Mondiale Innsbruck 2018
Testa a testa Dumoulin - Dennis per lo scettro del miglior cronoman

Testa a testa Dumoulin - Dennis per lo scettro del miglior cronoman
condividi la pagina:

Mercoledì 26 settembre ad Innsbruck si disputerà il Campionato del Mondo con la prova della cronometro individuale elite maschile. Il favorito d'obbligo sarà l'olandese Tom Dumoulin vincitore dello scorso anno nella gara contro il tempo di Bergen. In questa edizione austriaca, la prova si preannuncia abbastanza insidiosa con tratti in ascesa adatti a passisti puri che sappiano mulinare un buon rapporto. Il ventisettenne di Maastricht ha tutte le caratteristiche per indossare la maglia di campione del mondo per il secondo anno consecutivo, avendo dimostrato buone caratteristiche di scalatore durante  questa stagione in cui ha centrato la piazza d'ìonore sia al Giro che al Tour oltre a numerosi piazzamenti di rilievo nelle prove contro il tempo stagionali.

L'unico in grado di ostacolare l'attuale campione del mondo potrebbe essere l'australiano Rohan Dennis, il quale detiene un palmares da fare invidia in questa specialità con un settimo, un quarto, un secondo e sei primi posti, capaci di fare sentire il fiato sulle spalle alla farfalla di Maastricht. Assente d'onore della gara a cronometro sarà lo sloveno Primoz Roglic che cercherà il colpaccio nella prova in linea. Altri nominativi che aspireranno al gradino più basso del podio saranno Vasil Kiryienka (Bielorussia), Maxilimilian Schachmann e Tony Martin (Germania), Jonathan Castroviejo (Spagna) e Bon Jungels (Lussemburgo, tutti atleti che combinano le doti di cronomen con una buona tenuta in salita. Da non sottovalutare il portoghese Nelson Olivera che si è visto in crescita nelle ultime crono da lui disputate.

Gli italiani convocati per la corsa contro il tempo saranno Alessandro De Marchi della BMC, che nel 2018 ha all'attivo un ventesimo, un diciottesimo ed un sesto posto. "Il "Rosso di Buja" ha conquistato la convocazione grazie alle rocambolesche azioni da lontano e alla grinta messa in mostra alla scorsa Vuelta a Espana: l'occhio vigile del C.T. Cassani non poteva non restare ammirato da una simile costanza di rendimento. Secondo azzurro della rosa sarà Fabio Felline della Trek-Segafredo piazzatosi vicino alla top ten in diverse cronometro annuali. Tra gli italiani attualmente manca un leader della specialità quindi per i portacolori della nostra nazionale sarà un banco di prova che se dovesse portare un piazzamento nelle posizioni alte della graduatoria finale, sarà da tenere in considerazione per il futuro.

Il nostro borsino dei favoriti

 Dumoulin

 Dennis

 Schachmann, Martin, Kiryienka, Jungels

 Oliveira, Kung, Kelderman, Campenaerts, Kragh Andersen, Bodnar

 Asgreen, Bevin, Rosskopf, Geoghegan Hart, De Marchi, Felline, Mullen

 

Le quote dei bookmakers

Dumoulin T 1,65
Dennis R 2,50
Schachmann M 15,00
Martin T 15,00
Kiryienka V 15,00
Castroviejo J 25,00
Jungels B 25,00
Oliveira N 25,00
Kung S 33,00
Campenaerts V 33,00
Kragh Andersen S 50,00
Bodnar M 50,00
Asgreen K 50,00
Bevin P 75,00
Kelderman W 75,00
Rosskopf J 75,00
Tratnik J 100,00
Van Garderen T 100,00
Dowsett A 150,00
Van Emden J 150,00
De Plus L 250,00
Mullen R 250,00
Brandle M 250,00
Ganna F 250,00
Lutsenko A 250,00
Barta J 250,00
Dillier S 250,00
Ludvigsson T 250,00
Soler M 250,00
Hart Geoghegan T 250,00
Madsen M T 250,00
Altro 10,00





24/09/2018

Claudio Bergamaschi


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio