Stagione 2018
Squadre 2018: Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini

Squadre 2018: Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Nuovo nome ma soliti obiettivi per la Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini. La formazione blu-arancio per il 2018 è nata dalla fusione fra due squadre, la Nippo-Vini Fantini e la GM Europa Ovini; il risultato è un roster che conta diciannove atleti: dieci italiani, sette giapponesi, uno spagnolo e un rumeno.

L'uomo copertina rimane Damiano Cunego, sempre più coinvolto nel progetto che ha abbracciato nella seconda parte di stagione. L'ex Piccolo Principe è ormai lontano dai fasti di un tempo, ma per l'ultima stagione fra i pro' punta a togliersi ancora qualche soddisfazione. La presenza del veronese è anche il principale biglietto da visita per il General Manager Francesco Pelosi per puntare alla wild card per il Giro d'Italia; il vincitore dell'edizione 2004 ha dichiarato che vorrebbe chiudere con il ciclismo proprio dopo la Corsa Rosa numero 101, bisognerà vedere se l'appello verrà accolto da RCS dopo il diniego dello scorso anno.

Oltre a Cunego, sono tre i corridori più talentuosi a disposizione del DS Giuliani. I risultati migliori nel 2017 sono arrivati per merito di Marco Canola, che in maglia Nippo sembra essere finalmente sbocciato: i successi al Giro del Limburgo e alla Japan Cup hanno rappresentato l'apice della scorsa stagione, l'obiettivo è quello di migliorarsi ancora nelle corse in linea vallonate. Deve invece rifarsi Ivan Santaromita, che nel primo anno in divisa bluarancio non ha fatto vedere grandi cose; l'ex campione italiano può ancora rappresentare una buona punta freccia nella faretra dei DS. Il ciclomercato ha portato alla Nippo un altro atleta di talento, Simone Ponzi: anche per il trentenne di Manerbio il target è rappresentato dalle semiclassiche mosse, o dalle brevi corse a tappe.

L'uomo veloce della squadra è il rumeno Eduard Michael Grosu; l'alternativa allo sprint sarà rappresentata dal giovanissimo neopro' Imerio Cima, plurivincitore fra gli under-23 con la divisa della Viris Maserati. Assieme a lui compie il salto fra i grandi il fratello maggiore, Damiano Cima, più votato alla fatica e meno veloce rispetto a Imerio. Gli altri atleti italiani, in particolare Alan Marangoni, potranno farsi notare con fughe a lunga gittata. Sempre per quanto riguarda i giovani possono fare bene Nicola Bagioli e Filippo Zaccanti. Curiosità poi per lo spagnolo Joan Bou, corridore solido sia a cronometro che in salita scovato dal Direttore Sportivo Stefano Garzelli.

Ben poco qualitativa la pattuglia giapponese, ingaggiata più per ragioni di sponsor che tecniche. I risultati migliori in passato li ha raccolti Kohei Uchima, ma nessuno di loro sembra in grado di imporsi sui principali palcoscenici. 

Nicola Bagioli Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Joan Bou Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Marco Canola Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Damiano Cima Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Imerio Cima Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Damiano Cunego Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Eduard Michael Grosu Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Sho Hatsuyama Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Masakazu Ito Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Marino Kobayashi Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Alan Marangoni Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Hideto Nakane Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Hiroki Nishimura Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Simone Ponzi Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Ivan Santaromita Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Marco Tizza Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Kouhei Uchima Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Hayato Yoshida Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini
Filippo Zaccanti Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini




18/01/2018

Matteo Pierucci



ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio