GT2 / Corsa in linea  

Giro d'Italia - 5a tappa

 
15/05/2019 - KM : 140,00  Start List
 
Frascati Terracina
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:53 KM Arrivo: 0

Nella quinta tappa del Giro d'Italia 2019 è arrivato il bis per  Pascal Ackermann. Il campione nazionale tedesco ha conquistato il successo al termine di una frazione segnata dalla pioggia e che si è risolta in un trepidante testa a testa fra il portacolori della BORA - hansgrohe e  Fernando Gaviria (UAE Team Emirates). Il velocista colombiano era partito lungo ma il suo rivale teutonico è stato bravo a prendergli la ruota e saltarlo sul colpo di reni andando anche a rafforzare la propria maglia ciclamino. Terza posizione del podio per il costante  Arnaud Demare (Groupama - FDJ) che ha preceduto  Caleb Ewan (Lotto Soudal) e un positivo  Matteo Moschetti (Trek-Segafredo). L'altra notizia di giornata, inerente alla classifica generale, è il ritiro di  Tom Dumoulin (Team Sunweb): il vincitore dell'edizione 2017 nonostante i postumi della caduta di ieri è voluto ripartire da Terracina ma il ginocchio dolorante non gli ha permesso neppure di concludere il tratto iniziale di trasferimento.

La partenza di Frascati è già condizionata dall'acqua: pioggia intensa sin dal primo mattino. Niente ferma i tifosi che accorrono in tanti a sostenere i propri beniamini. Quando sale sul palco Tom Dumoulin la folla esplode in un applauso collettivo. L'olandese non riesce a superare nemmeno la zona del trasferimento: troppo il dolore al ginocchio. Nel giorno in cui al Giro d'Italia arriva il Primo Ministro italiano provano la sortita in sei: Miguel Eduardo Florez Lopez (Androni-Sidermec), Enrico Barbin, Umberto Orsini (Bardiani-CSF), Ivan Santaromita (Nippo-Vini Fantini-Faizané), Louis Vervaeke (Sunweb) e Giulio Ciccone (Trek-Segafredo). Siamo a due chilometri dalla partenza e l'attacco di Ciccone sembra destinato a incrementare il suo margine nella speciale classifica degli scalatori. In realtà sarà lo stesso atleta Trek-Segafredo a riconsiderare la tattica dopo pochi chilometri all'attacco: il gioco non vale la candela. I 140 chilometri da Frascati a Terracina prevedono un solo Gpm di quarta categoria: non ha senso stare allo scoperto con queste condizioni meteorologiche per così pochi punti. 

Il breve chilometraggio induce il gruppo a serrare le fila concedendo un vantaggio massimo di soli 2'. In assenza di Giulio Ciccone al Gpm i punti vanno a Louis Vervaeke. Appena si rende conto di aver acquisito un leggero margine sugli ex compagni di fuga l'atleta Sunweb decide di proseguire da solo. Alcuni parleranno di scelta folle: senza dubbio. In realtà il destino di Vervarke e dei suoi compagni era comunque segnato. Ai meno quaranta vengono ripresi i quattro inseguitori, ai meno venti il fuggitivo solitario. A questo punto si prepara la volata con davanti al gruppo i treni di Bora-hansgrohe, UAE Team Emirates, Deceuninck – QuickStep e Groupama – FDJ.

Il rischio in volata è aumentato dal diluvio che si abbatte su Terracina. In testa parte Fernando Gaviria, è bravo Ackermann, maglia ciclamino, a prendergli la ruota e a batterlo di misura nei metri finali. Terzo Arnaud Demare, nei dieci anche quattro italiani: Matteo Moschetti, Paolo Simion, Giovanni Lonardi e Manuel Belletti

Al netto della perdita di uno dei principali pretendenti alla vittoria finale, Tom Dumoulin, la classifica generale resta invariata: Primoz Roglic mantiene la maglia rosa con 35" di vantaggio su Simon Yates e 39" su Vincenzo Nibali.

Domani sesta tappa: 238 chilometri dalle mille insidie tra Cassino e San Giovanni Rotondo.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Pascal Ackermann - BOH
2  Fernando Gaviria - UAE s.t.
3  Arnaud Demare - FDJ s.t.
4  Caleb Ewan - LTS s.t.
5  Matteo Moschetti - TFS s.t.
6  Ryan Gibbons - DDD s.t.
7  Paolo Simion - BRD s.t.
8  Jenthe Biermans - KAT s.t.
9  Giovanni Lonardi - NIP s.t.
10  Manuel Belletti - ANS s.t.
11  Davide Cimolai - ICA s.t.
12  Josef Cerny - CCC s.t.
13  Sean Bennett - CDT s.t.
14  Juan Jose Lobato - NIP s.t.
15  Rdiger Selig - BOH s.t.
16  Giacomo Nizzolo - DDD s.t.
17  Simone Consonni - UAE s.t.
18  Jacopo Guarnieri - FDJ s.t.
19  Elia Viviani - DQS s.t.
20  Marco Haller - KAT s.t.

CLASSIFICA  GENERALE
1  Primoz Roglic - TJV  
2  Simon Yates - ORS 35''
3  Vincenzo Nibali - TBM 39''
4  Miguel Angel Lopez - AST 44''
5  Diego Ulissi - UAE 44''
6  Rafal Majka - BOH 49''
7  Bauke Mollema - TFS 55''
8  Damiano Caruso - TBM 56''
9  Bob Jungels - DQS 01' 02''
10  Davide Formolo - BOH 01' 06''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio