Under 23
Mertens fa festa nel GP Colli Rovescalesi, ottimo secondo Aleotti all'Avenir

Mertens fa festa nel GP Colli Rovescalesi, ottimo secondo Aleotti all'Avenir
condividi la pagina:

Solo quattro corse in programma nell'ultima settimana nel calendario Elite Under 23. Nel Gran Premio Chianti assolo di Tommaso Rigatti, nel Circuito Castelnovese fa festa Veliko Stojnic, nel Memorial Cleto Maule sorride Matteo Zurlo mentre al Gran Premio Colli Rovescalesi si parla belga con il successo di Julian Mertens.

Seconda vittoria stagionale per Tommaso Rigatti (General Store Essegibi) che mette il timbro sulla 51esima edizione del Gran Premio Chianti Colline d'Elsa. Il corridore trentino ha staccato gli avversari rifilando 12” a Santiago Sanchez Buitrago (Team Cinelli) e 21” a Rossano Mauti (Futura Team Rosini). Ai piedi del podio Manuel Allori (Team Franco Ballerini), quarto a 33”, e Francesco Zandri (Maltinti Lampadari), quinto a 36”. La ottima prestazione di squadra del team veneto è completata dal decimo posto di Riccardo Tosin.
Gara combattuta sin dai primi chilometri con l'azione in solitaria proprio del vincitore Rigatti, poi assorbita dal gruppo. Nel finale di corsa si forma al comando un drappello di quindici corridori che successivamente si ridurrà a nove unità. Ai – 20 chilometri dall'arrivo ci prova Baccio, ma purtroppo per lui la sfortuna ha frenato l'azione: infatti una foratura ai – 15 ha messo ko il corridore siciliano. Nell'erta finale lunga 5 chilometri il plotoncino si sgretola ed è proprio in questo frangente che entra in scena Rigatti, in grande giornata, che stacca tutti i compagni di fuga e resiste al ritorno impetuoso del colombiano Sanchez Buitrago.

Nel 59esimo Circuito Castelnovese splendido assolo di Veliko Stojnic (Team Franco Ballerini) che conferma l'ottimo periodo di forma. Il corridore serbo ha distanziato il gruppo inseguitore di 57” regolato dal russo Sergey Rostovtsev (Viris Vigevano) su Stefano Frigerio (LAN Service Zheroquadro) che chiudono il podio. Quarto posto per Mattia Bevilacqua, compagno di squadra del vincitore, mentre chiude in quinta posizione Nicolas David Gomez Jaramillo (Team Colpack).
Ritmi sin da subito elevatissimi ed il primo ad accendere la miccia è proprio il vincitore Stojnic seguito da Riccardo Moro (Viris). Successivamente si aggregano anche Riva (Palazzago), Raimondi (Casillo), Iacchi (Team Ballerini), Nastasi (Team Cinelli), Baccio (Colpack) e Bosini (Arvedi). Per i sei al comando vantaggio massimo di 1'23”, poi il gruppo piano piano si avvicina e riduce il gap. Ripreso il gruppetto dei fuggitivi ci provano in nove corridori: Baldi (Overall), Plebani (Arvedi), Frigerio e Micheletti (LAN Service), Bevilacqua e Stojnic (Team Franco Ballerini), Mezzavilla (Gaiaplast) e Rostovtsev (Viris). E' l'azione decisiva. Quando manca un giro al termine della corsa arriva l'attacco di Stojnic che riesce a guadagnare sin da subito un vantaggio rassicurante. Il finale di gara è un'autentica cavalcata solitaria per il corridore serbo che si regala il secondo centro del 2019.

Un'altra grande azione solitaria anche nel Memorial Cleto Maule Medaglia d'Oro Domenico Zonin grazie a Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Desiree Fior) che raggiunge tutto solo il traguardo di Gambellara. Il corridore vicentino ha sbaragliato la concorrenza rifilando 58” a Stefano Moro (Arvedi Cycling) che regola il gruppo inseguitore su Leonardo Marchiori, compagno di squadra del vincitore. Ai piedi del podio Dmitrii Mukhomediarov (Lokosphinx), quarto, ed Enrico Zanoncello, altro uomo Zalf, quinto. Per il team veneto è un autentico dominio completato dal sesto posto di Matteo Baseggio.
La corsa si decide quando prende il largo una fuga composta da nove corridori. Da questo drappello decide di allungare ai – 50 chilometri dall'arrivo proprio Zurlo: sarà una spettacolare cavalcata solitaria che andrà a coronare con il secondo successo stagionale.

La 68esima edizione del Gran Premio Colli Rovescalesi parla straniero grazie alla vittoria di Julian Mertens (Lotto Soudal). Il corridore belga ha preceduto di 2” Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club) e di 10” Emanuele Barison (Work Service Videa). Quarto posto per Daniel Smarzaro (General Store Essegibi) a 17” che supera a sua volta Giacomo Garavaglia (Team Colpack).
Dopo pochi chilometri nasce subito un'azione molto interessante che vede protagonisti una trentina di corridori: Colonna, Murgano e Piccolo (Casillo), Frigo (Zalf), Carpene (Viris), Frigerio e Guasco (LAN Service), Benedetti e Ferri (Mastromarco), Affaticati (Guerciotti), Puccioni (Sangemini), Corradini (Fortebraccio), Colombo, Bellia e Colleoni (Biesse), Ponti e Tarozzi (InEmiliaromagna), Lamanna e Zandomeneghi (Iseo), Pesenti (Beltrami), Wright (Holdsworth), Garavaglia (Colpack), Cataldo (Hato Green), Pesci (Malmantile), Gandin, Bobbo, Consolaro e Rastelli (Gallina Colosio), Cerutti (Aries) e Pelacci (Valle Seriana). I fuggitivi rimangono al comando per una trentina di chilometri, poi rientrano alla spicciolata altri corridori che vanno a cambiare le carte in tavola. Negli ultimi trenta chilometri attacca un quartetto composto Barison (Work Service), Mertens (Lotto), Sebastiano Mantovani (Viris) e Gabriele Benedetti (Mastromarco). Il quartetto va di comune accordo sembra ormai giocarsi la vittoria, ma ai – 3 chilometri dal traguardo ci prova Barison, ma purtroppo per lui un salto di catena gli rallenta l'azione. Ne approfitta Mertens che raggiunge e supera l'attaccante andando a conquistare una splendida corsa resistendo al ritorno di Fiorelli.

Nella settimana si è disputato anche il Tour de l'Avenir, la più importante corsa a tappe per la categoria Under 23, che ha visto protagonisti anche i nostri azzurri: un fantastico Giovanni Aleotti ha concluso in seconda posizione nella generale dietro solo al norvegese Tobias Foss, e dopo aver mantenuto per alcuni giorni la maglia di leader. Ottime prestazioni anche per Samuele Battistella, sempre piazzato in alcune tappe.


Ordine d'arrivo 51 Gran Premio Chianti Colline d'Elsa
1° RIGATTI TOMMASO
 (GENERAL STORE -ESSEGIBI-F.LLI CURIA)
2° BUITRAGO SANCHEZ SANTIAGO
 (TEAM CINELLI) a 12"
3° MAUTI ROSSANO
 (FUTURA TEAM-ROSINI) a 21"
4° ALLORI MANUEL
 (TEAM FRANCO BALLERINI) a 33"
5° ZANDRI FRANCESCO
 (GS MALTINTI LAMPADARI- BANCA CAMBIANO) a 36"
6° MAGLI FILIPPO
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI) a 44"
7° BALDACCINI DAVIDE
 (TEAM COLPACK) a 1'01"
8° LA TERRA PIRRE' GIUSEPPE
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI) a 1'07"
9° NINCI GABRIELE
 (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI) a 1'29"
10° TOSIN RICCARDO
 (GENERAL STORE -ESSEGIBI-F.LLI CURIA) a 2'10"

Ordine d'arrivo 59 Circuito Castelnovese
1° STOJNIC VELIKO
 (TEAM FRANCO BALLERINI)
2° ROSTOVTSEV SERGEY
 (VIRIS VIGEVANO) a 57"
3° FRIGERIO STEFANO
 (LAN SERVICE - ZHEROQUADRO)
4° BEVILACQUA MATTIA
 (TEAM FRANCO BALLERINI)
5° GOMEZ JARAMILLO NICOLAS DAVID
 (TEAM COLPACK)
6° BEGNONI GIANMARCO
 (VIRIS VIGEVANO)
7° CAZZOLA DANIELE
 (VIRIS VIGEVANO)
8° MORO STEFANO
 (ARVEDI CYCLING ASD)
9° TAGLIANI FILIPPO
 (CASILLO - MASERATI)
10° COLNAGHI DAVIDE
 (NAMED - ROCKET)

Ordine d'arrivo Memorial Cleto Maule Medaglia d'Oro Domenico Zonin
1° ZURLO MATTEO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
2° MORO STEFANO
 (ARVEDI CYCLING ASD) a 58"
3° MARCHIORI LEONARDO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
4° MUKHOMEDIAROV DMITRII
 (LOKOSPHINX )
5° ZANONCELLO ENRICO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
6° BASEGGIO MATTEO
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
7° BUDA SIMONE
 (INEMILIAROMAGNA S.S.D. A R.L.)
8° MOZZATO LUCA
 (DIMENSION DATA FOR QHUBEKA)
9° BONALDO TOMMASO
 (A.S.D. CYCLING TEAM VALCAVASIA)
10° SMIRNOV IVAN
 (LOKOSPHINX )

Ordine d'arrivo 68 Gran Premio Colli Rovescalesi
1° MERTENS JULIAN
 (LOTTO SOUDAL)
2° FIORELLI FILIPPO
 (GRAGNANO SPORTING CLUB) a 2"
3° BARISON EMANUELE
 (WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA) a 10"
4° SMARZARO DANIEL
 (GENERAL STORE -ESSEGIBI-F.LLI CURIA) a 17"
5° GARAVAGLIA GIACOMO
 (TEAM COLPACK)
6° PESCI MANUEL
 (ASD TEAM MALMANTILE)
7° COLLEONI KEVIN
 (BIESSE CARRERA ASD)
8° BALDI FRANCESCO
 (OVERALL TRE COLLI CYCLING TEAM)
9° ABENANTE PASQUALE
 (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR)
10° PUGI GIANNI
 (SANGEMINI - TREVIGIANI)
 





30/08/2019

Nicola Mugnaini


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio