Presentazione squadre 2019
Dimension data: il 2019 per la riscossa

Dimension data: il 2019 per la riscossa
condividi la pagina:

Poche storie. Gli uomini di Douglas Ryder, Roger Hammond e Rolf Haldag devono riscattarsi: dopo un 2018 a tinte fosche il team Dimension Data non può permettersi di sbagliare. La rosa è di assoluto rispetto, come del resto lo era lo scorso anno, il punto è centrare risultati di livello sconfiggendo, talvolta, anche la sfortuna, all'ordine del giorno nel ciclismo. A vincere non sempre è il più forte in valore assoluto, spesso a vincere è il più bravo a reagire alle insidie di cui è irto il percorso di una carriera professionistica. 

La premessa ben si attaglia a un corridore come Mark Cavendish: il velocista dell'isola di Mann, dopo essere letteralmente esploso in giovanissima età con un fiorire di vittorie nelle più importanti competizioni internazionali, negli ultimi anni ha spento le luci: infortuni e mononucleosi le cause principali della mancanza di rendimento in questo 2018. Non mancandogli la stoffa del campione il ritorno al successo sarà solo questione di tempo. Uomo pilota sarà Mark Renshaw: scaltrezza e velocità al servizio dell'inglese ma non solo. È storia recente l'arrivo di Giacomo Nizzolo nella squadra sudafricana. Anche l'atleta milanese sta combattendo per tornare al successo: gli ultimi segnali, in autunno, sono stati incoraggianti: non resta che insistere. Se spostiamo lo sguardo dalla velocità pura alle classiche c'è un trio d'eccezione a tener banco: Michael Valgren, Roman Kreuziger e il nostro Enrico Gasparotto. A loro sarà affidata la campagna primaverile e quella autunnale. Se i risultati dovessero mancare dovremmo certanents attenderci qualche sorpresa da Edvald Bohasson Hagen: il norvegese è spesso scostante nel rendimento ma agli appuntamenti prefissato difficilmente manca. Assi nella manica potrebbero essere anche Tom-Jelte Slagter e Lars Bak. 

Il discorso appare più complesso rispetto ai grandi giri. Roman Kreuziger, dopo aver più volte centrato la top ten tra Giro d'Italia e Tour de France negli scorsi anni, sembra aver deciso di impostare le sue stagioni sulle corse di un giorno tuttavia la sua menzione è obbligatoria in tema di corse a tappe. Realisticamente lo scettro di capitano sarà condiviso da Louis Mentjes e Ben O' Connor. Quest'ultimo a soli 23 anni è emerso alla ribalta; l'obbiettivo è confermare e consolidare le speranze in lui riposte. I successi parziali saranno invece affidati a Steve Cummings, Ben King, al giovane Gino Mäder, Danilo Wiss e al neo professionista Rasmus Tiller. .

 

Lars Ytting Bak Team Dimension Data
Edvald Boasson Hagen Team Dimension Data
Mark Cavendish Team Dimension Data
Stephen Cummings Team Dimension Data
Scott Davies Team Dimension Data
Stefan de Bod Team Dimension Data
Nickolas Dlamini Team Dimension Data
Bernhard Eisel Team Dimension Data
Enrico Gasparotto Team Dimension Data
Amanuel Gebreigzabhier Team Dimension Data
Ryan Gibbons Team Dimension Data
Jacques Janse Van Rensburg Team Dimension Data
Reinardt Janse Van Rensburg Team Dimension Data
Benjamin King Team Dimension Data
Roman Kreuziger Team Dimension Data
Gino Mader Team Dimension Data
Louis Meintjes Team Dimension Data
Giacomo Nizzolo Team Dimension Data
Ben O Connor Team Dimension Data
Mark Renshaw Team Dimension Data
Tom Jelte Slagter Team Dimension Data
Jay Robert Thomson Team Dimension Data
Rasmus Tiller Team Dimension Data
Michael Valgren Team Dimension Data
Jacobus Venter Team Dimension Data
Julien Vermote Team Dimension Data
Danilo Wyss Team Dimension Data

 





12/01/2019

Stefano Zago


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio