Donne Elite
Majerus si aggiudica il Boels Ladies Tour, ultima tappa a Chiara Consonni

Majerus si aggiudica il Boels Ladies Tour, ultima tappa a Chiara Consonni
condividi la pagina:

La lussemburghese Christine Majerus (Boels Dolmans) conquista il Boels Ladies Tour, breve corsa a tappe olandese, nonché ventesima prova del Women's World Tour. La trentaduenne ciclista ha distanziato di 26” l'olandese Lorena Wiebes (Parkhotel Valkenburg) e di 30” la tedesca Lisa Klein (Canyon Sram Racing). Ai piedi del podio Lucinda Brand (Team Sunweb), quarta a 34”, e la campionessa europea Amy Pieters (Boels Dolmans), quinta a 35”. Nessuna azzurra nella top ten, ma comunque protagoniste di una bella corsa, con la chicca della vittoria nell'ultima tappa di Chiara Consonni: la migliore è Elisa Longo Borghini (Trek Segafredo) che chiude undicesima.

Nel prologo a segno l'olandese Annemiek Van Vleuten (Mitchelton Scott) che precede di 6” la Klein (Canyon Sram) e di 7” la connazionale Brand (Sunweb). Sfiora il podio una splendida Letizia Paternoster (Trek Segafredo) che si piazza in quarta posizione a 9” dalla vincitrice, nonché leader della generale.
Nella prima tappa arrivo in volata che premia la Wiebes (Parkhotel) sulla connazionale Kirsten Wild (WNT Rotor) e su una sempre più convincente Paternoster (Trek). Nella top ten altre due azzurre: quinta Consonni (Valcar Cylance) e sesta Barbara Guarischi (Team Virtu). La tappa è stata caratterizzata da diverse cadute e soprattutto dall'azione solitaria della sudafricana Ashleigh Moolman (CCC-Liv) raggiunta negli ultimi chilometri. L'ultima a provare di evitare lo sprint è Moniek Tenniglo, senza fortuna. Nella generale si conferma la Van Vleuten al comando.
Nella seconda frazione arriva il bis in volata della Wiebes, fra le velociste più forti, che precede le connazionali Wild (WNT Rotor) e Brand (Sunweb). Buon quinto posto di Elisa Balsamo (Valcar), nelle dieci anche Paternoster (Trek) ottava, e Guarischi (Team Virtu) nona. Poche emozioni durante la giornata, da segnalare esclusivamente l'azione solitaria di Quincy Ton (Biehler) nella prima parte di corsa. Con questo successo la giovane olandese balza al comando della generale.
Nella terza tappa successo della tedesca Klein (Canyon Sram) che supera le compagne di fuga Pieters (Boels) e la britannica Elizabeth Deignan (Trek). Sesto posto per Marta Bastianelli (Team Virtu) mentre in decima posizione si piazza Elisa Balsamo (Valcar). Gara molto combattuta con diversi attacchi che hanno selezionato il gruppo: infatti rimangono al comando venticinque corridori. La corsa si decide ai – 10 chilometri dall'arrivo con l'attacco di Klein, Deignan, Pieters ed Amanda Spratt (Mitchelton) con la vittoria della tedesca cui diventa la nuova leader.
Nella quarta frazione arriva il sigillo della giovane Franziska Koch (Sunweb) che precede le compagne di fuga Majerus e l'olandese Riejanne Markus (CCC). La corsa si è decisa grazie alla fuga di quattro atlete: appunto Koch, Majerus, Markus e la svedese Sara Penton (Team Virtu), quest'ultima cede sullo strappo ai dieci chilometri dall'arrivo. Pertanto rimangono in tre a giocarsi la vittoria, Markus prova ad anticipare senza successo, e nello sprint trionfa la Koch. La Majerus si consola conquistando la leadership.
Nell'ultima tappa fantastica affermazione della Consonni che in volata ha la meglio sulla Wiebes e la Brand. Ottimo quarto posto per la Bastianelli. Gara caratterizzata dalla lunga fuga di Malgorzata Jasinska raggiunta ai – 30 chilometri dall'arrivo. Successivamente ci prova la Brand, ma anche per lei non c'è spazio, infatti la sua azione si esaurisce ai – 9. Epilogo allo sprint con l'impeccabile prestazione della giovane ciclista bergamasca e della sua squadra. Niente cambia nella generale con il successo della Majerus che rende felice il proprio team nella corsa di casa.

Nella generale del WWT torna al comando la Van Vleuten che approfitta dell'assenza di Marianne Vos (CCC-Liv) superandola di soli 6 punti per un appassionante finale di stagione. In terza posizione sale una splendida Wiebes con 1302 punti, a completare un podio tutto oranje. Fra le giovani è proprio la velocista olandese ha prendere nuovamente il comando a discapito della nostra Marta Cavalli (Valcar Cylance), seguita in terza posizione da Sofia Bertizzolo. Ora l'attenzione si sposta in Spagna con il WNT Madrid Challenge by la Vuelta il 14 e 15 settembre.

Ordine d'arrivo prologo
1. Annemiek Van Vleuten    OLA    Mitchelton Scott in 5.04
2. Lisa Klein            GER    Canyon Sram Racing a 6”
3. Lucinda Brand        OLA    Team Sunweb a 7”
4. Letizia Paternoster        ITA    Trek Segafredo Women a 9”
5. Lisa Brennauer        GER    WNT-Rotor Pro Cycling a s.t.

Ordine d'arrivo 1a tappa
1. Lorena Wiebes    OLA    Parkhotel Valkenburg in 2.59.02
2. Kirsten Wild        OLA    WNT-Rotor Pro Cycling a s.t.
3. Letizia Paternoster    ITA    Trek Segafredo Women a s.t.
4. Amy Pieters        OLA    Boels Dolmans Cycling Team a s.t.
5. Chiara Consonni    ITA    Valcar Cylance Cycling a s.t.

Ordine d'arrivo 2a tappa
1. Lorena Wiebes    OLA    Parkhotel Valkenburg in 2.45.09
2. Kirsten Wild        OLA    WNT-Rotor Pro Cycling a s.t.
3. Lucinda Brand    OLA    Team Sunweb a s.t.
4. Amy Pieters        OLA    Boels Dolmans Cycling Team a s.t.
5. Elisa Balsamo        ITA    Valcar Cylance Cycling a s.t.

Ordine d'arrivo 3a tappa
1. Lisa Klein        GER    Canyon Sram Racing in 4.00.53
2. Amy Pieters        OLA    Boels Dolmans Cycling Team a s.t.
3. Elizabeth Deignan    GBR    Trek Segafredo Women a s.t.
4. Amanda Spratt    AUS    Mitchelton Scott a s.t.
5. Lorena Wiebes    OLA    Parkhotel Valkenburg a 9”

Ordine d'arrivo 4a tappa
1. Franziska Koch    GER    Team Sunweb in 3.14.33
2. Christine Majerus    LUX    Boels Dolmans Cycling Team a s.t.
3. Riejanne Markus    OLA    CCC-Liv a 2”
4. Elizabeth Banks    GBR    Bigla Pro Cycling a 44”
5. Lorena Wiebes    OLA    Parkhotel Valkenburg a s.t.

Ordine d'arrivo 5a tappa
1. Chiara Consonni    ITA    Valcar Cylance Cycling in 3.56.26
2. Lorena Wiebes    OLA    Parkhotel Valkenburg a s.t.
3. Lucinda Brand    OLA    Team Sunweb a s.t.
4. Marta Bastianelli    ITA    Team Virtu Cycling a s.t.
5. Eugenie Duval    FRA    FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope a s.t.

CLASSIFICA FINALE
1. Christine Majerus        LUX    Boels Dolmans Cycling Team in 17.01.17
2. Lorena Wiebes        OLA    Parkhotel Valkenburg a 26”
3. Lisa Klein            GER    Canyon Sram Racing a 30”
4. Lucinda Brand        OLA    Team Sunweb a 34”
5. Amy Pieters            OLA    Boels Dolmans Cycling Team a 35”
6. Annemiek Van Vleuten    OLA    Mitchelton Scott a 42”
7. Elizabeth Deignan        GBR    Trek Segafredo Women a 47”
8. Lisa Brennauer        GER    WNT-Rotor Pro Cycling a 49”
9. Anna Van der Breggen    OLA    Boels Dolmans Cycling Team a 52”
10. Leah Thomas            USA    Bigla Pro Cycling a 54”

CLASSIFICA GENERALE (dopo 20 prove)
1. Annemiek Van Vleuten    OLA    Mitchelton Scott 1473 p.
2. Marianne Vos            OLA    CCC-Liv 1467 p.
3. Lorena Wiebes        OLA    Parkhotel Valkenburg 1302 p.
4. Katarzyna Niewiadoma    POL    Canyon Sram Racing 1240 p.
5. Anna Van der Breggen    OLA    Boels Dolmans Cycling Team 1095 p.
6. Marta Bastianelli        ITA    Team Virtu Cycling 1077 p.
7. Amy Pieters            OLA    Boels Dolmans Cycling Team 841 p.
8. Amanda Spratt        AUS    Mitchelton Scott 681 p.
9. Soraya Paladin        ITA    Alé Cipollini 655 p.
10. Cecilie Uttrup Ludwig     DAN    Team Bigla Pro Cycling 651 p.
 





12/09/2019

Nicola Mugnaini


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio