Omloop Het Nieuwsblad 2018
Van Avermaet contro tutti per la prima prova sulle pietre del Belgio

Van Avermaet contro tutti per la prima prova sulle pietre del Belgio
condividi la pagina:

Ci stiamo addentrando sempre più in questa stagione ciclistica. Domani andrà in scena la prima classica sulle pietre in Belgio, la Omloop Het Nieuwsblad, che l'anno scorso fu vinta dal belga Greg Van Avermaet, il quale s'impose anche nell'edizione di due anni fa. 

E' proprio il belga del Bmc Racing Team che affronterà da favorito indiscusso la corsa che da sempre fa da antipasto a Classiche più blasonate, che andranno in scena nei mesi di marzo e aprile. 

La startlist presenta molte altre soluzioni, con atleti abili che possono sicuramente mettere in difficoltà i piani del campione olimpico di Rio de Janeiro. Mettiamo tra questi l'italiano Matteo Trentin (Mitchelton Scott), voglioso di mostrare tutte le proprie caratteristiche con la nuova casacca, i belgi Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale), campione nazionale in carica per la prova in linea, Sep Vanmarcke (Ef Education First), Tjesi Benoot e Tim Wellens (Lotto Soudal), e Jasper Stujven per la Trek Segafredo.

Da non sottovalutare poi atleti veloci come Sonny Colbrelli (Bahrain Merida), Edward Theuns (Sunweb Giant), Fernando Gaviria (QuickStep Floors), Magnus Cort Nielsen (Astana Pro Team), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) e Ben Swift (Uae Fly Emirates). 

Per la formazione di Greg Van Avermaet, la Bmc Racing, attenzioni riposte anche sullo svizzero Stephen Kung, molto abile sul passo, e sul belga Jurgen Roelandts, neo arrivato e già autore di discreti piazzamenti in volata alla Volta ao Algarve. 

Altri corridori da non sottovalutare, visto che siamo ad inizio stagione ed è comunque difficile stabilire chi possa essere più in forma di un altro, sono Alexey Lutsenko (Astana Pro Team), che è in grande condizione, soprattutto in salita, dove ha dimostrato al Tour of Oman di essere più carico che mai in quest'avvio; Baptiste Planckaert e Viacheslav Kuznetsov per la Katusha Alpecin, Dimitri Clayes (Cofidis Solutions Credits), Frederick Backaert e Yoann Offredo (Wanty Group Gobert), Kris Boeckmans (Vital Concept), Dylan Van Baarle (Team Sky), Thomas Sprengers (Sport Vlaanderen Baloise), Timo Roosen (Lotto Nl Jumbo), e Fabio Felline (Trek Segafredo). 

Segnaliamo inoltre la presenza di Wout Van Aert, campione del ciclocross e dell'ex detentore del titolo nazionale belga su strada Stijn Devolder, già in corsa al Trofeo Laigueglia (dove ha concluso in 28esima posizione), per la formazione della Verandas Willems-Crelan. 

Parentesi a parte infine per lo squadrone Quick Step Floors che, oltre al già citato Gaviria, schiera delle vere e proprie frecce per questo tipo di prove. Ci riferiamo a Niki Terpstra, Philippe Gilbert, Zdenek Stybar e Yves Lampaert: tutti atleti in grado di giocarsela su questi terreni.

Mettetevi comodi, gentili lettori, è tutto pronto per l'inizio delle classiche: divertimento assicurato. 





21/02/2018

Niccolò Anfosso


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio