step Floors), il cui quartetto ha chiuso a 19''

27'' invece per il gruppo di Nibali e Froome, regolato da  André Greipel (Lotto Soudal). 

 Mikel Landa (Movistar Team) e  Romain Bardet (AG2R La Mondiale) sono riusciti alla fine a tagliare il traguardo a ridosso del gruppo principale, salvandosi dopo una giornata di continua rincorsa

1'55'' invece il passivo di  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale


 RISULTATI ORA: 16:16 KM Arrivo: 0

Grande vittoria di  John Degenkolb (Trek - Segafredo), grazie ad uno sprint tutto di testa!

Piazza d'onore per  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) su  Yves Lampaert (Quick-Step Floors


 ULTIMO KM ORA: 16:14 KM Arrivo: 1

Triangolo rosso per i battistrada, sarà uno sprint a 3 a Roubaix!


 DISTACCHI ORA: 16:13 KM Arrivo: 2

Facciamo un ultima panoramica 2 km dal traguardo:

 Greg Van Avermaet (BMC Racing Team),  Yves Lampaert (Quick-Step Floors) e  John Degenkolb (Trek - Segafredo

46'' per un quartetto con  Bauke Mollema (Trek - Segafredo),  Bob Jungels (Quick-Step Floors),  Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) e  Peter Sagan (BORA - hansgrohe), sganciatosi dal gruppo principale

55'' per il gruppo con Froome e Nibali

1'30'' per il drappello di Landa e Bardet

2'20'' per quello di Uran


 DISTACCHI ORA: 16:11 KM Arrivo: 2

55'' per Van Avermaet, Lampaert e Degenkolb, destinati ormai a giocarsi il successo di tappa


 RAGGIUNTO ORA: 16:11 KM Arrivo: 4

 Romain Bardet (AG2R La Mondiale) è stato infatti riassorbito dal trenino di  Mikel Landa (Movistar Team) e si trova adesso ad 1'40'' dal terzetto al comando


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 16:08 KM Arrivo: 5

Pazzesco terza foratura per  Romain Bardet (AG2R La Mondiale), che rischia adesso di rimbalzare nel gruppo di Landa


 DISTACCHI ORA: 16:06 KM Arrivo: 6

Continua il tatticismo in gruppo, che paga ormai 50'' dal terzetto di testa.

La situazione volge quindi in favore di  Mikel Landa (Movistar Team), che con i propri compagni sta inseguendo ad 1'40''

Più indietro invece  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale), attardato di 2'10'' rispetto alla testa della corsa


 INFO PERCORSO ORA: 16:03 KM Arrivo: 8

Stiamo per affrontare il settore di Hem, ultimo tratto in pavé di questa pirotecnica tappa


 INFO CORSA ORA: 16:02 KM Arrivo: 9

10 km al traguardo per i battistrada, il cui vantaggio è salito a 37''


 INFO CORSA ORA: 15:59 KM Arrivo: 12

Abbiamo al comando  Yves Lampaert (Quick-Step Floors),  John Degenkolb (Trek - Segafredo) e la maglia gialla  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team

23'' per il gruppo maglia gialla, dove si procede a scatti

1'20'' per il drappello con  Mikel Landa (Movistar Team

1'50'' per  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale), andato ulteriormente in difficoltà negli ultimi settori di pavè


 DISTACCHI ORA: 15:57 KM Arrivo: 14

13'' per i 3 uomini in testa, non c'è grande accordo tra gli inseguitori


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:56 KM Arrivo: 14

Adesso è  Peter Sagan (BORA - hansgrohe) a doversi impegnare per ricucire. Il campione del mondo sta selezionando un ulteriore drappello alle spalle del terzetto al comando


 SCATTO ORA: 15:54 KM Arrivo: 16

Attacco deciso di  Yves Lampaert (Quick-Step Floors) adesso, lo seguono  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) e  John Degenkolb (Trek - Segafredo


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 15:53 KM Arrivo: 16

Gruppo compatto alle porte del settore numero 2 di Camphin-en-Pévèle.

 Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) ha sorpreso i rivali e ha guadagnato altri 3'' passando in testa allo sprint con abbuoni di Wannehain


 RAGGIUNTO ORA: 15:50 KM Arrivo: 18

Finisce l'avventura di  Damien Gaudin (Direct Energie) e  Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data), assoluti protagonisti di questa folle giornata sulle pietre


 RIENTRA ORA: 15:49 KM Arrivo: 19

 Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale) ha intanto ripreso le ruote del gruppetto di  Mikel Landa (Movistar Team). I due inseguono a circa 50'' dal gruppo maglia gialla


 RIENTRA ORA: 15:47 KM Arrivo: 20

Stringe i denti  Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data), che una volta terminate le pietre ha riagganciato il transalpino.

Ancora 20'' per la coppia al comando all'ingresso del settore di Bourghelles


 SCATTO ORA: 15:46 KM Arrivo: 22

Se ne va  Damien Gaudin (Direct Energie) sul settore di Bourghelles, il quartultimo di giornata.

Nel gruppo invece è ancora la Quick Step a provare a fare selezione, stavolta con  Yves Lampaert


 DISTACCHI ORA: 15:44 KM Arrivo: 23

Ecco al situazione a 25 km dal traguardo di Roubaix:

 Damien Gaudin (Direct Energie) e  Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data) in testa

33'' per il gruppo maglia gialla

1'20'' per il gruppo di  Mikel Landa (Movistar Team), scortato da 3 compagni di squadra

1'30'' invece per  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale), supportato da Scully e Vanmarcke


 RIENTRA ORA: 15:41 KM Arrivo: 25

Nella concitazione  Romain Bardet (AG2R La Mondiale) è riuscito a riagganciare il gruppo maglia gialla.

Gli attardati tra gli uomini di classifica adesso sono  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale) e  Mikel Landa (Movistar Team


 CADUTA ORA: 15:39 KM Arrivo: 27

I corridori continuano a finire a terra come birilli. Problemi anche per  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale), che dopo una scivolata nel settore di Templeuve ha dovuto cambiare bici


 CADUTA ORA: 15:37 KM Arrivo: 28

Caduta rovinosa di  Mikel Landa (Movistar Team), che ha picchiato a terra in un tratto di asfalto. Il basco si rialza ma la sua tappa e, forse, anche il suo, potrebbero essere compromessi


 DISTACCHI ORA: 15:35 KM Arrivo: 31

Ecco la situazione alle spalle della coppia di testa:

46'' per il gruppo maglia gialla, dove è rientrato anche Gilbert a seguito della foratura di pochi km fa

1'10'' per il drappello di  Romain Bardet (AG2R La Mondiale


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 15:32 KM Arrivo: 33

In testa rimangono i soli  Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data) e  Damien Gaudin (Direct Energie), tutti gli altri componenti della fuga della prima ora sono stati raggiunti 


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 15:30 KM Arrivo: 33

L'affondo di  Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) viene stoppato da una foratura.

Torna compatto quel che resta del gruppo maglia gialla


 SCATTO ORA: 15:29 KM Arrivo: 34

Allungano in testa  Damien Gaudin (Direct Energie) e  Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data), che salutano il resto della compagnia.

Nel gruppo maglia gialla continuano invece gli attacchi della Quick-Step Floors , una volta raggiunto Gaviria è partita una nuova fiammata di  Philippe Gilbert


 INFO CORSA ORA: 15:27 KM Arrivo: 35

Situazione in continua evoluzione, proviamo a fare ordine quando stiamo per approcciare il settore di Ennevelin:

7 uomini al comando

35'' il ritardo del gruppo maglia gialla, tirato dall'Astana

1'10'' per il drappello di Bardet


 SI STACCA ORA: 15:25 KM Arrivo: 37

Molla la presa anche  Jérôme Cousin (Direct Energie), rimangono quindi in 7 a condurre la corsa


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 15:23 KM Arrivo: 39

 Oliver Naesen (AG2R La Mondiale) sta dando tutto per consentire a Bardet di rientrare prima dell'attacco del prossimo settore.

Sono sempre 30'' i secondi di ritardo per il drappello del transalpino


 RIENTRA ORA: 15:20 KM Arrivo: 40

Torna nei ranghi anche  Chris Froome (Team Sky) dopo la caduta.

Più complicato invece l'inseguimento di  Romain Bardet (AG2R La Mondiale), che viaggia con 30'' di ritardo dal gruppo maglia gialla


 SCATTO ORA: 15:19 KM Arrivo: 41

Attaccano a turno gli uomini della Quick-Step Floors . Dopo un affondo di Gilbert rintuzzato da Sagan è  Fernando Gaviria a prendere qualche centinaio di metri di margine


 CADUTA ORA: 15:17 KM Arrivo: 44

Incredibile altra caduta all'ingresso del settore di Mons-en-Pévèle. Coinvolto anche  Chris Froome (Team Sky), autore di un lungo in compagnia di  Gianni Moscon (Team Sky


 INFO CORSA ORA: 15:13 KM Arrivo: 45

Ecco la situazione al termine del settore di Bersée

Sempre 8 uomini al comando

1'15'' per il gruppo maglia gialla, ridotto ad una 40ina di unità dopo la percussione di Van Avermaet

2' invece per  Romain Bardet (AG2R La Mondiale), che dovrà sudare per tornare sotto


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 15:12 KM Arrivo: 46

Altro guasto invece per  Romain Bardet (AG2R La Mondiale), costretto nuovamente ad inseguire, con il supporto del solo  Alexis Vuillermoz


 SCATTO ORA: 15:10 KM Arrivo: 47

Attenzione affondo di  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) sulle pietre di Bersée. Lo marcano stretto  Jakob Fuglsang  (Astana Pro Team) e  Jasper Stuyven (Trek - Segafredo


 CADUTA ORA: 15:08 KM Arrivo: 49

Ennesima caduta in gruppo, a terra  Sonny Colbrelli (Bahrain Merida Pro Cycling Team) e  Tejay Van Garderen (BMC Racing Team). L'ultimo a riprendere la marcia è il bresciano, che a questo punto farà molta fatica recuperare le ruote del gruppo


 INFO PERCORSO ORA: 15:06 KM Arrivo: 51

Siamo alle porte del settore di Bersée, uno dei più duri di giornata per lunghezza e caratteristiche del fondo


 RIENTRA ORA: 15:04 KM Arrivo: 52

Ha completato la sua rincorsa anche  Tejay Van Garderen (BMC Racing Team), che ha riguadagnato la coda di un gruppo maglia gialla che sta procedendo pancia a terra


 DISTACCHI ORA: 15:02 KM Arrivo: 54

Ecco la situazione alle spalle dei battistrada:

2'04'' per il gruppo maglia gialla, dove sono rientrati quasi tutti i big della generale

2'40'' invece per un drappello inseguitore, dove staziona  Tejay Van Garderen (BMC Racing Team


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 15:00 KM Arrivo: 55

Il susseguirsi dei settori sta selezionando anche il gruppetto dei fuggitivi, composto ora da questi 8 elementi:

 Omar Fraile Matarranz (Astana Pro Team

 Chad Haga (Team Sunweb

 Thomas De Gendt (Lotto Soudal

 Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data

 Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits

 Damien Gaudin (Direct Energie

 Lilian Calmejane (Direct Energie

 Jérôme Cousin (Direct Energie


 INFO PERCORSO ORA: 14:57 KM Arrivo: 57

Il cuore della corsa sta attraversando ora il settore di Orchies.

Situazione veramente esplosiva nel gruppo maglia gialla, falcidiato da cadute e forature continue


 RIENTRA ORA: 14:55 KM Arrivo: 60

Il gruppo maglia gialla si sta ricomponendo una volta terminato il settore di Sars-et-Rosières

Il drappello di Nibali ed Uran ha riagguantato il primo troncone


 INFO CORSA ORA: 14:50 KM Arrivo: 63

Il secondo troncone è invece distanziato di 25''. Al suo interno viaggiano  Vincenzo Nibali (Bahrain Merida Pro Cycling Team),  Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac p/b Cannondale),  Adam Yates (Mitchelton-Scott) e  Daniel Martin (UAE Team Emirates


 COMPOSIZIONE GRUPPO ORA: 14:49 KM Arrivo: 63

Il primo troncone comprende circa 20/25, compresi  Peter Sagan (BORA - hansgrohe),  Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) e la maglia gialla  Greg Van Avermaet (BMC Racing Team).

Tra gli uomini di classifica presenti anche  Chris Froome (Team Sky),  Romain Bardet (AG2R La Mondiale),  Tom Dumoulin (Team Sunweb),  Nairo Quintana (Movistar Team) e  Alejandro Valverde (Movistar Team


 CADUTA ORA: 14:46 KM Arrivo: 65

Altra caduta generale nel cuore del gruppo, tra gli atleti coinvolti segnaliamo anche  Jakob Fuglsang  (Astana Pro Team) e  Daniel Oss (BORA - hansgrohe).

Attenzione perché il gruppo sembra essersi spezzato in maniera piuttosto netta


 CADUTA ORA: 14:41 KM Arrivo: 69

Altra caduta in gruppo all'ingresso del settore di Brillon, a terra anche  Egan Arley Bernal (Team Sky), che è prontamente ripartito


 DISTACCHI ORA: 14:36 KM Arrivo: 73

2'45'' per i 9 uomini al comando. Nonostante le continue strappate in gruppo gli attaccanti si sono difesi in maniera più che buona nei primi 3 settori di giornata


 INFO PERCORSO ORA: 14:34 KM Arrivo: 75

Breve fase di respiro ora in vista del prossimo settore di pietre. Tra circa 6 km toccherà a quella di Brillon


 INFO PERCORSO ORA: 14:23 KM Arrivo: 84

Terminato anche il terzo settore.

Dopo questo primo tris di pietre una ventina di chilometri tranquilli che immetteranno nel finale.

Caduta per  Dylan Groenewegen  (Team LottoNL - Jumbo) che appare ammaccato.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:20 KM Arrivo: 86

I BORA entrano per primi anche in questo settore; come i due precedenti anche questo tratto è dei più semplici.


 PAVE' - INFO ORA: 14:17 KM Arrivo: 87

Inizia il terzo settore per i 9 fuggitivi; fra 3'30'' entrerà sul pavé di Ecaillon anche il gruppo maglia gialla.


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 14:15 KM Arrivo: 89

Per adesso è compatta la squadra di  Vincenzo Nibali; tutti i Bahrain sono in testa al gruppo tranne  Domenico Pozzovivo che si è recato all'ammiraglia per fare un carico di borracce.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 14:12 KM Arrivo: 92

Secondo cambio di bici per  Romain Bardet (AG2R La Mondiale), che sta approfittando di un momento di quiete per riportarsi in gruppo.


 TRAGUARDO VOLANTE ORA: 14:04 KM Arrivo: 97

 Thomas De Gendt (Lotto Soudal) transita per primo al TV di Wasner-au-Bac; attendiamo la volata del gruppo fra poco più di 3 minuti.


 RIENTRA ORA: 14:02 KM Arrivo: 99

 Romain Bardet (AG2R La Mondiale) rientra in gruppo all'imbocco del secondo settore; non sarà facile risalire posizioni.

Nel frattempo non fa più parte della testa della corsa  Antwan Tolhoek (Team LottoNL - Jumbo), sono rimasti in 9.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 13:58 KM Arrivo: 102

Cambia ancora bici  Romain Bardet (AG2R La Mondiale), molto sfortunato il francese che rischia di perdere molto terreno.


 PAVE' - INFO ORA: 13:57 KM Arrivo: 103

Ecco il secondo settore, Paillencourt.


 DISTACCHI ORA: 13:55 KM Arrivo: 104

 Romain Bardet (AG2R La Mondiale) esce dal pavé con un minuto di ritardo;  dovrà spremere i propri compagni fin dall'inizio per rientrare.


 PROBLEMA MECCANICO ORA: 13:54 KM Arrivo: 108

Ecco la prima vittima,  Romain Bardet (AG2R La Mondiale): foratura per il francese, ma potrà rientrare.

Fermo a bordo strada anche  Gianni Moscon (Team Sky).


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:52 KM Arrivo: 109

Il gruppo entra sulle pietre ma sembra di essere cui Campi Elisi, velocità folle!

La BORA a fare il passo.


 PAVE' - INFO ORA: 13:50 KM Arrivo: 110

Pavè!

Ecco il primo settore, Thun da Escaudoeuvres - 1,60 Km


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:44 KM Arrivo: 112

Iniziano a formarsi i treni, cresce la tensione. 


 DISTACCHI ORA: 13:40 KM Arrivo: 115

3'40'' di vantaggio per i 10 fuggitivi.

Ancora 7 chilometri di calma, poi pavè!


 RITIRO ORA: 13:39 KM Arrivo: 118

Da segnalare anche il ritiro di  Jose Joaquin Rojas Gil (Movistar Team), uno dei pochi passisti sulla carta in grado di aiutare Quintana, Landa e Valverde nella tappa odierna.

La tenuta dei tre moschettieri in maglia Movistar è una delle incognite maggiori quest'oggi.


 INFO CORSA ORA: 13:31 KM Arrivo: 124

La BMC comunica che  Richie Porte è stato riportato in ospedale; per lui sospetta frattura della clavicola.


 INFO PERCORSO ORA: 13:30 KM Arrivo: 125

Meno di 20 chilometri al primo dei 15 settori di pavé in programma, Thun, che inizierà ai -108.

In totale i corridori dovranno superare 22 chilometri in pietre, ben più di quelli affrontati nel 2014 e nel 2015.


 METEO SOLE ORA: 13:26 KM Arrivo: 127

Quest'anno gli appassionati hanno avuto due occasioni per fiondarsi sui portali meteo per informarsi avidamente sulle previsioni a Roubaix; anche quest'oggi però, come nello scorso aprile per l'Inferno del Nord, né pioggia né vento in corsa ma soltanto sole.


 SCATTO ORA: 13:23 KM Arrivo: 129

 Dimitri Claeys (Cofidis, Solutions Crédits) e  Guillaume Van Keirsbulk (Wanty - Groupe Gobert) hanno provato a saltare dal gruppo sulla fuga ma non sono riusciti e adesso si trovano a bagnomaria.


 RAGGIUNTO ORA: 13:19 KM Arrivo: 134

Il gruppo inseguitore si è riportato in testa, abbiamo dunque 10 uomini al comando:

 Omar Fraile Matarranz (Astana Pro Team
 Antwan Tolhoek (Team LottoNL - Jumbo
 Thomas De Gendt (Lotto Soudal
 Jérôme Cousin (Direct Energie
 Damien Gaudin (Direct Energie
 Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits
 Chad Haga (Team Sunweb
 Lilian Calmejane (Direct Energie
 Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data
 Olivier Le Gac (Groupama-FDJ


 TIRANO IL GRUPPO ORA: 13:14 KM Arrivo: 136

I BMC tirano il gruppo ma le loro facce sono evidentemente meste;  Greg Van Avermaet è in maglia gialla nonché uno dei favoritissimi per la tappa odierna, ma l'abbandono del leader per la generale  Richie Porte è un duro colpo per i rossoneri.


 CADUTA ORA: 13:11 KM Arrivo: 139

Non ci sono immagini della caduta che ha costretto  Richie Porte al ritiro ma deve essersi trattato di un grosso incidente; tanti atleti stanno rientrando solo adesso mentre  André Greipel è affiancato all'auto medica con un polso visibilmente gonfio.


 RIEPILOGO ORA: 13:09 KM Arrivo: 142

Intanto si è creata la fuga buona.

Al comando troviamo  Omar Fraile Matarranz (Astana Pro Team),  Thomas De Gendt (Lotto Soudal),  Antwan Tolhoek (Team LottoNL - Jumbo),  Jérôme Cousin (Direct Energie) e  Damien Gaudin (Direct Energie). A 30'' stanno inseguendo  Chad Haga (Team Sunweb) e  Reinardt Janse Van Rensburg (Dimension Data),  Olivier Le Gac (Groupama-FDJ),  Lilian Calmejane (Direct Energie) e  Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits).

Il gruppo si è rialzato e paga già 2' di ritardo.


 CADUTA ORA: 13:07 KM Arrivo: 145

Si ritira  Richie Porte (BMC Racing Team) ! Prosegue la maledizione per il tasmaniano, veramente sfortunato.


 CADUTA ORA: 13:05 KM Arrivo: 146

Caduta! E c'è subito un colpo di scena:  Richie Porte (BMC Racing Team) non riesce a ripartire!


 SCATTO ORA: 12:58 KM Arrivo: 150

Appena iniziata la corsa e subito partono gli attacchi.

Al momento abbiamo 5 uomini al comando.


 COMMENTO

Buongiorno gentili lettori, inizia la nostra diretta della nona tappa del Tour de France 2018.

E' uno dei giorni più attesi, quello del pavè!







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  John Degenkolb - TFS
2  Greg Van Avermaet - BMC s.t.
3  Yves Lampaert - QST s.t.
4  Philippe Gilbert - QST 19''
5  Peter Sagan - BOH 19''
6  Jasper Stuyven - TFS 19''
7  Bob Jungels - QST 19''
8  André Greipel - LTS 27''
9  Edvald Boasson Hagen - DDD 27''
10  Timothy Dupont - WGG 27''
11  Alexander Kristoff - UAD 27''
12  Nils Politt - KAT 27''
13  Fernando Gaviria - QST 27''
14  Sylvain Chavanel - DEN 27''
15  Warren Barguil - TFO 27''
16  Geraint Thomas - SKY 27''
17  Lilian Calmejane - DEN 27''
18  Alejandro Valverde - MOV 27''
19  Tom Dumoulin - SUN 27''
20  Steven Kruijswijk - TLJ 27''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Greg Van Avermaet - BMC  
2  Geraint Thomas - SKY 43''
3  Philippe Gilbert - QST 44''
4  Bob Jungels - QST 50''
5  Alejandro Valverde - MOV 01' 31''
6  Rafal Majka - BOH 01' 32''
7  Jakob Fuglsang - AST 01' 33''
8  Chris Froome - SKY 01' 42''
9  Adam Yates - MIT 01' 42''
10  Mikel Landa - MOV 01' 42''

PERCORSO
Km Arrivo Salita / Tratto Pavé
109  Thun 1,60 Km
103  Paillencourt 1,50 Km
87  Ecaillon 1,00 Km
70  Brillon 2,40 Km
67  Sars-et-Rosières 2,40 Km
60  Orchies 1,70 Km
52  Bersée 2,60 Km
46  Mons-en-Pévèle 3,00 Km
40  Avelin 0,70 Km
37  Ennevelin 1,40 Km
30  Templeuve 0,50 Km
24  Bourghelles 1,30 Km
22  Wannehain 1,10 Km
17  Camphin-en-Pévèle 1,80 Km
Hem 1,40 Km

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio