Under 23
Aleotti trionfa nel Trofeo Edil C, la Vicenza Bionde parla russo con Syritsa

Aleotti trionfa nel Trofeo Edil C, la Vicenza Bionde parla russo con Syritsa
condividi la pagina:

Settimana ricca di corse nel calendario degli Elite Under 23 con ben sette gare in cui si sono cimentati i ciclisti. Nel Trofeo Mario Zanchi, disputato martedì 9, trionfa Paolo Baccio mentre nelle gare del sabato fanno festa Francesco Di Felice nel Gran Premio Città di Pontedera e Giovanni Aleotti nel prestigioso Trofeo Edil C. Nella domenica delle palme sorride Gleb Syritsa nella Vicenza Bionde, Stefano Moro si impone nel Circuito del Termen, Niccolò Ferri domina il Trofeo Ledo Tempestini infine Yuri Colonna conquista il Giro della Provincia di Biella.

Nella 62esima edizione del Trofeo Mario Zanchi splende la stella di Paolo Baccio (Team Colpack) che nello sprint a due precede Artur Sowinski (VPM Porto Sant'Elpidio). Completa il podio Pasquale Abenante (Zalf Euromobil Desiree Fior) a 5”. Quarta posizione per Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Desiree Fior) a 7” mentre chiude quinto Davide Masi (Mastromarco Sensi FC Nibali).
Prima parte di gara con un drappello di corridori che evade senza aver molta fortuna, con il gruppo molto attento a neutralizzare l'azione. Nella fase centrale allunga in solitudine Riccardo Verza (Zalf) il quale rimane all'avanscoperta fino ai – 30 chilometri dall'arrivo, momento in cui il gruppo si ricompatta. Ai – 23 dal termine attaccano dodici corridori: da questo gruppetto di fuggitivi evadono a loro volta Baccio, Tarozzi, Abenante e Sowinski. I quattro attaccanti proseguono di comune accordo fino ai – 9 dall'arrivo quando scatta Sowinski al quale rispondono Baccio e Abenante che riescono a riagguantarlo poco dopo gli 8 chilometri. Nello strappo finale fa la differenza Baccio che si va a regalare il primo successo stagionale.

Sprint vincente di Francesco Di Felice (General Store Essegibi) nel quarto Gran Premio Città di Pontedera. Il corridore abruzzese ha preceduto Klidi Jaku (Maltinti Lampadari) e Manuel Allori (Team Franco Ballerini). Ai piedi del podio Filippo Magli (Mastromarco Sensi FC Nibali), quarto, e Francesco Zandri (Maltinti Lampadari). La bella prestazione della General Store è condita dal sesto posto di Marco Chesini.
La gara è vissuta sulla lunga fuga di Rigatti a cui si sono aggiunti Rosati e Molini. Il terzetto ha proceduto di comune accordo facendosi raggiungere da un drappello di otto corridori ai – 24 chilometri dall'arrivo. Sulla salita di Montacchita allungano Sowinski e Rubio, poi ripresi da Biondi, Di Felice e Masi. I cinque attaccanti vengono raggiunti ai – 2 dall'arrivo dal gruppo voglioso di sprint. Nella volata caotica, in cui vi è stata una caduta di tre corridori, prevale Di Felice, davvero in grande forma.

Nel 23esimo Trofeo Edil C sorride il giovane Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) che fa sua la prestigiosa gara internazionale nel parmense. Nella volata a quattro ha beffato i compagni di fuga, nonché compagni di squadra della Casillo Maserati, Simone Piccolo e Marco Murgano. Quarto posto per il francese Matteo Jorgenson (Chambery Cyclisme), si piazza quinto Simone Zandomeneghi (Iseo Rime Carnovali). La giornata perfetta per il team friulano è completata dal nono posto di Davide Bais.
Gara molto combattuta sin dai primi chilometri. L'azione che caratterizzerà buona parte della giornata vede protagonista Gregorio Ferri. Il corridore della Zalf ha dapprima proseguito in solitudine per poi esser raggiunto da Stefano Taglietti, Matteo Fantoni, Mattia Cristofaletti, Sebastiano Mantovani, Samuele Carpene e Ben Gerrits. Per i fuggitivi vantaggio massimo poco sopra i 3', poi la stanchezza ha preso il sopravvento e piano piano sono stati risucchiati dal gruppo. Esaurita la fuga di giornata sono evasi altri tredici corridori: nel finale di corsa, sulla salita di Segalara, attaccano Aleotti, Murgano e Piccolo. Quest'ultimo prova ad andar via da solo, ma dalle retrovie non mollano e rientrano insieme a Jorgenson che nel frattempo riprende i due inseguitori. Nella volata ristretta la spunta Aleotti che si prende il primo successo del 2019.

La 75esima edizione della Vicenza Bionde parla russo con la vittoria di Gleb Syritsa (Lokosphinx) che precede i compagni di fuga Filippo Baroncini (Beltrami TSA Hopplà) e Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Desiree Fior). Ai piedi del podio altri due uomini Zalf, rispettivamente quarto Matteo Zurlo, quinto Pasquale Abenante, entrambi a 17”.
Pronti via e dopo soli dieci chilometri allungano 19 corridori: Gabriele Petrelli (Cycling Team Friuli), Marco Grendene (Sissio Team), Nicolò Parisini e Filippo Baroncini (Beltrami TSA), Stefano Cerisara (Bike Team), Christopher Consolaro (Gallina Colosio), Cristian Rocchetta, Tommaso Rigatti e Riccardo Tosin (General Store), Andrea Ferrari (Iseo Rime), Gleb Syritsa (Lokosphinx), Matteo Polo (Named), Omar Marouan (Team Franco Ballerini), Jacopo Pesenti e Roberto Pasta (Palazzago), Matteo Zurlo, Gregorio Ferri ed Edoardo Ferri (Zalf), Davide Baldaccini (Colpack). Da questa fuga nascerà poi l'azione decisiva. Vantaggio massimo per i fuggitivi di 2'10” che perdono Marouan per un caduta mentre dalle retrovie rientrano Matteo Baseggio e Pasquale Abenante (Zalf) ed Enrico Spadini (Iseo Rime). Ai – 40 chilometri rimangono al comando Ferri, Baroncini, Syritsa e Grendene. Quest'ultimo perde contatto con soli tre uomini in testa alla corsa. Dietro provano a reagire, soprattutto gli uomini Zalf, ma purtroppo per loro ormai è troppo tardi. Nello sprint a tre è il russo Syritsa che trionfa agevolmente.
"Quando sono andato in fuga non pensavo di poter arrivare al traguardo perche' mancavano ancora tantissimi chilometri ed ero anche caduto nella prima parte di gara" ha spiegato il vincitore. "Sono felicissimo di avercela fatta specie oggi che e' il mio compleanno: festeggiare cosi e' bellissimo!"

Dominio assoluto dell'Arvedi Cycling nel 70esimo Circuito del Termen che occupa tutto il podio della corsa veneta. Nell'ordine a trionfare è stato Stefano Moro sui compagni Attilio Viviani e Francesco Lamon. Ai piedi del podio Leonardo Marchiori (Zalf Euromobil Desiree Fior), quarto, e Daniele Cazzola (Viris Vigevano), quinto.
Pochi corridori al via con la pioggia ad accompagnare la prima parte di gara. Poco da segnalare con i vari tentativi rintuzzati dal gruppo. L'unica azione degna di nota vede protagonista Davide Scandiuzzi (Northwave) che rimane all'avanscoperta per alcuni giri prima di essere ripreso dal gruppo. Inevitabile epilogo allo sprint, letteralmente dominato dai ragazzi dell'Arvedi con la zampata di Moro, al secondo successo stagionale.

Nella 18esima edizione del Trofeo Ledo Tempestini splendida affermazione di Niccolò Ferri (Mastromarco Sensi FC Nibali) che raggiunge il traguardo de La California in perfetta solitudine. Una prova monstre del giovane corridore fiorentino che rifila 43” al gruppo regolato da Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club) sul compagno di squadra del vincitore Filippo Magli. Quarto posto per Michele Corradini (Team Fortebraccio) mentre chiude quinto Manuel Pesci (Team Malmantile).
Una gara ad eliminazione sotto un cielo che ha scaricato fulmini, pioggia e grandine, con il rischio di dover interrompere la corsa. L'azione decisiva nasce ai – 20 chilometri dal traguardo quando Ferri se ne va e non si farà più riprendere dopo una grandiosa cavalcata solitaria che gli regala il primo successo nella categoria.

Doppietta della Casillo Maserati nella 23esima edizione del Giro della Provincia di Biella grazie al primo posto di Yuri Colonna che precede il compagno Simone Piccolo ed il francese Jeremy Montaudan (Chambery Cyclisme Formation). Ai piedi del podio Francesco Baldi (Overall Tre Colli), quarto, e Manuel Belloni (V.C. Mendrisio), quinto. La festa della Casillo è completata dal settimo posto di Andrea Cacciotti, dal nono di Filippo Tagliani e dal decimo di Marco Murgano.


Ordine d'arrivo 62 Trofeo Mario Zanchi
1° BACCIO PAOLO
 (TEAM COLPACK)
2° SOWINSKI ARTUR
 (VPM PORTO SANT'ELPIDIO MONTE URANO)
3° ABENANTE PASQUALE
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR) a 5"
4° FERRI GREGORIO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR) a 7"
5° MASI DAVIDE
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI)
6° STOJNIC VELIKO
 (TEAM FRANCO BALLERINI) a 20"
7° TAROZZI MANUELE
 (INEMILIAROMAGNA S.S.D. A R.L.) a 25"
8° FIASCHI TOMMASO
 (BELTRAMITSA HOPPLA' PETROLI FIRENZE) a 1'10"
9° MARCELLUSI MARTIN
 (VELO RACING PALAZZAGO) a 1'30"
10° MAGLI FILIPPO
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI)

Ordine d'arrivo 4 Gran Premio Città di Pontedera
1° DI FELICE FRANCESCO
 (GENERAL STORE -ESSEGIBI-F.LLI CURIA)
2° JAKU KLIDI
 (GS MALTINTI LAMPADARI- BANCA CAMBIANO)
3° ALLORI MANUEL
 (TEAM FRANCO BALLERINI)
4° MAGLI FILIPPO
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI)
5° ZANDRI FRANCESCO
 (GS MALTINTI LAMPADARI- BANCA CAMBIANO)
6° CHESINI MARCO
 (GENERAL STORE -ESSEGIBI-F.LLI CURIA)
7° GIORDANO FRANCESCO
 (BEVILACQUA SPORT - FERRETTI)
8° SOWINSKI ARTUR
 (VPM PORTO SANT'ELPIDIO MONTE URANO)
9° APPOLONI ALBERTO
 (ASD G.C. SISSIO TEAM)
10° SENSI MATTEO
 (GS MALTINTI LAMPADARI- BANCA CAMBIANO)

Ordine d'arrivo 23 Trofeo Edil C
1° ALEOTTI GIOVANNI
 (CTF)
2° PICCOLO SIMONE
 (CASILLO - MASERATI)
3° MURGANO MARCO
 (CASILLO - MASERATI)
4° JORGENSON MATTEO
 (CHAMBERY CYCLISME)
5° ZANDOMENEGHI SIMONE
 (ISEO RIME CARNOVALI) a 6"
6° FERRI GREGORIO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR) a 11"
7° MARCELLUSI MARTIN
 (VELO RACING PALAZZAGO)
8° ZANA FILIPPO
 (SANGEMINI - TREVIGIANI)
9° BAIS DAVIDE
 (CTF)
10° BEVILACQUA MATTIA
 (TEAM FRANCO BALLERINI)

Ordine d'arrivo 75 Vicenza Bionde
1° SYRITSA GLEB
 (LOKOSPHINX )
2° BARONCINI FILIPPO
 (BELTRAMITSA HOPPLA' PETROLI FIRENZE)
3° FERRI GREGORIO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
4° ZURLO MATTEO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR) a 17"
5° ABENANTE PASQUALE
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
6° BASEGGIO MATTEO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
7° DI FELICE FRANCESCO
 (GENERAL STORE -ESSEGIBI-F.LLI CURIA) a 2'45"
8° VENCHIARUTTI NICOLA
 (CTF)
9° CERISARA STEFANO
 (BIKE TEAM NORDEST ASD)
10° BERTONE FILIPPO
 (ISEO RIME CARNOVALI)

Ordine d'arrivo 70 Circuito del Termen
1° MORO STEFANO
 (ARVEDI CYCLING ASD)
2° VIVIANI ATTILIO
 (ARVEDI CYCLING ASD)
3° LAMON FRANCESCO
 (ARVEDI CYCLING ASD)
4° MARCHIORI LEONARDO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
5° CAZZOLA DANIELE
 (VIRIS VIGEVANO)
6° LANDI MARCO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
7° BONALDO KEVIN
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
8° ROSTOVTSEV SERGEY
 (VIRIS VIGEVANO)
9° TOLIO ALEX
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
10° CORROCHER MATTIA
 (BIKE TEAM NORDEST ASD)

Ordine d'arrivo 18 Trofeo Ledo Tempestini
1° FERRI NICCOLO'
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI)
2° FIORELLI FILIPPO
 (GRAGNANO SPORTING CLUB) a 43"
3° MAGLI FILIPPO
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI)
4° CORRADINI MICHELE
 (TEAM FORTEBRACCIO)
5° PESCI MANUEL
 (ASD TEAM MALMANTILE)
6° TORTOMASI LEONARDO
 (POLISPORTIVA TRIPETETOLO)
7° RADICE RAFFAELE
 (VPM PORTO SANT'ELPIDIO MONTE URANO)
8° DI RENZO ANDREA
 (VPM PORTO SANT'ELPIDIO MONTE URANO)
9° CARBONI MATTEO
 (CALZATURIERI MONTEGRANARO MARINI SILVANO)
10° GRODZICKI CEZARY
 (VELO RACING PALAZZAGO)

Ordine d'arrivo 23 Giro della Provincia di Biella
1° COLONNA YURI
 (CASILLO - MASERATI)
2° PICCOLO SIMONE
 (CASILLO - MASERATI)
3° MONTAUDAN JEREMY
 (CHAMBERY CYCLISME FORMATION)
4° BALDI FRANCESCO
 (OVERALL TRE COLLI CYCLING TEAM)
5° BELLONI MANUEL
 (V.C.MENDRISIO)
6° COLNAGHI ANDREA
 (NAMED - ROCKET)
7° CACCIOTTI ANDREA
 (CASILLO - MASERATI)
8° DEBENEDETTI DAVIDE
 (CYCLING DEVELOPMENT GUERCIOTTI)
9° TAGLIANI FILIPPO
 (CASILLO - MASERATI)
10° MURGANO MARCO
 (CASILLO - MASERATI)
 





19/04/2019

Nicola Mugnaini


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio