Giochi Olimpici Europei 2019
Kiryienka e Oliveira favoriti per l'oro nella crono di Minsk, anche gli azzurri nella lunga lista degli assenti

Kiryienka e Oliveira favoriti per l'oro nella crono di Minsk, anche gli azzurri nella lunga lista degli assenti
condividi la pagina:

La parentesi degli European Games di Minsk, per quel che concerne le prove su strada, si chiude domani pomeriggio con la cronometro individuale maschile. Sulle strade della capitale bielorussa si sfideranno 39 atleti, per un campo partenti dal livello medio tutt’altro che eccelso, tarato ancor più verso il basso rispetto a quello della corsa in linea di domenica. Nonostante le numerose defezioni, tra cui spicca anche quella dei rappresentanti italiani, la gara si preannuncia comunque piuttosto equilibrata e coinvolgerà alcuni in elementi in rodaggio in vista degli imminenti campionati nazionali di specialità.

 

Il percorso

La prova sarà articolata in un circuito da ripetere 2 volte, per 28,6 km totali. Partenza ed arrivo saranno fissati ad Oktyabrskaya Square, dove i corridori si lanceranno ad intervalli di un minuto. Il tracciato presenterà le porzioni più tecniche all’inizio e al termine di ciascuna tornata, in corrispondenza delle anse del fiume Svislac, mentre si manterrà piuttosto scorrevole nella sezione centrale, caratterizzata dall’attraversamento di lunghi viali. Nel complesso non saranno previste particolari difficoltà altimetriche, con il terreno che sarà quindi particolarmente adatto gli interpreti più puri di questo esercizio.

 

I favoriti

Per blasone e trascorsi il nome da segnare con il circoletto rosso dovrebbe essere quello del padrone di casa Vasil Kiryienka. L’ex iridato, nonché presenza fissa nella top 10 delle più recenti rassegne mondiali di specialità, cercherà di sfruttare l’occasione per piazzare un bel colpo di coda ad una carriera ricca di allori, sebbene non abbia ancora fornito delle prestazioni convincenti nella stagione corrente. Un altro candidato alla medaglio d’oro sarà il portoghese Nelson Oliveira, sempre sul pezzo quando veste la maglia della nazionale e discreto protagonista anche della prova in linea vinta dal nostro Davide Ballerini. Il lotto degli esponenti di team World Tour al via è completato poi dall’irlandese Ryan Mullen, buon 5° di recente nella crono del Giro del Belgio, dal tedesco Nico Denz e dal lituano Gediminas Bagdonas, tutti in grado di inserirsi nella lotta per il podio di fronte ad un simile parterre. Tra gli outsider da seguire infine il russo Artem Nych, l’esperto ceco Jan Barta ed il rumeno Serghei Tvetcov, a segno quest’anno in due occasioni contro le lancette, in prove simili per distanza e livello degli avversari a quella di domani.





24/06/2019

Marco Bea


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio