GT2 / Corsa in linea  

Vuelta a España - 9a tappa

 
01/09/2019 - KM : 96,60  Start List
 
Andorra la Vella Cortals d Encamp
   
 
 
 

 SINTESI GARA ORA: 20:35 KM Arrivo: 0

Tappa breve ma densa di emozioni la numero 9 della Vuelta a Espana 2019. A conquistare il successo sul traguardo andorrano di Coltals d'Encamp è stato il più giovane in corsa,  Tadej Pogacar, che al termine di 95 chilometri tutti in salita e discesa ha concluso in solitaria confermando il proprio sconfinato talento. Seconda posizione per il migliore fra i big 4,  Nairo Quintana, che nonostante una tattica a dir poco confusionaria della Movistar è andato a conquistare la maglia rossa. Rimangono comunque in corsa per la generale  Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma),  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) e  Alejandro Valverde (Movistar Team) che hanno tutti risposto presente rimanendo compresi in soli venti secondi; giornata da incubo invece per  Fabio Aru (UAE Team Emirates) che ha concluso ad oltre mezz'ora dai più forti.

La corsa si è animata fin sulla prima delle quattro ascese di giornata, il Coll d'Ordino. Dopo vari rimescolamenti si sono ritrovati in testa ben 38 atleti fra cui alcuni pezzi da 90 come  Jakob Fuglsang (Astana Pro Team),  Sergio Higuita (EF Education First-Drapac p/b Cannondale),  Pierre-Roger Latour (AG2R La Mondiale),  Mikel Nieve Iturralde (Mitchelton-Scott) e  Wilco Kelderman (Team Sunweb). Il gruppo principale non ha mai allentato la pressione e dopo essere scivolato a 3 minuti di ritardo ha iniziato con buon viugore l'inseguimento. 

La bagarre fra i big è esplosa sull'Alto de Engolasters per opera del più atteso,  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team). Il colombiano ha fatto rapidamente il vuoto anche grazie all'ausilio dei compagni Fuglsang e Izagirre, intrufolatisi nella fuga della prima ora; alle sue spalle ha preso in mano la situazione  Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) coadiuvato a sua volta da altri due atleti gialloneri. Il sudamericano della Astana ha mandato tutte alle ortiche finendo a terra nel tratto in sterrato che conduceva ai piedi dell'erta finale; il colombiano è stato superato dai rivali e poi rimasto invischiato fra gli attardati. Nella battaglia per la vittoria ha allungato  Marc Soler che zitto zitto sembrava in grado di fare la differenza; il catalano è stato però misteriosamente fermato dalla Movistar per aiutare Valverde e soprattutto Quintana che stava risalendo forte. Il colombiano è stato però ripreso e superato da un dirompente  Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) che negli ultimi 2 chilometri gli ha guadagnato 23''. A 48'' hanno chiuso Roglic e Valverde, a 1 minuto Kerlderman con Lopez.







condividi la pagina:
ORDINE  D'ARRIVO
1  Tadej Pogacar - UAE
2  Nairo Quintana - MOV 23''
3  Primoz Roglic - TJV 48''
4  Alejandro Valverde - MOV 48''
5  Marc Soler - MOV 57''
6  Hermann Pernsteiner - TBM 59''
7  Sergio Higuita - CDT 01' 01''
8  Wilco Kelderman - SUN 01' 01''
9  Miguel Angel Lopez - AST 01' 01''
10  Tao Geoghegan Hart - INS 01' 38''
11  Carl Fredrik Hagen - LTS 01' 46''
12  Mikel Nieve Iturralde - ORS 02' 02''
13  Rafal Majka - BOH 02' 08''
14  Jon Izagirre Insausti - AST 02' 08''
15  Mikel Bizkarra Etxegibel - EUS 02' 08''
16  Sepp Kuss - TJV 02' 48''
17  Geoffrey Bouchard - ALM 03' 02''
18  James Knox - DQS 03' 23''
19  Jakob Fuglsang - AST 03' 58''
20  Kilian Frankiny - FDJ 04' 17''

CLASSIFICA  GENERALE
1  Nairo Quintana - MOV  
2  Primoz Roglic - TJV 06''
3  Miguel Angel Lopez - AST 17''
4  Alejandro Valverde - MOV 20''
5  Tadej Pogacar - UAE 01' 42''
6  Carl Fredrik Hagen - LTS 01' 46''
7  Nicolas Edet - COF 02' 21''
8  Rafal Majka - BOH 03' 22''
9  Wilco Kelderman - SUN 03' 53''
10  Dylan Teuns - TBM 04' 46''

Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio