Ciclomercato 2017
La Bahrain colpisce ancora: arriva Pozzovivo

La Bahrain colpisce ancora: arriva Pozzovivo

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Stamattina l'ufficialità dopo giorni in cui i rumors si rincorrevano tra gli addetti ai lavori: a fine stagione Domenico Pozzovivo approderà alla Bahrain Merida con cui ha firmato un contratto biennale dopo l'esperienza che si prolunga dal 2013 con i francesi della Ag2r La Mondiale. Acquisto di prima qualità soprattutto alla luce dell'altra presenza in Bahrain; il capitano Vincenzo Nibali. Il trentaquattrenne Lucano, di Policoro, si candida ad essere un importante rinforzo in salita: atleta chiave nei grandi giri dove lo "Squalo dello stretto" è sempre tra i favoriti, Pozzovivo, potrebbe essere l'ultimo uomo a scortarlo prima dell'attacco decisivo. 

Tangibile la soddisfazione del team degli Emirati Arabi che ha lodato le qualità dell'atleta Ag2r La Mondiale spiegando di averlo sempre ammirato e sostenuto lungo tutto il percorso della carriera ciclistica che soprattutto in questi anni si sta rivelando ricca di soddisfazioni tra cui il quinto posto al Giro d'Italia 2017 sempre faccia a faccia con i migliori sulle asperità alpine. Copeland non ha esitato a definire Pozzovivo un atleta modello in grado di incarnare tutte le qualità che una squadra ricerca in un corridore. Di particolare pregio per il team manager di Johannesburg la capacità di fare squadra e di mettersi al servizio dei capitani o semplicemente degli uomini più in forma del momento. 

Un punto fermo resta: dalle dichiarazioni stampa di stamani Domenico Pozzovivo se da un lato dovrà mettersi a disposizione di Nibali per alcune corse a tappe in altre avrà assoluto via libera e uomini esperti al proprio fianco per poter tentare la sorte. 





23/08/2017

Stefano Zago


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio