Giro d'Italia 2017
Presentate le prime tre tappe: partenza in Sardegna per l'edizione numero 100

Presentate le prime tre tappe: partenza in Sardegna per l'edizione numero 100
condividi la pagina:

E' stato posto questa mattina a Milano il primo tassello in vista del Giro d'Italia 2017. Gli uomini RCS hanno presentato la partenza della Corsa Rosa numero 100 che, come anticipato da più voci, avrà il proprio inizio in Sardegna. Nel corso della conferenza stampa sono state presentate le tre frazioni che si svolgeranno in terra sarda alla presenza del direttore del Giro Mauro Vegni, del presidente della regione Francesco Pigliaru e del campione più atteso dai sardi, il padrone di casa Fabio Aru.

La Corsa Rosa si aprirà venerdì 5 maggio con una frazione in linea, la Alghero-Olbia di 203 chilometri: l'altimetria mostra qualche salitella - Multeddu, La Contra e San Pantaleo - ma la prima maglia rosa nell'edizione del centenario dovrebbe essere un velocista. Il giorno seguente, sabato 6 maggio, la carovana ripartirà da Olbia in direzione sud per una frazione decisamente più esigente dal punto di vista altimetrico. I 208 chilometri che conducono a Tortolì prevedono infatti il passaggio a Nuoro e soprattutto l'impegnativa Genna Silana, la prima salita realmente selettiva di questo Giro. Il trittico nell'isola dei Quattro Mori si concluderà domenica 7 maggio con la più facile delle tre tappe: 148 chilometri completamente piatti - ad esclusione di uno zampellotto a Capo Boi - da Tortolì a Cagliari: velocisti di nuovo protagonisti nel capoluogo sardo.

Tappa 1 Alghero-Olbia 203 km

 

Tappa 2 Olbia-Tortolì 208

 

Tappa 3 Tortolì-Cagliari





14/09/2016

Matteo Pierucci


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio