2.UWT / Corsa in linea  

Giro dei Paesi Baschi - 5a tappa

 
12/04/2019 - KM : 149,80  Start List
 
Arrigorriaga Arrate
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 17:37 KM Arrivo: 0

 Emanuel Buchmann (BORA - hansgrohe) ha vinto la quinta tappa del Giro dei Paesi Baschi 2019 con una grande impresa che gli ha permesso di strappare la maglia di leader al compagno  Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe). Sul podio, ma staccati di quasi un minuto e mezzo,  Jon Izagirre Insausti (Astana Pro Team) e  Adam Yates (Mitchelton-Scott).

Il tedesco ha anticipato i tempi con un grande attacco da lontano, sbaragliando la concorrenza ed estendendo la dittatura della Bora nella corsa a tappe.

Sul podio della generale ora  Jon Izagirre Insausti (Astana Pro Team) accusa un ritardo di 54 secondi, mentre l'ex leader  Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe) segue a oltre un minuto.

La corsa

L'andatura sostenuta sin dal primo chilometro e un percorso durissimo come di solito da queste parti, rende la corsa imprevedibile.  Alessandro De Marchi (CCC TEAM) si segnala come sempre con la sua verve passando in testa ai primi tre GPM di giornata. La Deuceninck per  Enric Mas (Deceuninck - Quick Step) fa corsa dura e riprende il tentativo di De Marchi (insieme a Luis Leon Sanchez, Molard, Fernandez, Cherel e Lutsenko): lo spagnolo ci prova, ma i big reagiscono con il solo Schachmann in leggera difficoltà. E infatti in discesa il gruppo si ricompatta.

Ne nasce un'azione con  Luis Leon Sanchez Gil (Astana Pro Team) e  Gregor Muhlberger (BORA - hansgrohe) con un minuto di vantaggio sul gruppo. In mezzo un drappello pericoloso con presenti Sergio Luis Henao, Patrick Konrad, Valentin Madouas, Enric Mas, Rudy Molard, Tadej Pogacar, Carlos Quintero e José Joaquín Rojas. Il tentativo viene però riassorbito in discesa dove c'è l'allungo di  Emanuel Buchmann (BORA - hansgrohe). Mancano 29 km al traguardo e non lo rivedranno più. Con lui vanno il solito Sanchez, Henao e Madouas che però non han le gambe per tenere il tedesco che se ne va tutto solo sulla salita di Trabuka. 

Dietro l'Astana e la Movistar provano a mettere una pezza con risultati minimi: Buchmann guadagna fino a 2 minuti e può guardare con ottimismo alla salita finale verso il Santuario della Madonna di Arrate. I più forti sono  Jon Izagirre Insausti (Astana Pro Team),  Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) e  Adam Yates (Mitchelton-Scott) ma il loro forcing riesce solo a dimezzare il ritardo dal vincitore e nuovo leader della classifica. Domani chiusura ad Eibar con ancora salite in programma.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Emanuel Buchmann - BOH
2  Jon Izagirre Insausti - AST 01' 08''
3  Adam Yates - ORS 01' 08''
4  Jakob Fuglsang - AST 01' 08''
5  Tadej Pogacar - UAE 01' 24''
6  Daniel Martin - UAE 01' 24''
7  Mikel Landa - MOV 01' 50''
8  Lucas Hamilton - ORS 02' 04''
9  Maximilian Schachmann - BOH 02' 04''
10  Patrick Konrad - BOH 02' 04''
11  Bauke Mollema - TFS 02' 04''
12  Enric Mas - DQS 02' 04''
13  Daniel Felipe Martinez - CDT 02' 04''
14  Mikel Nieve Iturralde - ORS 02' 04''
15  David Gaudu - FDJ 02' 55''
16  Bjorg Lambrecht - LTS 02' 55''
17  Victor De La Parte Gonzalez - CCC 03' 13''
18  Diego Ulissi - UAE 03' 29''
19  George Bennett - TJV 03' 36''
20  Hugh Carthy - CDT 03' 36''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Emanuel Buchmann - BOH  
2  Jon Izagirre Insausti - AST 54''
3  Maximilian Schachmann - BOH 01' 04''
4  Daniel Martin - UAE 01' 32''
5  Jakob Fuglsang - AST 01' 32''
6  Patrick Konrad - BOH 01' 55''
7  Adam Yates - ORS 01' 56''
8  Daniel Felipe Martinez - CDT 02' 11''
9  Mikel Landa - MOV 02' 25''
10  Tadej Pogacar - UAE 02' 25''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio