2.UWT / Corsa in linea  

Giro dei Paesi Baschi - 2a tappa

 
09/04/2019 - KM : 149,50  Start List
 
Zumarraga Gorraiz
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:36 KM Arrivo: 0

Prosegue il momento di onnipotenza ciclistica per  Julian Alaphilippe che a tre settimane dalla sbornia di Sanremo è tornato a vincere nella seconda tappa del Giro dei Paesi Baschi. Il francese della Deceuninck-QuickStep ha sbaragliato la concorrenza sul traguardo di Gorraiz che sembrava cucitogli addosso. Il primo dei battuti è stato  Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal) che con grande spavalderia aveva lanciato lo sprint prima di essere raggiunto e superato dal fenomeno transalpino; terza piazza di giornata per  Michal Kwiatkowski (Team Sky), sesta per  Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe) che rimane leader della generale.

Dopo la cronometro a squadre di ieri la carovana è ripartita da Zumarraga per la frazione più semplice di questa Itzulia, ma che altrove sarebbe la tappa regina. Dopo una dozzina di chilometri si sono avvantaggiati  Darwin Atapuma Hurtado (Cofidis, Solutions Crédits),  Garikoitz Bravo Oiarbide (Euskadi Basque Country - Murias) e  Julien Bernard (Trek-Segafredo); è stato costretto ad un lungo inseguimento  Julen Amezqueta Moreno (Caja Rural - Seguros RGA) che è poi riuscito a riaccodarsi al terzetto di testa. La fuga è stata tenuta sotto controllo dalla BORA e dalla Astana che già ai -50 dal traguardo hanno ricucito lo strappo ricompattando il plotone.

Il finale prevedeva poi i tradizionali saliscendi baschi conditi da alcuni settori in sterrato. I kazaki della Astana hanno spinto a tutta costringendo molti corridori a staccarsi. Gli uomini di classifica sono comunque rimasti a contatto fino all'ultimo settore quando un guasto meccanico ha messo KO  Adam Yates (Mitchelton-Scott): il folletto britannico è ripartito dopo una trentina di secondi ma nonostante il lavoro dei suoi compagni di squadra è stato costretto a lasciare per strada oltre un minuto sul traguardo.

Il guaio in cui è incappato Yates ha animato ulteriormente gli Astana coadiuvati anche dagli Sky. Il gruppo ha imboccato quindi a velocità altissima il muro conclusivo, meno di un chilometro con la pendenza media dell'8%. Gli Sky hanno lanciato lo sprint ma  Bjorg Lambrecht ha anticipato tutti scattando ai -300 metri. Dopo qualche attimo di impasse  Julian Alaphilippe si è lanciato a caccia del belga che ha raggiunto e superato andando a chiudere con un ampio margine sugli avversari. 







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Julian Alaphilippe - DQS
2  Bjorg Lambrecht - LTS 01''
3  Michal Kwiatkowski - SKY 01''
4  Omar Fraile Matarranz - AST 01''
5  Valentin Madouas - FDJ 01''
6  Maximilian Schachmann - BOH 01''
7  Patrick Konrad - BOH 01''
8  Jon Izagirre Insausti - AST 01''
9  Tadej Pogacar - UAE 01''
10  Pieter Serry - DQS 01''
11  Enric Mas - DQS 01''
12  Jakob Fuglsang - AST 01''
13  Dylan Teuns - TBM 01''
14  Mikkel Frolich Honore - DQS 01''
15  Daniel Martin - UAE 01''
16  Emanuel Buchmann - BOH 01''
17  David Gaudu - FDJ 01''
18  Daniel Felipe Martinez - CDT 01''
19  Jonathan Lastra - CJR 01''
20  Mikel Nieve Iturralde - ORS 01''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Maximilian Schachmann - BOH  
2  Julian Alaphilippe - DQS 05''
3  Michal Kwiatkowski - SKY 10''
4  Daniel Martin - UAE 18''
5  Jon Izagirre Insausti - AST 23''
6  Patrick Konrad - BOH 23''
7  Enric Mas - DQS 28''
8  Dylan Teuns - TBM 36''
9  Daniel Martin - UAE 39''
10  Emanuel Buchmann - BOH 41''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio