Donne Elite
Bis Van der Breggen alla Freccia Vallone

Bis Van der Breggen alla Freccia Vallone
condividi la pagina:

Ancora Anna Van der Breggen!!! La campionessa olimpica ed europea bissa il successo di domenica scorsa all'Amstel Gold Race conquistando la vittoria anche nella Freccia Vallone, settima prova del Women's World Tour. La portacolori della Boels Dolmans Cycling Team stacca tutte le avversarie sul Mur de Huy ed arriva sul traguardo in perfetta solitudine con 16” sulla compagna Elizabeth Deignan e 25” sulla polacca Katarzyna Niewiadoma (WM3 Energie). Fuori dal podio ancora una volta Annemiek Van Vleuten (Orica Scott) a 43”, seguita dall'australiana Shara Gillow (FDJ Nouvelle Aquitaine) a 49”. Ottimo settimo posto per la leader del WWT Coryn Rivera (Team Sunweb) giunta a 56” dalla vincitrice che conferma il valore della ciclista americana. Da notare che le prime quattro posizioni dell'ordine d'arrivo sono le stesse della gara di domenica scorsa.


La fuga che caratterizzerà buona parte della giornata nasce dopo 25 chilometri e vede protagoniste Allie Dragoo (Team Cervelo Bigla), Sofie De Vuyst (Lares Waowdeals), Anisha Vekemans (Alè Cipollini) e la nostra Katia Ragusa (Bepink Cogeas). Per una cinquantina di chilometri il quartetto viaggia di comune accordo, poi cedono Ragusa e Vekemans e rimangono in due all'attacco. Dopo 80 chilometri la sudafricana Ashleigh Moolman-Pasio rientra sulle fuggitive, ma sul primo passaggio sul Mur de Huy vengono raggiunte dal gruppo delle big. Successivamente contrattaccano Marie Vilmann (Team Cervelo Bigla) e Tetyana Riabchenko (Lensworld Kuota), ma anche questa azione non ha buon fine.

Ai – 8 dall'arrivo prende l'iniziativa la Niewiadoma che attacca decisa seguita da Van der Breggen e Deignan: è l'azione decisiva. Il terzetto si presenta ai piedi del Mur de Huy con un buon margine di vantaggio sulle inseguitrici e sull'erta finale la ciclista olandese lancia l'attacco che deciderà la corsa. Per lei continua lo splendido periodo di forma che la candida ad assoluta favorita per la prossima gara, la Liegi Bastogne Liegi. Seconda posizione per la compagna di squadra Deignan mentre la Niewiadoma si deve accontentare ancora una volta della terza piazza.
Dopo questa prova si conferma in testa al WWT la Rivera con 415 punti, ma ormai è a soli 6 punti di distanza la Van Vleuten mentre la Niewiadoma conquista la terza posizione con 344 punti. Perde nuovamente il podio Elisa Longo Borghini con 305 punti, ora quarta, assente nella gara di ieri mentre sarà presente domenica prossima.
Prossimo appuntamento, come detto sopra, la Liegi Bastogne Liegi a completare il trittico delle Ardenne.

ORDINE D'ARRIVO
1. Anna Van der Breggen    OLA    Boels Dolmans Cycling Team in 3.21.06
2. Elizabeth Deignan        GBR    Boels Dolmans Cycling Team a 16”
3. Katarzyna Niewiadoma    POL    WM3 Energie a 25”
4. Annemiek Van Vleuten    OLA    Orica Scott a 43”
5. Shara Gillow            AUS    FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope a 49”
6. Ashleigh Moolman-Pasio    RSA    Cervelo Bigla Pro Cycling a 54”
7. Coryn Rivera            USA    Team Sunweb a 56”
8. Janneke Ensing        OLA    Alè Cipollini a 58”
9. Katrin Garfoot        AUS    Orica Scott a 1'
10. Flavia Oliveira        BRA    Lares Waowdeals Women Cycling Team a 1'02”

CLASSIFICA GENERALE (dopo 7 prove)
1. Coryn Rivera            USA    Team Sunweb 415 p.
2. Annemiek Van Vleuten    OLA    Orica Scott 409 p.
3. Katarzyna Niewiadoma    POL    WM3 Energie 344 p.
4. Elisa Longo Borghini        ITA    Wiggle High5 305 p.
5. Elizabeth Deignan        GBR    Boels Dolmans Cycling Team 293 p.
6. Elena Cecchini        ITA    Canyon SRAM Racing 265 p.
7. Anna Van der Breggen    OLA    Boels Dolmans Cycling Team 264 p.
8. Chantal Blaak            OLA    Boels Dolmans Cycling Team 240 p.
9. Lucinda Brand        OLA    Team Sunweb 155 p.
10. Jolien D'Hoore        BEL    Wiggle High5 150 p.





20/04/2017

Nicola Mugnaini


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio