Mondiale Innsbruck 2018
Percorso 'monstre' per la crono a squadre iridata

Percorso 'monstre' per la crono a squadre iridata
condividi la pagina:

La cronometro a squadre inaugura come da tradizione consolidata la settimana iridata a Innsbruck. Gli organizzatori del Mondiale 2018 hanno previsto un percorso davvero impegnativo che restringerà ulteriormente il lotto dei papabili a succedere al Team Sunweb che trionfò a sorpresa 12 mesi fa a Bergen, trainato da un superlativo Tom Dumoulin.

Il percorso

Saranno addirittura 63 i chilometri che gli atleti dovranno affrontare tra Ötztal  e  Innsbruck: una cifra quasi estrema, pensando alle passate edizioni di Bergen (42km), Doha (40 km), Richmond (38 km). Per trovare un chilometraggio paragonabile bisogna risalire al 2014 a Ponferrrada dove la TTT misurava 57 chilometri similmente a Firenze e Valkenburg. In più, dopo una prima lunga parte molto veloce, i team si troveranno ad affrontare l'ascesa di Axams, quasi 5 km al 6% medio con punte oltre il 12%. A quel punto mancheranno ancora 17 chilometri, i primi due tre in falsopiano, poi finalmente la discesa che si concluderà ai meno 10. 

I favoriti

Ovviamente sarà decisiva la distribuzione dello sforzo per il risultato finale. Chi partirà troppo forte rischierà di rimanere con una gamba su e una giù ai piedi della salita. Ma anche chi proverà a portare il suo attacco sulle rampe verso Axams dovrà farlo con calcolo perché poi ci saranno ancora tanti chilometri di pianura. Essendo in una valle poi sarà molto importante l'andamento del vento, possibile amico o aguzzino dei trenini. A Bergen, Dumoulin fece da locomotiva umana per i compagni e la Sunweb salì sul gradino più alto del podio. Oggi non sarà facile ripetersi al cospetto di team come Sky, BMC - a una delle ultime recite sotto le insegne rossonere - e Quickstep che presentano roster davvero di livello assoluto. Le ultime due in particolare possono vantare rispettivamente due e tre successi nella breve storia dell'albo doro della cronosquadre per "club". Un gradino indietro sembrano partire due team che hanno "cultura" della disciplina, ma che negli ultimi mesi non hanno portato a casa grandi risultati. Parliamo della Movistar (che rispetto a un anno fa ha un Castroviejo in meno nel motore) e della Mitchelton-Scott (i cui passistoni potrebbero soffrire le pendenze).

I favoriti

***** Quickstep Floors

**** Team Sky, BMC Racing Team, Team Sunweb

*** Movistar, Mitchelton Scott

** Astana, Team Katusha Alpecin, Team LottoNL-Jumbo

* Trek Segafredo, AG2R La Mondiale, Bora Hansgrohe





21/09/2018

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu˛ essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio