Donne Elite
Marianne Vos cannibale al Giro di Norvegia, settima Bastianelli

Marianne Vos cannibale al Giro di Norvegia, settima Bastianelli
condividi la pagina:

Una splendida Marianne Vos (CCC-Liv) conquista il Ladies Tour of Norway, diciottesima prova del Women's World Tour, dominando la breve corsa a tappe vincendo ben tre frazioni sulle quattro in programma. La campionessa olandese ha preceduto il duo del Team Sunweb formato dalla statunitense Coryn Rivera, seconda a 29”, e dalla canadese Leah Kirchmann, terza a 41”. Ai piedi del podio la polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon Sram Racing), quarta a 41”, e la velocista olandese Lorena Wiebes (Parkhotel Valkenburg), quinta a 42”. Migliore azzurra ancora Marta Bastianelli (Team Virtu) settima a 52”.


Nella prima tappa successo della Wiebes che sotto una pioggia battente supera in volata l'australiana Chloe Hosking (Alé Cipollini) e la danese Amalie Dideriksen (Boels Dolmans). Ottimo quarto posto per la giovane Letizia Paternoster (Trek Segafredo); nella top ten anche la Bastianelli che chiude nona.
Nella seconda frazione gran colpo da finisseur della Vos che attacca ai – 6 chilometri dall'arrivo riuscendo a resistere al ritorno del gruppo conservando quella manciata di metri necessari per conquistare una meritata vittoria. Chiudono il podio la brittanica Alice Barnes (Canyon Sram) e la Bastianelli. Ancora un bel piazzamento per la Paternoster in quinta posizione, decima Ilaria Sanguineti (Valcar). Con il successo la Vos diventa la nuova leader della generale.
Nella terza tappa con un arrivo su uno strappo si ripete la Vos che stavolta supera la compagna di fuga Rivera rifilandogli 5” mentre il podio è completato dall'olandese Demi Vollering (Parkhotel Valkenburg) a 11”. Ottimo quinto posto per Soraya Paladin (Alé Cipollini) a 17”. La corsa è vissuta sulla lunga fuga di Shannon Malseed (Team Tibco) raggiunta ai – 18 al termine dopo aver raggiunto vantaggio massimo di circa 5'. Sul primo passaggio sullo strappo finale attacca la Vos cui resiste solo la Rivera. Le due attaccanti proseguono di comune accordo anche se nell'erta conclusiva il vantaggio si riduce notevolmente, ma riescono a resistere e nella volata la Vos gioca d'astuzia e va a prendersi la seconda vittoria di tappa consolidando la leadership.
Infine, nella quarta ed ultima frazione, tris della Vos che allo sprint supera due azzurre, Bastianelli e Sanguineti che nulla hanno potuto davanti allo strapotere della campionessa olandese. Buon ottavo posto di Silvia Persico (Valcar).
La tappa ha visto protagoniste dapprima Urska Pintar (BTC) con un'azione solitaria, poi con il terzetto composto da Silvia Pollicini (Valcar), Mavi Garcia (Movistar) e Diana Penuela (Alé Cipollini), purtroppo per loro senza successo. Nel finale ci provano Moniek Tenniglo e poi Sarah Roy, entrambe della Mitchelton Scott, ma senza fortuna. Epilogo allo sprint con l'ennesima zampata di Vos.


Con questo successo l'ex campionessa mondiale balza al comando della classifica del WWT con 1467 punti, a discapito della connazionale Annemiek Van Vleuten (Mitchelton Scott) ferma a quota 1368 mentre si conferma in terza posizione la Niewiadoma con 1220 punti. Migliore azzurra la Bastianelli in quinta posizione, sale la Paladin in settima piazza, infine Elisa Longo Borghini (Trek Segafredo) rimande in decima posizione. Fra le giovani perde la testa della classifica Marta Cavalli (Valcar) che retrocede in seconda piazza a vantaggio della Wiebes, nuova leader. Sempre terza Sofia Bertizzolo (Team Virtu).
Prossimo appuntamento il GP de Plouay in programma il 31 agosto in Francia.

Ordine d'arrivo 1a tappa
1. Lorena Wiebes    OLA    Parkhotel Valkenburg in 3.16.27
2. Chloe Hosking    AUS    Alé Cipollini a s.t.
3. Amalie Dideriksen    DAN     Boels Dolmans Cycling Team a s.t.
4. Letizia Paternoster    ITA    Trek Segafredo Women a s.t.
5. Marianne Vos        OLA    CCC-Liv a s.t.

Ordine d'arrivo 2a tappa
1. Marianne Vos        OLA    CCC-Liv in 3.19.33
2. Alice Barnes        GBR    Canyon Sram Racing a s.t.
3. Marta Bastianelli    ITA    Team Virtu Cycling a s.t.
4. Coryn Rivera        USA    Team Sunweb a s.t.
5. Letizia Paternoster    ITA    Trek Segafredo Women a s.t.

Ordine d'arrivo 3a tappa
1. Marianne Vos            OLA    CCC-Liv in 3.24.20
2. Coryn Rivera            USA    Team Sunweb a 5”
3. Demi Vollering         OLA    Parkhotel Valkenburg a 11”
4. Leah Kirchmann         CAN     Canyon Sram Racing a s.t.
5. Katarzyna Niewiadoma    POL    Canyon Sram Racing a s.t.
   
Ordine d'arrivo 4a tappa
1. Marianne Vos        OLA    CCC-Liv in 3.52.24
2. Marta Bastianelli    ITA    Team Virtu Cycling a s.t.
3. Ilaria Sanguineti    ITA    Valcar Cylance Cycling a s.t.
4. Chloe Hosking     AUS    Alé Cipollini  a s.t.
5. Alice Barnes         GBR    Canyon Sram Racing a s.t.

Classifica finale
1. Marianne Vos            OLA    CCC-Liv in 13.52.14
2. Coryn Rivera            USA    Team Sunweb a 29”
3. Leah Kirchmann         CAN     Canyon Sram Racing a 41”
4. Katarzyna Niewiadoma    POL    Canyon Sram Racing a s.t.
5. Lorena Wiebes        OLA    Parkhotel Valkenburg a 42”
6. Floortje Mackaij        OLA    Team Sunweb a 45”
7. Marta Bastianelli        ITA    Team Virtu Cycling a 52”
8. Christine Majerus        LUX    Boels Dolmans Cycling Team a 55”
9. Riejanne Markus        OLA    CCC-Liv a 1'
10. Hanna Nilsson        SVE    BTC City Ljubljana a s.t.

CLASSIFICA GENERALE (dopo 18 prove)
1. Marianne Vos            OLA    CCC-Liv 1467 p.
2. Annemiek Van Vleuten    OLA    Mitchelton Scott 1368 p.
3. Katarzyna Niewiadoma    POL    Canyon Sram Racing 1220 p.
4. Lorena Wiebes        OLA    Parkhotel Valkenburg 1049 p.
5. Marta Bastianelli        ITA    Team Virtu Cycling 1039 p.
6. Anna Van der Breggen    OLA    Boels Dolmans Cycling Team 843 p.
7. Soraya Paladin        ITA    Alé Cipollini 652 p.
8. Cecilie Uttrup Ludwig    DAN    Team Bigla Pro Cycling 651 p.
9. Amanda Spratt        AUS    Mitchelton Scott 645 p.
10. Elisa Longo Borghini     ITA    Trek Segafredo Women 613 p.





29/08/2019

Nicola Mugnaini


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio