Le Samyn 2019
Prima corsa in Vallonia della stagione ma con DNA fiammingo

Prima corsa in Vallonia della stagione ma con DNA fiammingo
condividi la pagina:

Dopo l'antipasto rappresentato da Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne Bruxelles Kuurne, il grande ciclismo rimane sulle strade del Belgio per la prima corsa stagionale in terra di Vallonia seppur Le Samyn sia una competizione a forte DNA fiammingo visto il pavé presente sul percorso della semiclassica giunta alla sua 51° edizione.

Il percorso

Le Samyn si corre su un percorso di 198 chilometri tra le cittadine di Quaregnon e Dour. Il canovaccio della corsa si dipana di due parti: la prima piuttosto semplice che prevede quattro salitelle non particolarmente impegnative. Intorno al chilometro cento si entrerà invece nel circuito finale da ripetere quattro volte: qui si affronteranno in rapida successione i 1400 metri in pavé della Rue de Vert Pignon e gli strappetti (anche questi in pavé) della Côte de la Roquette, del Chemin de Wihéries e del Chemin de Bellevue che prelude a un finale tutto in leggera salita prima del traguardo di Dour. Difficile fare la differenza in modo significativo, ma se il meteo fosse inclemente è lecito attendersi una corsa ad eliminazione.

I favoriti

Tre formazioni World Tour e 12 Professional Continental per una startlist di buon livello il cui faro sarà sicuramente il campione uscente Niki Terpstra che, con le nuove insegne della Direct Energie, cercherà di fare tris nella semiclassica, ripetendo l'annata 2018 che lo portò alla conquista del Fiandre. Un altro ex vincitore sarà presente, Kris Boeckmans, a segno nel 2015. Da tenere d'occhio anche Timothy Dupont, Hugo Hofstetter, Jens Keukeleire e il giovane Florian Senechal, già positivo alla Kuurne. La Deceuninck - Quick Step proverà a mantenere la propria dittatura sulle strade di casa dopo le vittorie di Stybar e Jungels con una formazione sicuramente meno competitiva rispetto ai giorni scorsi, ma che potrà comunque contare su uomini del calibro di Asgreen, Cavagna Declerq, Serry e del nostro Martinelli. Italia che sarà rappresentata in particolare dalla Androni Giocattoli - Sidermec di Gianni Savio che proverà a ben figurare.





04/03/2019

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio