Coronavirus
Ufficiale: rinviato il Giro d Italia!

Ufficiale: rinviato il Giro d Italia!
condividi la pagina:

RCS Sport ha annunciato che il Giro d'Italia 2020 non prenderà il via il prossimo 9 maggio da Budapest a causa dell'emergenza coronavirus. Nel comunicato è scritto che l'intenzione è quella di posticipare la gara a una data successiva. Gli organizzatori della corsa rosa si sono visti costretti a prendere questa dolorosissima decisione a causa della situazione nazionale e internazionale: da una parte le restrizioni sempre più ferree imposte dal governo italiano, dall'altra la nuova disposizione del governo ungherese che ha vietato l'organizzazione di eventi di massa chiudendo dunque qualsiasi possibilità di mettere in piedi la Grande Partenza.

 

Di seguito il comunicato di RCS

Il Governo ungherese a causa del diffondersi del coronavirus ha dichiarato lo stato di emergenza che proibisce l’organizzazione di eventi di massa e rende impossibile organizzare eventi internazionali.

Di conseguenza il Comitato Organizzatore delle tappe ungheresi del Giro d’Italia ha dichiarato l’impossibilità di ospitare la Grande Partenza della Corsa Rosa in Ungheria nelle date inizialmente previste. Le parti hanno ribadito la loro determinazione a lavorare insieme per consentire al Giro d’Italia di partire dall’Ungheria in una data successiva.

RCS Sport, vista la situazione nazionale e internazionale, comunica che viene posticipata la data del Giro d’Italia 2020. La nuova data sarà annunciata non prima del 3 aprile quando termineranno le disposizioni previste dal D.P.C.M. del 4 marzo 2020 e dopo che l’organizzazione si sarà confrontata con il Governo, gli Enti locali e territoriali e le Istituzioni sportive italiane e internazionali.





13/03/2020

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio