EuroEyes Cyclassics Hamburg 2019
L’analisi del percorso della 24esima edizione

L’analisi del percorso della 24esima edizione
condividi la pagina:

È tutto pronto per la ventiquattresima edizione della EuroEyes Cyclassics Hamburg. Si tratta del 33esimo appuntamento WT stagionale, per una corsa che, regolarmente, si addice alle ruote veloci, come dimostrano i successi nelle scorse due edizioni del neo campione europeo Elia Viviani. Non cambia il canovaccio della gara: si parte e si arriva ad Amburgo. Anche quest'anno infatti, dopo un tratto ondulato (ma niente di eccezionale, ndr) che i corridori dovranno affrontare nella prima parte di corsa, ci sarà il consueto circuito finale, da ripetere per ben quattro volte, nel quale solitamente alcuni finisseur provano accelerazioni per provare a mettere in difficoltà le formazioni dei velocisti, che dovrebbero avere però la meglio nel ricucire eventuali tentativi di sortita offensiva. Si arriva dunque nei chilometri finali con i treni dei velocisti ben piazzati: il consiglio è ovviamente quello di restare nelle prime posizioni, dal momento che ci si trova nel centro cittadino di Amburgo e, soprattutto con le curve, potrebbe crearsi qualche buco. Si arriva dunque sul rettilineo finale, lievemente in pendenza, che sarà il giudice finale della corsa. 





24/08/2019

Niccolò Anfosso


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio