Ciclocross 2018/19
Van der Poel saluta con il grande slam nel Superprestige e con il bottino record di 32 vittorie

Van der Poel saluta con il grande slam nel Superprestige e con il bottino record di 32 vittorie
condividi la pagina:

Il penultimo weekend di ciclocross della stagione 2018/19 sarà ricordato come il weekend dei record di Mathieu Van der Poel. Grazie alla vittoria di sabato nella tappa finale del Superprestige di Middelkerke, seguita domenica da quella nel Vestingcross di Hulst, il campione del mondo ha infatti completato quel grande slam riuscito soltanto a Sven Nys 12 anni or sono, con 8 centri nelle altrettante manche del principale circuito fiammingo. Un percorso netto che rappresenta tuttavia soltanto una sfumatura dell’incredibile annata del fenomeno di Kapellen, che ha chiuso la propria campagna invernale con 32 successi su 34 gare disputate. Dopo aver fatto razzia sui suoi amati prati il neerlandese è infatti volato in Turchia per il Tour of Antalya, primo step di una finestra primaverile di attività su strada che lo vedrà impegnato anche in palcoscenici nobili, come il Giro delle Fiandre, l’Amstel Gold Race, la Gand-Wevelgem e la Dwars door Vlaanderen.

 

Prima di accomiatarsi con il ciclocross per il buon Mathieu c’era tuttavia ancora una missione importante da compiere, con la suggestione del filotto nel Superprestige che, non a caso, lo ha spinto a rinunciare al Tour de la Provence e a posticipare quindi di un weekend il proprio esordio su strada. Il tracciato asciutto e veloce di Middelkerke, ben diverso dal pantano di Hoogstraten della domenica precedente, sembra smorzare in anticipo le ambizioni dei pochi rivali speranzosi di rovinare la festa all’iridato. Nonostante una caduta nel primo giro, all’ingresso della sezione sabbiosa, Van der Poel appare sin da subito in pieno controllo della situazione, issandosi all’interno di un gruppetto di testa composto anche da Toon Aerts, Michael Vanthourenhout, Quinten Hermans, Eli Iserbyt e Kevin Pauwels. Nella 2° tornata è proprio un attacco di Vanthourenhout, scagliato subito dopo il cambio bici sfruttando la maggior scorrevolezza della corsia dei box, a fare da involontario assist alla cavalcata del neerlandese. Van der Poel guadagna infatti in poche pedalate le ruote dell’alfiere della Marlux-Bingoal, sfruttando poi un suo errore per dare il là al proprio assolo. L’azione del campione del mondo non ammette come da abitudine repliche e i rimanenti 5 scorrono senza sussulti nell’attesa della pioggia di coriandoli conclusiva sulla retta d’arrivo. Il tiranno della disciplina conclude quindi a punteggio pieno il proprio Superprestige, con 13 lunghezze di vantaggio su Aerts, 3° di tappa alle spalle di Vanthourenhout. A Middelkerke si è infine conclusa anche la stagione dei nostri portacolori Gioele Bertolini e Jakob Dorigoni. Il valtellinese ha vissuto una giornata storta, con il 35° posto finale, mentre il trentino ha dato un’ulteriore conferma della sua crescita, strappando una 18° piazza complessiva e risultando il 2° miglior Under di giornata.

 

Mathieu Van der Poel in trionfo sul traguardo di Middelkerke. Il neerlandese ha sugellato così il suo 3° trionfo in carriera nella generale del Superprestige.

 

 

Tra le donne da registrare invece il monologo di Denise Betsema, che ha forse sfornato la prestazione più convincente del suo già ottimo inverno. L’olandese ha salutato il resto della compagnia a metà gara, concludendo con un margine ampio nei confronti di Ceylin Del Carmen Alvarado e di Loes Sels. Ordinaria amministrazione invece per la leader del Superprestige Sanne Cant, 4° al traguardo e mai impensierita dalla sua più diretta concorrente Annemarie Worst, comunque salda alla piazza d’onore della classifica davanti alla stessa Betsema. Non è riuscita infine a difendere il 3° gradino del podio nella generale la nostra Alice Maria Arzuffi, 12° di tappa ed espressasi purtroppo in linea con il trend delle ultime uscite.

 

ORDINE D’ARRIVO SUPERPRESTIGE MIDDELKERKE-GARA M:

1. Mathieu Van der Poel NED (Corendon-Circus)
2. Michael Vanthourenhout BEL (Marlux-Bingoal)  a 17’’
3. Toon Aerts BEL (Telenet Fidea)  a 32’’
4. Lars Van Der Haar NED (Telenet Fidea)  a 40’’
5. Quinten Hermans BEL (Telenet Fidea)  a 48’’
6. Kevin Pauwels BEL (Marlux-Bingoal)  a 57’’
7. Gianni Vermeersch BEL (Steylaerts-777)  a 1’39’’
8. Joris Nieuwenhuis NED (Team Sunweb)  a 1’52’’
9. Jens Adams BEL (Pauwels Sauzen-Vastgoedservice)  a 2’07’’
10. Thomas Pidcock GBR (TP Racing)  a 2’15’’
18. Jakob Dorigoni ITA (Selle Italia Guerciotti)  a 4’24’’
35. Gioele Bertolini ITA (Selle Italia Guerciotti)  -1 LAP

ORDINE D’ARRIVO SUPERPRESTIGE MIDDELKERKE-GARA F:
 
1. Denise Betsema NED (Marlux-Bingoal)  
2. Ceylin Del Carmen Alvarado NED (Corendon-Circus)  a 45’’
3. Loes Sels BEL (Pauwels Sauzen-Vastgoedservice)  a 1’09’’
4. Sanne Cant BEL (Corendon-Circus)  a 1’16’’
5. Laura Verdonschot BEL (Marlux-Bingoal)  a 1’51’’
6. Eva Lechner ITA (Creafin Tuv Sud)  a 2’04’’
12. Alice Maria Arzuffi ITA (Steylaerts-777)  a 4’09’’
24. Gaia Realini ITA (Vallerbike)  -1 LAP

CLASSIFICA FINALE SUPERPRESTIGE M:
 
1. Mathieu Van der Poel NED (Corendon-Circus)  120 punti
2. Toon Aerts BEL (Telenet Fidea)  107 pt.
3. Lars Van Der Haar NED (Telenet Fidea)  86 pt.
4. Wout Van Aert BEL (Cibel-Cebon)  66 pt.
5. Quinten Hermans BEL (Telenet Fidea)  59 pt.
6. Michael Vanthourenhout BEL (Marlux-Bingoal)  58 pt.
7. Jens Adams BEL (Pauwels Sauzen-Vastgoedservice)  53 pt.
8. Tom Meeusen BEL (Corendon-Circus)  52 pt.
9. Gianni Vermeersch BEL (Steylaerts-777)  49 pt.
10. Joris Nieuwenhuis NED (Team Sunweb)  43 pt.
24. Gioele Bertolini ITA (Selle Italia Guerciotti)  3 pt.
 
CLASSIFICA FINALE SUPERPRESTIGE F:
 
1. Sanne Cant BEL (Corendon-Circus)  102 punti
2. Annemarie Worst NED (Steylaerts-777)  96 punti
3. Denise Betsema NED (Marlux-Bingoal)  83 pt.
4. Ceylin Del Carmen Alvarado NED (Corendon-Circus)  79 pt.
5. Alice Maria Arzuffi ITA (Steylaerts-777)  73 pt.
6. Eva Lechner ITA (Creafin Tuv Sud)  60 pt.




20/02/2019

Marco Bea


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio