Giro di Turchia 2017
Tanta Italia alla 53esima edizione del Giro di Turchia.

Tanta Italia alla 53esima edizione del Giro di Turchia.

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Alla sua 53esima edizione, il Presidential Tour of Turkey. fa il suo ingresso nel ciclismo che conta e per la prima volta fa parte del calendario World Tour. Non si direbbe guardando la startlist della corsa anatolica che, per i noti problemi politici, ha fatto scappare molte delle squadre di prima fascia

Tuttavia nomi interessanti ci sono e molti di questi riguardano i colori azzurri. A partire da quello che forse appare il netto favorito e cioè Diego Ulissi. Il toscano della UAE Team Emirates ha vinto il Gp de Montreal, ma poi in queste ultime prove in Italia è apparso in forma leggermente calante. A contendergli la leadership troviamo diversi corridori: Jarlinson Pantano, ad esempio sarà libero dai compiti di gregariato e correrà da capitano per la Trek-Segafredo. Sulla carta anche il ceco Leopold Konig (Bora-Hansgrohe) ha i valori per vincere la corsa, ma quest'anno praticamente non lo abbiamo mai visto in forma. Per il Team Astana potrebbe correre da capitano Sergei Chernetckii, classificatosi nella top 10 al recente Giro di Lombardia. Le squadre citate (Astana, Bora-Hansgrohe, UAE Team Emirates e Trek-Segafredo) sono le uniche in corsa della prima fascia, tutte le altre sono squadre professional più la nazionale turca.

Tra le squadre professional da citare c'è il sempreterno David Arroyo (uomo capace di piazzamenti nei 3 grandi giri, ma in netto calo visti i suoi 37 anni) della Caja Rural-Seguros RGA (squadra in cui milita anche il nostro Danilo Celano in gran spolvero nella prima parte di stagione); occhio anche ai russi della Gazprom specialmente con Sergey Firsanov e Sergey Lagutin anche se i due russi dopo un ottimo 2016 si sono spenti in questo 2017; segnaliamo infine due giovani che hanno fatto molto bene in questo fine stagione, l'italiano Enrico Barbin (Bardiani -CSF, già due volte nella top 10 al Giro di Turchia) e il colombiano Daniel Felipe Martinez (WillierTriestina-Selle Italia).

Interessante anche il gruppo di uomini che si contenderanno la vittoria in volata: su tutti forse c'è l'irlandese della Bora-Hansgrohe Sam Bennett (recente vincitore al Munsterland Giro) inseguito da moltissimi italiani veloci come Marco Benfatto e Francesco Gavazzi (entrambi della Androni-Sidermec-Bottecchia), Manuel Belletti e Liam Bertazzo (Willier Triestina-Selle Italia), Simone Consonni (UAE Team Emirates, ma presente in squadra c'è anche un altro uomo veloce come lo sloveno Marko Kump) e Riccardo Minali (Astana). E infine altro uomo importante per le volate è il belga Edward Thewns della Trek-Segafredo.





09/10/2017

Ciro Marino


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio