News
Coronavirus, anche la Milano-Sanremo a rischio. Vegni: Non esistono Piani B

Coronavirus, anche la Milano-Sanremo a rischio. Vegni: Non esistono Piani B

(foto: Press Room RCS)

condividi la pagina:

Anche il mondo del ciclismo rischia di venire investito dall'emergenza coronavirus. Il pensiero degli appassionati delle due ruote va nell'immediato alla Milano-Sanremo 2020 che dovrebbe corrersi fra poco meno di un mese, sabato 21 marzo. Intervistato dal Corriere della Sera, il dirigente di RCS Sport Mauro Vegni non ha potuto calmare le acque dicendosi abbastanza preoccupato per il regolare svolgimento della Classicissima.

"Anche noi di RCS Sport — spiega Vegni — siamo molto preoccupati per il diffondersi dell’epidemia perché la situazione in Italia è veramente difficile. Le nostre prime preoccupazioni sono la Tirreno-Adriatico e soprattutto la Milano-Sanremo in programma tra meno di un mese, per cui non esistono e non possono esistere piani B dal punto di vista organizzativo. Se il governo confermasse il blocco dello sport a Milano e in Lombardia saremmo costretti ad annullarla, non ha nessun senso spostare la partenza di 20/50 chilometri: la corsa è quella da 110 anni. Io spero che il picco vada ad attenuarsi. Sul Giro d’Italia al momento non posso dire nulla, ma è chiaro che se il picco non dovesse attenuarsi i rischi che non possa svolgersi ci sono".





24/02/2020

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio