Donne Elite
Colpaccio di Blaak nell'Amstel Gold Race, settimo posto per Bronzini

Colpaccio di Blaak nell'Amstel Gold Race, settimo posto per Bronzini

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Grazie ad un allungo negli ultimi metri splendida vittoria della campionessa del mondo in carica Chantal Blaak (Boels Dolmans) nella Amstel Gold Race, settima prova del calendario Women's World Tour. La ciclista olandese ha battuto la connazionale Lucinda Brand (Team Sunweb), seconda all'arrivo, mentre il terzo posto se lo aggiudica l'australiana Amanda Spratt (Mitchelton Scott) con un ritardo di 3”. Ai piedi del podio un'altra olandese, Riejanne Markus (WaowDeals), quarta a 4”, ed Alexis Ryan (Canyon Sram), quinta a 6”. Migliore azzurra una ottima Giorgia Bronzini (Cylance Pro Cycling), settima a 41”.
Prima parte di corsa condotta a ritmi tranquilli senza alcun attacco di rilievo: i maggiori fatti di rilievo sono la caduta di Anna Van der Breggen (Boels Dolmans), la favorita numero uno di giornata, per fortuna senza conseguenze e dalla foratura di Katarzyna Niewiadoma (Canyon Sram). La corsa inizia a movimentarsi sul Keutenberg dove il gruppo si fraziona in tre tronconi. Ai – 59 dall'arrivo nasce l'azione che deciderà la gara: infatti dal gruppo di testa si avvantaggiano Blaak, Spratt, Ryan, Brand, Markus, Audrey Cordon Ragot (Wiggle High5), Lotta Lepisto (Cervelo Bigla), e Bronzini. Le otto fuggitive, ben assortite, si sono presentate nel circuito finale con 25” di vantaggio sul gruppo inseguitore. Il gap aumenta considerevolmente nei chilometri successivi toccando  2'40” sulla seconda ascesa sul Cauberg. Sul penultimo passaggio sulla salita simbolo dell'Amstel attacca la Blaak seguita da Spratt e Ryan. Successivamente si riagganciano Cordon, Brand e Markus, mentre rimangono attardate Lepisto e Bronzini. Quest'ultime riescono a rientrare sulle attaccanti, ma appena si sale nuovamente sul Cauberg perdono ancora contatto. Nel frattempo fra le battistrada attacca la Brand a cui rispondono Spratt e Blaak. Il terzetto se ne va seguito dal duo formato da Markus e Ryan. Nello sprint finale l'australiana, soddisfatta del podio conquistato, sventola bandiera bianca e quindi si vanno a giocare la vittoria le due olandesi: non c'è storia, la campionessa mondiale vince nettamente la volata e conquista il secondo successo stagionale.
Con questa vittoria la Blaak diventa la nuova leader del WWT con 538 punti, scalzando la compagna di squadra Amy Pieters, ora seconda con 455 punti. Terzo posto per un'altra Boels, la campionessa olimpica Van der Breggen a 408 punti, a dimostrazione del netto dominio dello squadrone olandese. Migliore italiana si conferma Marta Bastianelli (Alé Cipollini), sesta con 370 punti. Una bella notizia per le azzurre è la conferma in testa alla classifica delle giovani di Sofia Bertizzolo (Astana Womens Team).
Prossimo appuntamento mercoledì prossimo 18 aprile con la Freccia Vallone, si entra nel vivo delle classiche delle Ardenne.

ORDINE D'ARRIVO
1. Chantal Blaak            OLA    Boels Dolmans Cycling Team in 3.24.17
2. Lucinda Brand        OLA    Team Sunweb a s.t.
3. Amanda Spratt        AUS    Mitchelton Scott a 3”
4. Riejanne Markus        OLA    WaowDeals Pro Cycling a 4”
5. Alexis Ryan            USA    Canyon Sram Racing a 6”
6. Audrey Cordon Ragot    FRA    Wiggle High5 a 14”
7. Giorgia Bronzini        ITA    Cylance Pro Cycling a 41”
8. Lotta Lepisto            FIN    Cervelo Bigla Pro Cycling a 56”
9. Eugenia Bujak        SLO    BTC City Ljubljana a 1'30”
10. Marianne Vos            OLA    WaowDeals Pro Cycling a s.t.
 
CLASSIFICA GENERALE (dopo 7 prove)
1. Chantal Blaak            OLA    Boels Dolmans Cycling Team 538 p.
2. Amy Pieters            OLA    Boels Dolmans Cycling Team 455 p.
3. Anna Van der Breggen    OLA    Boels Dolmans Cycling Team 408 p.
4. Jolien D'Hoore        BEL    Mitchelton Scott 405 p.
5. Katarzyna Niewiadoma    POL    Canyon Sram Racing 395 p.
6. Marta Bastianelli        ITA    Alé Cipollini 370 p.
7. Amanda Spratt        AUS    Mitchelton Scott 285 p.
8. Chloe Hosking        AUS    Alé Cipollini 280 p.
9. Marianne Vos            OLA    WaowDeals Pro Cycling 273 p.
10. Alexis Ryan            USA    Canyon Sram Racing 240 p.
   





16/04/2018

Nicola Mugnaini


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio