2.UWT / Corsa in linea  

UAE Tour - 5a tappa

 
28/02/2019 - KM : 181,00  Start List   |   Percorso   |   Favoriti
 
Flag Island Khor Fakkan
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 14:35 KM Arrivo: 0

Vittoria di grande prestigio per  Elia Viviani (Deceuninck - Quick Step) nella quinta tappa dell'UAE Tour 2019. Il Campione Italiano ha avuto la meglio sul traguardo di Khor Fakkan precedendo il gotha della velocità mondiale: assieme al veronese salgono sul podio  Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) e  Marcel Kittel (Team Katusha-Alpecin), due superpotenze dello sprint piegate dalla rimonta fulminante dell'azzurro. Niente cambia in classifica generale con  Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) che affronterà il maglia rossa l'ultima tappa di montagna in programma per domani.

La frazione odierna non ha regalato grandi emozioni. Fin dalle prime battute si è sganciata una fuga targata Colnago, fornitore delle bici di tutti e cinque i fuggitivi:  Stepan Kurianov Sergey Shilov e  Anton Vorobyev per la Gazprom-RusVelo Charles Planet e  Fabio Calabria per ilTeam Novo Nordisk. Questo quintetto ha guadagnato oltre tre minuti sul gruppo che però non è mai stato impensierito ed ha proceduto ad un ritmo bassissimo fino al ricongiungimento.

La vera corsa è iniziata negli ultimi 10 chilometri con la lunga preparazione della volata. Anche  Vincenzo Nibali (Bahrain Merida Pro Cycling Team) ha dato il proprio contributo nel tenere alta l'andatura ma ovviamente la parte del leone l'hanno fatta le squadre dei velocisti, in particolare la Lotto Soudal di  Caleb Ewan. Negli ultimi 2 chilometri sono poi entrati in azione i Deceuninck - Quick Step con Morkov, Sabatini e Devenyns a comporre il treno per  Elia Viviani.

Sul rettilineo finale però il veneto ha perso la ruota del proprio pesce pilota venendo risucchiato intorno alla decima posizione. Davanti a lui si sono lanciati in un testa a testa combattutissimo  Fernando Gaviria (UAE Team Emirates),  Marcel Kittel (Team Katusha-Alpecin) e  Sam Bennett (BORA - hansgrohe) ma alla loro destra è risalito forte  Elia Viviani che sul colpo di reni ha beffato tutti.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Elia Viviani - DQS
2  Fernando Gaviria - UAE s.t.
3  Marcel Kittel - KAT s.t.
4  Sam Bennett - BOH s.t.
5  Reinardt Janse Van Rensburg - DDD s.t.
6  Phil Bauhaus - TBM s.t.
7  Kristoffer Halvorsen - SKY s.t.
8  Jakub Mareczko - CCC s.t.
9  Cees Bol - SUN s.t.
10  Max Walscheid - SUN s.t.
11  Matteo Moschetti - TFS s.t.
12  Jack Bauer - ORS s.t.
13  Mehdi Benhamouda - TNN s.t.
14  Alexander Kristoff - UAE s.t.
15  Samuel Dumoulin - ALM s.t.
16  Andrea  Peron - TNN s.t.
17  Patrick Bevin - CCC s.t.
18  Sacha Modolo - CDT s.t.
19  Kiel Reijnen - TFS s.t.
20  Erik Baska - BOH s.t.

CLASSIFICA  GENERALE
1  Primoz Roglic - TJV  
2  Alejandro Valverde - MOV 21''
3  David Gaudu - FDJ 38''
4  Emanuel Buchmann - BOH 46''
5  Wilco Kelderman - SUN 54''
6  Daniel Martin - UAE 01' 01''
7  Tom Dumoulin - SUN 01' 04''
8  Victor De La Parte Gonzalez - CCC 01' 12''
9  James Knox - DQS 01' 14''
10  Davide Formolo - BOH 01' 15''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio