Tour de France 2018
Cartellino rosso per Gianni Moscon, la giuria lo esclude dalla corsa per condotta aggressiva

Cartellino rosso per Gianni Moscon, la giuria lo esclude dalla corsa per condotta aggressiva

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

La certezza è solo una: Gianni Moscon, team Sky, trentino della Val di Non, classe 1994, non riprenderà il via da Carcassonne martedì, dopo il giorno di riposo, per la sedicesima tappa del Tour De France 2018. La giuria lo ha espulso al termine della tappa odierna: i motivi sono ancora da accertare con sicurezza ma dalle prime informazioni Moscon sembrerebbe avrebbe avuto una discussione prima della partenza con un atleta della Fortuneo-Samsic, parliamo di Elie Gesbert. Dalle ricostruzioni e da alcuni frammenti di immagini si vedrebbe l'atleta Sky sferrare un pugno al francese Gesbert, probabilmente a causa della precedente discussione.

Inoltre potrebbe piovere sulla testa dell'atleta un provvedimento di squalifica dell'Uci per comportamenti scorretti recidivanti: ricordiamo gli insulti a Kevin Reza. L'altro caso in cui il ciclista era rimasto coinvolto, l'alterco con Sebastian Reichenbach che lo accusava di averlo fatto volontariamente cadere in corsa alla Tre Valli Varesine, si è invece concluso con l'assoluzione alla fine dello scorso mese di giugno. 

Il team Sky affronterà dunque questa ultima e decisiva settimana con un uomo in meno: un atleta che sicuramente sarebbe potuto tornare utile alla causa di Geraint Thomas e Chris Froome. 

Sarà nostra cura fornire tutti gli aggiornamenti sulla vicenda. 

Ecco il video con il gesto incriminato, preso in esame nella cabina VAR della giuria prima di decretare la sanzione





22/07/2018

Stefano Zago


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio