Risultati
Giro d'Italia 2018 - Dennis vince la cronometro. Dumoulin solo terzo, Yates si difende alla grande

Giro d'Italia 2018 - Dennis vince la cronometro. Dumoulin  solo terzo, Yates si difende alla grande

(foto: Claudio Bergamaschi)

condividi la pagina:

La terza ed ultima settimana del Giro d'Italia 2018 inizia nel segno di  Rohan Dennis. L'australiano della BMC ha vinto l'attesissima cronometro Trento-Rovereto coprendo i 34.2 chilometri in programma alla strabiliante media di 51.3 km/h. Il campiona nazionale aussie di specialità sale sul gradino più alto di un podio stellare che vede al secondo posto il pluri-iridato  Tony Martin (Team Katusha - Alpecin) staccato di 14'' e al terzo il Campione del Mondo in carica del tic-tac  Tom Dumoulin (Team Sunweb).

Proprio il neerlandese (che ha registrato un passivo di 22'') è il grande sconfitto di giornata; il campione uscente ha mancato il bis dopo il successo di Gerusalemme e soprattutto ha ridotto solo parzialmente il proprio divario dalla maglia rosa  Simon Yates (Mitchelton-Scott). Il britannico ha perso soltanto 1'14'' dal più quotato rivale e mantiene saldamente la maglia rosa con un margine di 57'' proprio su Dumoulin.

Si è difeso egregiamente  Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida Pro Cycling Team) che su un tracciato ben poco adatto alle proprie caratteristiche ha lasciato per strada 2'20'' rimanendo saldo sul podio della classifica generale. Chi risale molte posizioni è  Chris Froome (Team Sky) che al termine di una prova in crescendo ha centrato la quinta posizione di giornata e superato nella generale i due contendenti per la maglia bianca  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) e  Richard Carapaz (Movistar Team) (10'' fra l'uno e l'altro) e anche un pessimo  Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), abbondantemente il peggiore fra i big.

La vera sorpresa di giornata è stato  Fabio Aru (UAE Team Emirates) che a 48 ore dalla grande crisi di Sappada offre la miglior prestazione in carriera a cronometro facendo segnare il sesto tempo; prova che genera grande soddisfazione ma anche molti rammarichi per il sardo, ormai tagliato fuori dalla lotta per il podio finale. Qualche ora dopo la fine della corsa è arrivata la mazzata per Aru: lui e altri 5 corridori fra cui il compagno  Diego Ulissi sono stati penalizzati per traino irregolare; il sardo con i 20'' di malus scende in ottava piazza.



CLICCA PER ORDINE D'ARRIVO E CRONACA DELLA GARA




22/05/2018

Matteo Pierucci



ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio