Parigi-Roubaix 2018
Parigi-Roubaix 2018: L'inferno del Nord, 29 i tratti di pavé

Parigi-Roubaix 2018: L'inferno del Nord, 29 i tratti di pavé
condividi la pagina:

Si chiude con la classica regina, la campagna sul pavè, lì dove la fatica è all’ordine del giorno: la Parigi-Roubaix. Domenica 8 aprile, la classicissima francese avrà sostanzialmente lo stesso percorso degli scorsi anni: 257 km di cui 54.5 in pavè, divisi in 29 settori.

I primi 100 chilometri sono semplici con il primo tratto in pavè previsto dopo 93 km (Troisvilles, 2.2 km). Sarà il settore di Haveluy (-104 km) la porta prima di entrare nel punto chiave della corsa, l’incantevole foresta di Arenberg (-95 km). Settore a cinque stelle lungo 2.4 km dove il gruppo potrebbe già frazionarsi in maniera decisiva. A seguire, da sottolineare il tratto da Hornaing a Wandignies, circa 80 chilometri dall’arrivo, e Sars-et-Rosières, poco dopo: entrambi sono contrassegnati da 4 stellette di difficoltà. 

Mancheranno circa 50 km all’arrivo e un altro settore storico di questa corsa entrerà in scena: il Mons-en-Pévèle ( 5 stelle di difficoltà), è uno dei più decisivi in quanto in varie occasioni l’attacco decisivo è partito proprio qui La sequenza di tratti sulle tipiche strade strette e lastricate continua senza sosta fino agli ultimi 20 chilometri: l’accoppiata con Camphin-en-Pévèle e Carrefour de l’Arbre (rispettivamente 4 e 5 stellette) in rapida successione potrebbe portare l’ultimo e decisivo scossone alla corsa. Ultimi tratti, gambe sfinite, e due tratti facili (Gruson e Willems to Hem) che condurranno al finale, una passerella nella cittadina del nord della Francia, prima di entrare nel velodromo e compiere il giro e mezzo che ci darà il vincitore della Parigi Roubaix numero 116.

Di seguito l'elenco completo dei tratti in pavé

29: Troisvilles (km 93,5 – 2,2 km) ***
28: Briastre (km 100 – 3 km) ***
27: Saint-Python (km 109 – 1,5 km) ***
26: Quiévy (km 111,5 – 3,7 km) ****
25: Saint-Vaast (km 119 – 1,5 km) ***
24: Verchain-Maugré (km 130 – 1,2 km) **
23: Quérénaing (km 134,5 – 1,6 km) ***
22: Maing (km 137,5 – 2,5 km) ***
21: Monchaux-sur-Ecaillon (km 140,5 – 1,6 km) ***
20: Haveluy (km 153,5 – 2,5 km) ****
19: Trouée d’Arenberg (km 162 – 2,4 km) *****
18: Hélesmes (km 168 – 1,6 km) ***
17: Wandignies (km 174,5 – 3,7 km) ****
16: Brillon (km 182 – 2,4 km) ***
15: Sars-et-Rosières (km 185,5 – 2,4 km) ****
14: Beuvry-la-forêt (km 189 – 1,4 km) ***
13: Orchies (km 197 – 1,7 km) ***
12: Bersée (km 203 – 2,7 km) ****
11: Mons-en-Pévèle (km 208,5 – 3 km) *****
10: Avelin (km 214,5 – 0,7 km) **
9: Ennevelin (km 218 – 1,4 km) ***
8: Templeuve – L’Epinette (km 223,5 – 0,2 km) *
8: Templeuve – Moulin-de-Vertain (km 224 – 0,5 km) **
7: Cysoing (km 230,5 – 1,3 km) ***
6: Bourghelles (km 233 – 1,1 km) ***
5: Camphin-en-Pévèle (km 237,5 – 1,8 km) ****
4: Carrefour de l’Arbre (km 240 – 2,1 km) *****
3: Gruson (km 242,5 – 1,1 km) **
2: Hem (km 249 – 1,4 km) ***
1: Roubaix (km 256 – 0,3 km) *

 





06/04/2018

Alberto Porcaro


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio