Presentazione squadre 2020
Anno Zero per la NTT Pro Cycling con Bjarne Riis al timone, 4 gli azzurri nel roster

Anno Zero per la NTT Pro Cycling con Bjarne Riis al timone, 4 gli azzurri nel roster
condividi la pagina:

La NTT Pro Cycling riparte dalle proprie ceneri e si appresta ad affrontare un 2020 ricco di stravolgimenti, vedremo quanto produttivi in termini di risultati. L’ex Dimension Data, fanalino di coda tra le compagini World Tour nella passata stagione, ha cambiato pelle non solo a livello di main sponsor, ma anche, se non soprattutto, nei quadri dirigenziali. Il fresco arrivo di Bjarne Riis nelle vesti di team manager segnerà un vero e proprio nuovo corso sul fronte tecnico per una realtà ormai lontana dalla propria mission originaria. La squadra appare infatti sempre meno improntata alla valorizzazione degli atleti africani, pur mantenendosi attiva nel continente con la campagna #BicyclesChangeLives, a sostegno della diffusione della bici come mezzo di mobilità per le popolazioni locali.

Il primo dato che balza all’occhio analizzando il roster è quello dei ben 12 nuovi innesti, tra i quali spicca il profilo del detentore del record dell’ora Victor Campenaerts, che rappresenterà un valore aggiunto in un settore, come quello delle crono, in cui il team non ha mai brillato particolarmente. Con l’epurazione di Mark Cavendish e dei suoi fedelissimi un altro comparto su cui si è intervenuti profondamente è quello veloce, dove Max Walscheid e Carlos Barbero si andranno ad alternare coi confermati Giacomo Nizzolo e Ryan Gibbons. Un altro acquisto con discreti trascorsi nella massima serie è Michael Gogl, atleta che, agli esordi da pro’, aveva palesato un’interessante attitudine da attaccante sui percorsi vallonati.

Per cambiare marcia servirà però un contributo diverso anche da chi è rimasto, a partire da Michael Valgren. Il danese classe 1992, ad eccezione di una breve parentesi autunnale, è stata una delle principali delusioni dell’ultima stagione e punterà adesso a tornare quel corridore a tutto tondo ammirato nel biennio 2017-2018 in maglia Astana, specie nelle classiche del nord. Per quel che concerne i GT ci si attende invece una reazione sia da Louis Meintjes che da Ben O’Connor, regolaristi da top 10 con dei margini per riproporsi ad alti livelli, visto anche il fattore età favorevole. Tra i più esperti Edvald Boasson Hagen dovrebbe invece essere ancora in grado di contribuire alla causa con qualche zampata delle sue, mentre Roman Kreuziger ed Enrico Gasparotto, passato alla nazionalità elvetica, cercheranno di ritagliarsi qualche soddisfazione sulle Ardenne, pur essendo più orientati ad una dimensione di uomini-squadra. Qualche sigillo isolato potrebbe arrivare pure da Ben King e Amanuel Ghebreigzabhier, specialisti delle fughe spendibili sulle montagne.

In squadra si parlerà anche un po’ più di italiano, in virtù dei 3 azzurri ingaggiati in sede di mercato che si aggiungeranno al già citato Nizzolo, tra i pochi a salvarsi nel 2019 per costanza di rendimento e vittorie, 3 in totale. Oltre al veterano Domenico Pozzovivo, il cui ruolo sarà da valutare in funzione dell’effettiva ripresa dal terribile incidente patito in allenamento lo scorso agosto, in organico figureranno anche l’iridato Under 23 Samuele Battistella ed il tricolore di categoria a crono Matteo Sobrero, promossi dalla formazione di sviluppo con l’intento di farli maturare per le corse a tappe e per quelle di un giorno maggiormente impegnative.

Da resettare poi i giudizi su Stefan De Bod e Gino Mader, giovani sulla carta molto promettenti che, da neopro’, hanno tuttavia patito oltremodo l’annata storta di tutta la squadra. Destano infine una certa curiosità i nomi di Andreas Stokbro, Benjamin Dyball e Dylan Sunderland, elementi selezionati tra le categorie Professional e Continental tramite l’utilizzo di un software di analisi delle performance e dei risultati in gara progettato dallo sponsor NTT. Il loro impatto nella top class ci dirà quanto sia stata o meno valida questa, senza dubbio singolare, iniziativa.

Il roster completo:

Carlos Barbero Cuesta NTT Pro Cycling
Samuele Battistella NTT Pro Cycling
Edvald Boasson Hagen NTT Pro Cycling
Victor Campenaerts NTT Pro Cycling
Michael Carbel NTT Pro Cycling
Stefan De Bod NTT Pro Cycling
Nickolas Dlamini NTT Pro Cycling
Benjamin Dyball NTT Pro Cycling
Enrico Gasparotto NTT Pro Cycling
Amanuel Gebreigzabhier NTT Pro Cycling
Ryan Gibbons NTT Pro Cycling
Michael Gogl NTT Pro Cycling
Shotaro Iribe NTT Pro Cycling
Reinardt Janse Van Rensburg NTT Pro Cycling
Ben King NTT Pro Cycling
Roman Kreuziger NTT Pro Cycling
Gino Mader NTT Pro Cycling
Louis Meintjes NTT Pro Cycling
Giacomo Nizzolo NTT Pro Cycling
Ben O Connor NTT Pro Cycling
Domenico Pozzovivo NTT Pro Cycling
Matteo Sobrero NTT Pro Cycling
Andreas Stokbro NTT Pro Cycling
Dylan Sunderland NTT Pro Cycling
Jay Robert Thomson NTT Pro Cycling
Rasmus Tiller NTT Pro Cycling
Michael Valgren NTT Pro Cycling
Max Walscheid NTT Pro Cycling
Danilo Wyss NTT Pro Cycling




16/01/2020

Marco Bea


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio