Risultati
Giro della Toscana 2019 - Festa Visconti a Pontedera, sconfitto un super Bernal

Giro della Toscana 2019 - Festa Visconti a Pontedera, sconfitto un super Bernal

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Successo di assoluto prestigio per  Giovanni Visconti che ha conquistato il Giro della Toscana 2019. Oltre che per il blasone di questa corsa la vittoria del toscano d'adozione assume ancor più valore per l'avversario sconfitto:  Egan Bernal (Team INEOS) ha fatto fuoco e fiamme sulla salita di giornata, il Monte Serra, ma sul traguardo di Pontedera si è piegato allo sprint contro il portacolori della Neri Sottoli - Selle Italia - KTM. Terza posizione per  Nicolay Cherkasov (Gazprom-RusVelo) e quarta per  Pierpaolo Ficara (Nazionale Italiana), gli altri due componenti del quartetto che si è giocato i tre gradini del podio.

L'azione decisiva è arrivata al terzo ed ultimo passaggio sul Serra. Dopo una sfuriata di  Diego Rosa è arrivato l'attesissimo affondo di  Egan Bernal alla cui ruota si è mantenuto soltanto il sorprendente russo  Nicolay Cherkasov. Nei pressi dello scollinamento si sono riaccodati alla coppia di testa  Giovanni Visconti e  Pierpaolo Ficara mentre gli sfortunati  Giovanni Carboni (Bardiani - CSF) e  Andrea Garosio (Bahrain Merida Pro Cycling Team) sono caduti in discesa quando sembravano in grado di rientrare. Il quartetto al comando si è presentato negli ultimi 25 chilometri pianeggianti con un margine inferiore ai 30'', ma alle loro spalle hanno prevalso i tatticismi anche grazie agli altri alfieri di INEOS e Neri che hanno infastidito gli inseguitori. 

I quattro fuggitivi si sono dunque potuti giocare senza troppi patemi il successo. Credendosi battuto allo sprint, Ficara ha provato ad anticipare partendo ai -1300 metri ma una volta ripreso si è rialzato dicendo addio ai sogni di gloria. Dalla flamme rouge in poi Cherkasov ha mantenuto costantemente la testa finendo però per tirare la volata ai due avversari; Bernal è partito per primo ma Visconti ha fatto valere il proprio spunto veloce riprendendo e superando il quotato avversario e concludendo a braccia alzate. Neri Sottili protagonista anche nelle retrovie con  Davide Gabburo (quinto) che a un minuto dal vincitore ha anticipato di poco il drappello degli inseguitori.





18/09/2019

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio