Giro d'Italia 2015
Maglia bianca, Aru favoritissimo su Chaves e Formolo

Maglia bianca, Aru favoritissimo su Chaves e Formolo

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Reintrodotta nel 2007 dopo 12 anni di assenza, la classifica di miglior giovane al Giro d’Italia è tornata ad essere uno dei vessilli più ambiti della Corsa Rosa; nelle ultime edizioni campioni come Porte, Kreuziger, Uran, Betancur e Quintana hanno indossato la maglia bianca che quest’anno sarà l’obiettivo degli atleti nati dopo il 1 Gennaio 1990.

Emulare quanto fatto da Quintana nel 2014, che si vestì sia di bianco che di rosa, è l’obiettivo di Fabio Aru (Astana), il grandissimo favorito per questa speciale classifica. Il sardo è l’unico under-25 che parte con la possibilità di puntare al podio assoluto a Milano; solo una sua defaiilance potrebbe consegnare la maglia a qualcun’altro visto che nessuno dei rivali ha la sua esperienza e la sua classe.

Johan Chaves della Orica GreenEdge è l’ultimo della nidiata d’oro dei colombiani; il 25enne di Bogota ha vinto da under il Tour de l’Avenir 2011, ha buona tenuta in salita e anche un ottimo spunto veloce, ma nelle corse a tappe fra i pro’ può vantare solo un sedicesimo posto al Tour de Suisse e fra i Grandi Giri ha corso solo la Vuelta dello scorso anno.

È di due anni più giovane Davide Formolo, che a Sanremo debutterà nei GT. Lo scalatore di Marano in Valpolicella è la speranza azzurra per le corse a tappe, ma è difficile ipotizzare che tenga le tre settimane del Giro già in questa edizione. Suo compagno di squadra alla Garmin-Cannondale è Davide Villella, scalatore lombardo che ancora non ha dimostrato fra i grandi quanto di buono fatto vedere fra gli under.

Sono più esperti Francesco Manuel Bongiorno (Bardiani CSF) e Gianfranco Zilioli (Androni), altri due interessantissimi prospetti del ciclismo italiani; il primo ha sfiorato il successo sullo Zoncolan nel 2014, mentre per il secondo sono passati due anni dalla prima vittoria fra i pro’ al GP Industria e Commercio di Prato.

Molto interessata alla lotta per la maglia bianca la Movistar che conta addirittura su tre contendenti: il più giovane è Dayer Quintana (classe ’92), che sogna di raccogliere l’eredità del fratello; attenzione anche a Ruben Fernandez (classe ’91) e Jesus Herrada (classe ’90), entrambi buoni scalatori e potenziali uomini classifica.

Concorrono per la classifica dei giovani anche Sebastian Henao (Team Sky, Sergei Cherneckii (Team Katusha), Kenny Elissonde (Fdj) e Axel Domont (Ag2r), Stefan Kung (BMC) tutti atleti che per caratteristiche e esperienza non sembrano in grado di primeggiare sulle tre settimane.

Il borsino dei favoriti

 Aru

 Chaves, Formolo

 Zilioli, Fernandez, Seb. Henao, D. Quintana

 Bongiorno, Villella, Je. Herrada, Domont, Elissonde, Cherneckii, Kung

Le altre analisi dei partecipanti:

I favoriti per la maglia rosa

I favoriti per la maglia rossa

I favoriti per la maglia blu





07/05/2015

Matteo Pierucci


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio