Ciclomercato 2019/2020
Deceuninck-QuickStep, finalmente ufficiale l'approdo di Sam Bennett

Deceuninck-QuickStep, finalmente ufficiale l'approdo di Sam Bennett

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Si chiude solo a dicembre inoltrato il più lungo fra i tormentoni di ciclomercato in vista della stagione 2020: la Deceuninck-QuickStep ha annunciato di aver messo sotto contratto Sam Benentt. Il velocista irlandese era da tempo sulla porta di uscita dalla propria ex squadra, la BORA-hansgrohe, ma la trattativa per liberarlo è stata alquanto tortuosa; il team tedesco era arrivato a chiedere ai belgi uno scambio con il colombiano Alvaro Hodeg, proposta rispedita al mittente da Patrick Lefevere che ha pazientemente atteso di poter firmare con il proprio nuovo sprinter. L'irlandese, che nel 2019 si è consacrato fra i migliori velocisti del lotto con ben 13 successi, andrà a sostituire nel treno del Wolfpack l'azzurro Elia Viviani, partito in direzione Cofidis.

"Sono entusiasta di passare alla Deceuninck Quick-Step – ha dichiarato Bennett – È la squadra di cui avevo il poster sul muro della mia camera quando ero bambino. Non avrei mai pensato di essere bravo abbastanza per poter firmare con loro, quindi penso di poter dire che correre per questa squadra è un sogno che diventa realtà e che non vedo l’ora di lavorare di conoscere i ragazzi e iniziare a lavorare e correre con loro."

Assieme a Bennett ha siglato un contratto biennale con la Deceuninck anche il britannico Shane Archbold, che passa così dalla disoccupazione di 12 mesi fa all'ingresso in uno dei team più prestigiosi del panorama internazionale.





03/12/2019

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio