Giro d'Italia 2015
I favoriti per la maglia blu: un uomo da classifica o qualche cacciatore di fughe?

I favoriti per la maglia blu: un uomo da classifica o qualche cacciatore di fughe?

(foto: Press Room RCS)

condividi la pagina:

La classifica dei Gran Premi della Montagna è da sempre la più difficile da pronosticare al via di una corsa di tre settimane e il Giro d’Italia 2015 non fa eccezione. Ogni anno possono ambire alla maglia blu gli scalatori puri, gli specialisti delle fughe a lunga gittata che fanno incetta di GPM o gli uomini di classifica che “incidentalmente” si ritrovano anche re della montagna per i punti degli arrivi in salita.

Appartengono sicuramente a quest’ultima categoria Alberto Contador (Tinkoff-Saxo), Fabio Aru (Astana), Richie Porte (Team Sky), Domenico Pozzovivo (Ag2r) e Rigoberto Uran (Etixx-Quickstep), i cinque atleti che probabilmente si giocheranno la maglia rosa; se qualcuno di loro trionfasse in uno o più dei 6 arrivi in quota  previsti (Abetone, Campitello Matese, Madonna di Campiglio, Aprica, Cervinia e Sestriere) ecco che potrebbe a sorpresa ritrovarsi in blu.

La classifica dei GPM è tradizionalmente terreno di caccia per le Professional invitate, soprattutto quelle italiane. Stefano Piranni ha già vinto questo premio nel 2013 e potrebbe essere di nuovo in corsa, ma la Bardiani – CSF ha anche Edoardo Zardini e Francesco Manuel Bongiorno da tifare sulle montagne. In casa Androni Giocattoli gli scalatori sono Franco Pellizzotti e Gianfranco Zilioli, mentre la Nippo Vini Fantini e la Southeast possono contare su un solo uomo ciascuna per le grandi montagne: Damiano Cunego per i blu-arancio, Jonathan Monsalve per i bianchi. L’unica Professional non italiana invitata è la CCC Sprandi che potrebbe lavorare per Maciej Paterski o Sylwester Szmyd.

La squadra più ricca di scalatori sembra essere la Movistar: Igor Anton, Benat Intxausti, Jesus Herrada, Jon Izagirre sono tutti molto abili quando la strada sale, e nessuno sembra sulla carta potersi giocare il podio della generale a Milano.

 

Osservando le altre squadre segnaliamo i nomi di Mikel Landa (Astana), Darwin Atapuma (BMC), Przemislaw Niemiec e Diego Ulissi (Lampre-Merida), Johan Chaves (Orica GreenEdge), Tom Danielson (Cannondale-Garmin), Stefen Kruijswijk (LottoNL Jumbo) e l'uomo del momento Ilnur Zakarin (Team Katusha)

Le altre analisi sui partecipanti:

I favoriti per la maglia rosa

I favoriti per la maglia rossa

I favoriti per la maglia bianca





08/05/2015

Matteo Pierucci


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio