Cadel Evans Great Ocean Road Race 2017
Il circuito finale di Geelong chance per chi vorrÓ evitare lo sprint

Il circuito finale di Geelong chance per chi vorrÓ evitare lo sprint
condividi la pagina:

Si corre domenica 29 gennaio la Cadel Evans Great Ocean Road Race 2017, secondo prova del calendario WorldTour ed esordio nel circuito che conta per la corsa che celebra l'atleta che ha fatto la storia del ciclismo aussie vincendo il Tour de France.

Il percorso di 174 km è altamente spettacolare e aperto a ogni opzione. Ce lo dice la corsa del 2016, chiusa con la vittoria in solitaria di Kennaugh; ce lo suggerisce una considerazione rispetto al Mondiale 2010: su un circuito simile ma ripetuto 11 volte, trionfò in volata Thor Hushovd, senza contare che quell'anello presentava meno distanza tra l'ultima salitella e il traguardo di Eastern Beach Road, oggi sostituito da un lungo settore con una velocissima discesa. Molto dipenderà da chi farà la corsa e se l'Orica cercherà di tenerla chiusa per il caldissimo Caleb Ewan.

Prima dei 60 chilometri finali in circuito ce ne saranno circa 110 in linea con partenza ancora da Geelong. Il percorso porterà il gruppo fino a Barwon Heads, città natale di Cadel, poi a Torquay in una zona che potrà presentare qualche grattacapo, non tanto per l'altimetria quanto per il vento dell'oceano. Il ritorno sarà invece costellato da qualche salitella non troppo impegnativa che renderà ancor più interessante il finale di corsa.





25/01/2017

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu˛ essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio