Nazionale ciclismo Italia
Van der Poel:''Nel 2020 Roubaix e MTB. Cambio di squadra? No, Coredon fino al 2023''

Van der Poel:''Nel 2020 Roubaix e MTB. Cambio di squadra? No, Coredon fino al 2023''

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Mathieu Van der Poel è senza dubbio l'uomo del momento nel mondo del ciclismo, ma si sta consacrando soprattutto come uomo del futuro. Il figlio d'arte punta a chiudere al meglio domenica con l'Amstel Gold Race una campagna del nord che lo ha visto vincente fra le altre alla Dwars door Vlaanderen e alla Freccia del Bravante nonché grande protagonista sul palcoscenico del Giro delle Fiandre. Anche i meno avvezzi al ciclocross si sono dunque accorti del talento sconfinato del neerlandese, ma gli amanti della strada dovranno accontentarsi di vederlo part-time ancora per diverso tempo.

In un'intervista rilasciata al quotidiano belga Het Laatste Nieuws il ventiquattrenne di Kapellen ha confermato che nel 2020 il suo focus sarà puntato soprattutto sulla mountain bike. Il suo calendario primaverile prevederà soltanto le classiche del pavé, compreso il debutto sulle pietre della Parigi-Roubaix. In seguito il fiammingo abbandonerà l'asfalto per dedicarsi ai due grandi obiettivi della sua stagione: il campionato del mondo di MTB di (Albstadt) e la prova olimpica sempre fuori strada a Tokyo 2020.

Il nipote e figlio d'arte ha poi confermato di essere già stato contattato da vari team di primissimo livello; in particolare sarebbe pressante la corte di quella Deceuninck-QuickStep il cui General Manager Patrick LeLefevere è storico amico del padre Adrie. Mathieu VDP ha comunque chiarito che la sua intenzione è quella di onorare il contratto firmato con la Corendon - Circus e rimanere con il team Professional belga fino al 2023.





19/04/2019

Matteo Pierucci


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio