Presentazione squadre 2019
La Mitchelton-Scott scommette sulla rivalsa rosa di Simon Yates, Trentin leader per il nord

La Mitchelton-Scott scommette sulla rivalsa rosa di Simon Yates, Trentin leader per il nord

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Obiettivo continuità nel 2019 della Mitchelton-Scott, assestatasi nelle ultime stagioni nel lotto delle migliori compagini di livello World Tour. Dopo un 2018 piuttosto felice in termini di risultati il manager Shayne Bannan ha puntato in primis a garantire stabilità al progetto, senza operare grossi stravolgimenti in sede di mercato ed affidandosi, al netto di qualche perdita di rilievo, agli uomini che hanno trascinato il team negli scorsi mesi.

La punta di diamante del roster, composto da 26 elementi, sarà senza dubbio Simon Yates, deciso a tramutarsi da rivelazione a certezza per quel che concerne i GT. Per completare quest’ultimo step il detentore della Vuelta tornerà all’assalto di quel Giro d’Italia che, nella passata edizione, lo ha brutalmente respinto a pochi passi dal traguardo, dopo due settimane e mezzo da autentico mattatore. Per un gemello in cerca di consacrazione ce n’è invece un altro che dovrà rilanciarsi e, con tutta probabilità, decidere cosa fare da grande. Il prossimo Tour de France avrà infatti il sapore di prova d’appello per Adam Yates, sempre più in bilico tra la dimensione di leader per i GT o per le sole brevi corse a tappe. Nonostante la partenza di pedine preziose come Roman Kreuziger e Carlos Verona la batteria di gregari per le montagne rimarrà comunque piuttosto qualificata e comprenderà Mikel Nieve, destinato anche quest’anno alla Corsa Rosa, Jack Haig e Damien Howson, ai quali si aggiungerà un altro corridore navigato come Brent Bookwalter, prelevato dalla BMC. Discorso a sé stante invece per Esteban Chaves, chiamato innanzitutto a ricostruirsi come corridore. Soltanto i primi mesi del 2019 potranno infatti dirci se lo scalatore colombiano si è definitivamente ristabilito dalla sindrome di Epstein Barr, che lo ha costretto, a partire dallo scorso maggio, ad un lungo periodo di lontananza dalle competizioni.

Per le classiche fari puntati invece sul campione europeo in carica Matteo Trentin, a sua volta desideroso di regolare un conto in sospeso con la stagione 2018. La sua prima campagna delle pietre da capitano unico è stata infatti flagellata da una serie di episodi sfortunati, culminati con la rovinosa caduta della Roubaix e la conseguente frattura vertebrale. Al nord l’atleta di Borgo Valsugana sarà scortato da Jack Bauer e dal fresco campione australiano contro le lancette Luke Durbridge, pretoriani validi ed abituati a masticare pane e pavé. Esperienza al potere anche in ottica prove vallonate e successi nelle singole frazioni, dove avranno licenza di colpire Daryl Impey, Michael Albasini e Christopher Juul-Jensen, uomini ben predisposti pure al lavoro per la squadra. Le pecche principali nell’organico risiedono invece nel comparto veloce, lasciato piuttosto sguarnito, forse anche in maniera ponderata, dalla dirigenza. L’addio di Caleb Ewan ha infatti lasciato un vuoto che difficilmente potrà essere colmato da Luka Mezgec, promosso a spinter principe dell’organico.

Sul fronte acquisti il team ha pescato, come ormai da tradizione, sia nel mercato degli Under 23 che in quello australiano, ingaggiando dei giovani di assoluta prospettiva. Dal proprio vivaio Continental sono arrivati il passista Callum Scotson ed il polivalente Robert Stannard, segnalatosi nel 2018 come uno dei migliori talenti della categoria. Buoni trascorsi a livello Professional invece per Dion Smith e Nick Schultz, atleti adatti ai percorsi misti e dotati anche di un discreto spunto veloce. Con la maglia della Mitchelton-Scott farà infine il proprio debutto tra i pro’ Edoardo Affini, secondo azzurro presente nel roster. Il mantovano classe 1996 inizierà a testare il proprio motore  nel ciclismo dei grandi dopo un’annata ricca di allori tra i pari età, con il titolo europeo contro il tempo ed il tricolore sia a crono che in linea. 

 
Edoardo Affini Mitchelton-Scott
Michael Albasini Mitchelton-Scott
Jack Bauer Mitchelton-Scott
Sam Bewley Mitchelton-Scott
Brent Bookwalter Mitchelton-Scott
Johan Chaves Mitchelton-Scott
Luke Durbridge Mitchelton-Scott
Alexander Edmonson Mitchelton-Scott
Tsgabu Gebremaryam Grmay Mitchelton-Scott
Jack Haig Mitchelton-Scott
Lucas Hamilton Mitchelton-Scott
Mathew Hayman Mitchelton-Scott
Michael Hepburn Mitchelton-Scott
Damien Howson Mitchelton-Scott
Daryl Impey Mitchelton-Scott
Christopher Juul Jensen Mitchelton-Scott
Cameron Meyer Mitchelton-Scott
Luka Mezgec Mitchelton-Scott
Mikel Nieve Iturralde Mitchelton-Scott
Nick Schultz Mitchelton-Scott
Callum Scotson Mitchelton-Scott
Dion Smith Mitchelton-Scott
Robert Stannard Mitchelton-Scott
Matteo Trentin Mitchelton-Scott
Adam Yates Mitchelton-Scott
Simon Yates Mitchelton-Scott





09/01/2019

Marco Bea


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio