News
Finalmente il professionismo anche per le atlete

Finalmente il professionismo anche per le atlete

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Dalle parole ai fatti. Finalmente, possiamo dirlo senza remore, la discussione sulla discriminazione lavorativa fra atleti e atlete sembra essere giunta a un punto fermo: un punto che ci auguriamo sia solo l'inizio della lunga strada per la completa equiparazione di uomini e donne che scelgono lo sport come destinazione lavorativa.

La speranza giunge dall'emendamento che la commissione Bilancio del Senato della Repubblica ha approvato durante la discussione relativa alla manovra economica, in corso in questi giorni. Tramite l'approvazione del suddetto emendamento la posizione contrattuale delle atlete risulta equiparata a quella degli atleti: le tutele previste dalla legge sulle prestazioni di lavoro sportivo, legge 91/1981, vengono così estese anche al mondo femminile. 

Al fine di promuovere lo sport femminile viene inoltre introdotto un esonero contributivo pari al 100%, esteso ai primi tre anni, per le società che stipulino con le ragazze  contratti di lavoro sportivo. 





11/12/2019

Stefano Zago


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio